Debutto amaro per il Taormina: l'Adrano vince 2-1.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Monday
Sep 24th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Archivio Eccellenza Debutto amaro per il Taormina: l'Adrano vince 2-1.

Debutto amaro per il Taormina: l'Adrano vince 2-1.

E-mail Stampa PDF

Il ritorno in Eccellenza del Taormina viene bagnato da una sconfitta.  Inizia male il campionato della compagine taorminese sconfitta all’esordio sul campo difficile del Biancadrano. Due ingenuità, una per tempo, condannano i ragazzi di mister Giuffrida alla sconfitta nonostante la buona prova  il Taormina si morde le mani e torna dalla prima partita di campionato con  zero punti e tanti rimpianti. Già, perché contro il più quotato Adrano sono i  ragazzi di Giuffrida a fare la gara, ma devono arrendersi a causa di due  ingenuità della difesa.

I biancazzurri ospiti tengono bene il campo nel primo tempo, ma alla prima  vera azione dei padroni di casa vanno sotto: la difesa lascia troppo spazio a  Strano, che direttamente su rinvio del portiere trova l’assist per mandare in  porta Garufi. Il Taormina reagisce bene, ma prima Borbone e Randazzo non  trovano il tap-in vincente, poi è Linguaglossa a superarsi su Dardanelli. La ripresa si apre subito col raddoppio di casa: altra ingenuità sulla tre- quarti, e Strano può andare tutto solo a trafiggere Sanfilippo. Non fa lo  stesso dieci minuti dopo Emanuele, che si fa ipnotizzare da Linguaglossa.  Ancora Emanuele su cross di un ottimo Trovato tira alto da buona posizione, poi  il neo entrato Varrica segna, ma è in fuorigioco. Il goal peloritano arriva ad  opera di Emanuele, che sfrutta bene stavolta l’ennesimo cross di Trovato. E nel  finale, Varrica ha tre volte la palla del pareggio, ma prima sbatte per due  volte sui pugni di Linguaglossa, poi tira a fil di palo.  

Cronaca: Dopo una fase di studio al 23’ la formazione di casa sblocca il risultato: 23’ Rinvio di Linguaglossa che trova Strano pronto per la spizzicata di testa che libera Garufi che in diagonale supera Sanfilippo per il vantaggio catanese. Il Taormina reagisce al  25’ va  vicina al pareggio: palla messa dentro in area di rigore, ma  Borbone e  Randazzo non riescono a trovare la deviazione vincente. Al 30’ Dardanelli scocca un bolide diretto all’angolino, grande parata in corner  di  Linguaglossa. La prima frazione di gara si chiude con il vantaggio dell’Adrano  con un Taormina che sembra in grado di riaprire la partita.

Nella ripresa al 59’ alla prima vera occasione arriva il  raddoppio dell’Adrano: palla  persa a  centrocampo, lancio per Strano che s’infila tra i due centrali della  difesa e tutto  solo davanti a Sanfilippo lo batte per la seconda volta. Sotto di due reti i ragazzi di Giuffrida reagiscono rabbiosamente: al  70’ percussione personale di Emanuele che va in fuga solitaria nella  trequarti  avversaria ma giunto davanti a Linguaglossa si fa respingere la  conclusione. Al 72’ Trovato va al cross dalla sinistra, palla verso Emanuele che da distanza  ravvicinata  tira alto. Dopo tre minuti ci riprova ancora una volta  Trovato che  serve Varrica, che supera Linguaglossa, ma l’arbitro vede  un off- side dell’attaccante peloritano, subentrato al posto di Catania, e  annulla la marcatura. A cinque minuti dalla fine  il Taormina vede premiati i suoi sforzi:  ancora Trovato va al  cross dalla  sinistra, Emanuele di nuovo piazzato sul secondo palo, questa volta non  sbaglia mettendo in rete la rete del 2-1.’ Nei minuti di recupero ancora Varrica ha la palla per il pareggio, ma  sulle prime due  conclusioni dell’attaccante peloritano Linguaglossa si supera, la  terza conclusione di  Varrica si spegne fuori a fil di palo.

Dopo gara: Santino Giuffrida ( allenatore del Taormina):  “Questi sono campionati dove se sbagli perdi la partita , abbiamo fatto due errori difensivi non da squadra di Eccellenza, che  ci sono costati la partita. Dobbiamo entrare nell’ordine i idee che non siamo  più in Promozione, dove magari sbagliavi qualcosa e venivi graziato: qui ogni  errore si paga carissimo. Noi abbiamo sbagliato due volte e abbiamo regalato  due goal. Non tutto è stato negativo – continua mister Giuffrida -  abbiamo giocato alla pari contro una  squadra che, a sentire gli addetti ai lavori, dovrebbe essere una delle  migliori del campionato eppure, la partita l’abbiamo fatta noi.  Certo, poi però non sono arrivati punti: dispiace perdere così…”
Adrano    2     Taormina  1
Marcatori:
23’ Garufi, 59’ Strano,  85’ Emanuele.
Adrano: Linguaglossa, Fichera (55’ Cantarella), Cunsolo, Arena, Cristaldi,  Scalia, Licciardello, Castro, Strano, Garufi (80’ Saitta), Lasmé (75’  Battiato). Allenatore: Giuseppe Strano
Taormina: Sanfilippo, Sturiale, Trovato, Dardanelli, Stracuzzi, Filistad,  Catania (60’ Varrica), Emanuele, Borbone, Mondello (70’ Caruso), Randazzo (60’  Porto). Allenatore: Santo Giuffrida.
Arbitro: Calì di Catania


Ultimo aggiornamento ( Giovedì 23 Giugno 2011 06:48 )  



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci