Ripescaggi; una giungla in Eccellenza. I probabili gironi.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Monday
Sep 24th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Archivio Eccellenza Ripescaggi; una giungla in Eccellenza. I probabili gironi.

Ripescaggi; una giungla in Eccellenza. I probabili gironi.

E-mail Stampa PDF

Ripescaggi, la parola magica di fine luglio nel pianeta calcio, ma anche la miccia che accende una autentica «santabarbara» di speranze, sogni, entusiasmo, talvolta cocenti delusioni in quel pozzo dei miracoli di sentimenti e sensazioni costituito dalle tifoserie. Ma questa volta l'immancabile lotteria dei ripescaggi legata al destino, alle crisi, alle fusioni, ai trasferimenti e alle tante simili situazioni - l'ha fatta davvero grossa. Ha riservato infatti un'estate da incubi per il calcio regionale di facciata, come dire il campionato di Eccellenza, visto che la composizione dei gironi 2010-2011 è davvero simile ad una radice quadrata a venti cifre. Tiri le somme e scopri che la fascia orientale dell'isola... batte per 19-12 quella occidentale in fatto di squadre, dunque - a parte un ripescaggio - sarà necessario ricorrere a una suddivisione che non potrà essere caratterizzata dalla tradizionale linea verticale di demarcazione:

8 nel Catanese, Acicatena, Aquila Caltagirone, Belpasso, Biancadrano (ex Biancavilla ed ex Adrano, che si sono «sposati»), Giarre (Gialloblu), Paternò, Ragazzini Generali e Trecastagni;

6 squadre nell'Agrigentino: Akragas, Licata (ex Campobello di Licata), Favara, Gattopardo Palma, Kamarat e Ribera;

4 nel Messinese: Città di Messina (ex Camaro), Due Torri Gliaca di Piraino, Orlandina e Spadaforese;

3 nel Ragusano: Ragusa, Santa Croce Camerina e Vittoria;

3 nel Siracusano: Noto, Palazzolo e Real Avola;

3 nel Trapanese: Alcamo (ex Marsala), Folgore Selinunte e Valderice;

2 nel Palermitano: Parmonval e Villabate;

1 nel Nisseno: Sancataldese;

1 nell'Ennese: Enna.
Le soluzioni ipotizzabili - secondo una nostra opinione personale - in atto sono non meno di quattro: 1) un girone Est con 2 messinesi (Città di Messina e Spadaforese), 8 catanesi, 3 siracusane e 3 ragusane; un girone Ovest con 2 messinesi (Due Torri ed Orlandina), 2 palermitane, 3 trapanesi, 6 agrigentine, 1 nissena e 1 ennese. Con il completamento del ripescaggio, se la speciale graduatoria favorisse appunto una formazione occidentale.
2) si confermano i gironi est ed ovest, includendo in quello occidentale tre messinesi: le più vicine sono nell'ordine Orlandina, Due Torri e Spadaforese. Ciò se il ripescaggio avvenisse ad Est.
3) idem, includendo ad occidente l'enclave di tre catanesi: in questo caso Aquila, Belpasso e Paternò.
4) si compilano un inedito girone sud e un altrettanto nuovo raggruppamento nord, pressocchè «orizzontali», che verrebbero a sfruttare direttamente i collegamenti autostradali e le seppur insufficienti «veloci». Ma, lungo l'asse Siracusa-Agrigento (e oltre verso Trapani) la situazione viaria non è ideale.
Fondamentalmente nelle prime due ipotesi, comunque, è essenziale l'individuazione della ripescata. Ma è pur vero che spezzare il fronte delle messinesi o delle catanesi sarebbe argomento spinoso.
Precedente Storico: In proposito probabilmente ci appare di appassionante rivisitazione la mappa della massima divisione nella stagione 1958-59, quando questo campionato si chiamava Prima Categoria e si disputava per l'ultima volta sulla base di un solo girone. Quindi approdiamo nel porto della classifica finale: Vittoria punti 47; Igea Virtus e Juventina Palermo 45, Milazzo 44, Augusta e Canicattì 41, Mazara 38, Floridia 32, Licata 30, Idria Francofonte (-1) e Nissena 26, Plutia 23, Terranova 20, Ribera (-3) 8, Termitana (-2) 4, Sortino (-3) -1



Ultimo aggiornamento ( Giovedì 23 Giugno 2011 06:41 )  



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci