Il Limina attivo sul mercato nel mirino un difensore, due centrocampisti e una punta..

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Friday
Nov 16th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Promozione Archivio Promozione 2010/11 Il Limina attivo sul mercato nel mirino un difensore, due centrocampisti e una punta..

Il Limina attivo sul mercato nel mirino un difensore, due centrocampisti e una punta..

E-mail Stampa PDF

Giancarlo Declò, 33 anni, è il nuovo portiere del Trappitello. Non andrà a Limina, così come resterà a S. Teresa Fulvio Risiglione che i bene informati davano già accasato con la squadra di Albino Saglimbeni. Due pedine che, quindi, mancheranno nello scacchiere di mister D'Alessandro, che in compenso avrà a disposizione quasi tutta la rosa che lo scorso anno per tutto il girone di andata fece sognare i tifosi liminesi, arrivando nella zona play off.

Ora che il Limina si è scrollato di dosso il mantello di matricola, con un anno in più di esperienza, potrebbe puntare alle zone alte della classifica, cullando un sogno che il presidente Joe Puglia ed il team manager Albino Saglimbeni sembrano potere coltivare con tanta fiducia.

Porta:  In porta confermato, quindi, Giovanni Cardullo che la scorsa stagione era partito come secondo di Valeriano, per poi conquistare il posto da titolare convincendo tecnico e compagni.

Difesa:In difesa confermati i veterani Bertano, Furnari e Mazzeo, e, più di tutti, il giovane Emanuele Aricò che è stato una delle note liete della scorsa stagione.

Centrocampo: A centrocampo confermati D'Alessandro, Libro, Ponzio, Rizzo, Ruggeri, Romano, Lo Surdo, Filosa, mentre qualche incognita resta per Giancarlo Gugliotta, che dopo l'ottimo campionato è richiestissimo da società, anche di categoria superiore. Insomma i gioiellini del Limina fanno gola a molte squadre, e non sarà facile vincere il desiderio dei singoli di aspirare a squadre di prima fascia.

Attacco: In avanti La Valle dovrebbe essere affiancato da una seconda punta che Saglimbeni ha già nel mirino, visto che Gigi D'Alessandro sembra intenzionato ad abbandonare il 4 – 5 – 1 e passare al più offensivo 4 – 4 – 2, almeno per le partite in casa dove serve qualcuno che riesca a scardinare le sempre blindate difese avversarie. D'altronde D'Alessandro è chiaro: «Ci servono un difensore, due centrocampisti ed una punta che possa giocare alle spalle di La Vecchia».

Albino Saglimbeni ha sondato il mercato "messinese" dove alcune società sembrano avere ridimensionato i programmi, lasciando liberi molti elementi che tornerebbero utili per il campionato del Limina il cui obiettivo annunciato è quello di raggiungere la zona play off, sfiorata per un brevissimo periodo, lo scorso torneo.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci