Il Garden Sport Messina sconfitto per 3-0 nella finale di Coppa Sicilia.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Saturday
Apr 21st
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home 1^ Categoria Archivio 1^ Categoria 2009/10 Il Garden Sport Messina sconfitto per 3-0 nella finale di Coppa Sicilia.

Il Garden Sport Messina sconfitto per 3-0 nella finale di Coppa Sicilia.

E-mail Stampa PDF

Niente da fare per il Garden Sport Messina nella finale di Coppa Sicilia contro il Città di Capaci che conquista il trofeo per la stagione sportiva 2009-10.  Non riesce l’accoppiata Campionato – Coppa alla formazione peloritana del Garden Sport Messina del Presidente – Pippo Puglia – che si deve arrendere con un secco 3-0 alla compagine palermitana del Capaci.  La gara giocata sul campo neutro di Campobello di Mazara è stata molto combattuta e nervosa con i ragazzi di Nello Basile, pur giocando gran parte della ripresa in inferiorità numerica conclude il match  con otto giocatori, grazie alle tre espulsioni ( Scarantino e La Speme nel finale del primo tempo) doppia espulsione che ha condizionato il risultato finale, oltre a quella a metà della ripresa di Lanzafame.

Episodi che hanno caratterizzato la fisonomia della gara  nettamente nelle mani del Capaci abile a sbloccare dopo 13’ il risultato trasformando un calcio di rigore concesso dal direttore di gara per fallo di Carmelo Cambria ai danni di Remigio. Dagli undici metri non sbaglia G. Cipolla che mette alle spalle di Papale per il vantaggio del Capaci. Prima del vantaggio la squadra palermitana si era resa pericolosa in due occasioni: al 4’  con G. Cipolla che manda la sfera a colpire il palo e al 9’ con Tedesco il cui tiro insidioso viene neutralizzato da Papale.  Il Garden reagisce con il giovane La Speme che si vede annullare la rete del pareggio per un presunto fuorigioco. La gara è vivace con repentini capovolgimenti di fronte con entrambe le formazioni che si affrontano a viso aperto con il Garden più offensivo alla ricerca del pareggio ma subisce le rapide ripartenze del Capaci. Al tentativo di La Speme al 25’ pronta la risposta di Casales che manda di poco fuori. Al 40’ la più limpida occasione da rete costruita dal Garden Sport Messina: 39' lancio lungo lancio in profondita di C. Cambria a cercare in area La Speme che riceve, controlla e si coordina per il tiro, ma è bravo Corona a bloccare. L’agonismo in campo si sente tanto che a farne le spese sono Scarantino e La Speme che protestano eccessivamente tanto da costringere il direttore di gara ad estrarre il cartellino rosso.

Un brutto colpo per la formazione allenata da Nello Basile costretta a giocare i secondi 45’ con due uomini in meno e con una rete da rimontare, impresa alquanto difficile. Al 57’ il mister del Garden Sport tenta le carte Muscolino e Andaloro al posto di D. Munafò e Santonocito per recuperare lo svantaggio. Mossa che non risulta vincente che dopo quattro minuti dal loro ingresso il Garden Sport subisce la seconda rete che praticamente pone fine ad ogni velleità di rimonta ai messinesi: in una manovra di rimessa del Capaci il giocatore Gennaro finalizza in rete per il 2-0. Il Garden ci prova in  tutte le maniere,  i  due uomini in meno si fanno sentire, tenta con C. Cambria con calci piazzati di riaprire la partita. Invece sono sempre i palermitani a chiudere definitivamente ogni discorso mettendo a segno il 3-0 con Chiarello. Il Garden non ci sta cerca di reagire ma subisce il terzo rosso di giornata: questa volta è toccato a Lanzafame espulso per doppia ammonizione. La decisione del sig. Pasciutta della sezione di Ribera non è stata gradita dalla formazione messinese che per protesta abbandona il terreno di gioco quando mancavano ancora 15’ da giocare. Si conclude malamente il cammino fantastico  del Garden Sport che credeva nella conquista della prestigiosa Coppa, un torneo riservato alle formazioni che partecipano ai campionati regionali di Prima Categoria. Alla fine ad esultare il Capaci di mister Tedesco che aggiunge la Coppa Sicilia nell’albo d’Oro della Società.

DOPOGARA: Nello Basile – tecnico del Garden Sport: “ È inspiegabile, mi sarebbe piaciuto giocare alla pari contro i palermitani, ed invece abbiamo trovato un ambiente ostile, spogliatoi angusti, arbitro che già prima di entrare in campo ci ha intimoriti e poi si è rivelato anche in campo poco oculato prendendo decisioni inspiegabili, "regalando" cartellini gialli e rossi nei nostri confronti con una "generosità" disarmante. L'espulsione dei nostri attaccanti ci ha praticamente estromesso dalla contesa per non parlare poi dell'assegnazione del penalty inesistente”.
Garden Sport 0 Capaci 3

Marcatori: 13' Cipolla G. (rig.), 61' Gennaro, 73' Chiarello.

Garden Sport: Papale, Fodale , Cambria C. , Munafò F. , Munafo S. , Scarantino, Cambria R., Munafò D. (57' Muscolino), Santonocito  (57' Andaloro), La Speme , Lanzafame . All.: Basile.

Capaci: Corona , Chiarello, Di Chiara, Fontana, Virga, Casales , Cipolla G. , Tedesco (72' Accardi ), Remigio, Gennaro (62' Cappuccio), Graziano. All.: Tedesco.

Arbitro: Pasciutta di Ribera .

Espulsi: 46' Scarantino e La Speme, 74' Lanzafame.

.

 

 



Video - Primo Piano


More:

Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci