Il Camaro vittorioso sull'Aci S. Antonio.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Tuesday
Jun 19th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Archivio Eccellenza 2008/09 Il Camaro vittorioso sull'Aci S. Antonio.

Il Camaro vittorioso sull'Aci S. Antonio.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

MESSINA. Un convincente Camaro si impone al San Filippo sull’Aci S. Antonio. la squadra di casa si schiera inizialmente con un offensivo 4-3-3, nel quale Cappello e Nava sostengono in avanti l’ariete Di Blasi. L’Aci S. Antonio propone, invece, in attacco il solo Gianguzzo, supportato dai duttili Vasta e Sottile. Gli undici si fronteggiano inizialmente a centrocampo senza lesinare energie.Nelle prime fasi di gioco, l’accorta difesa ospite riesce a controllare con attenzione le “fiammate” avversarie. La prima occasione da rete i peloritani la costruiscono soltanto al 20’; Cappello si invola sulla destra e serve Nava, il cui tiro a girare viene intercettato da D’Antone con uno plastico tuffo.Pochi istanti dopo, è De Maria a cercare la soluzione dalla distanza, ma non inquadra lo specchio. Al 26’ i messinesi sono sfortunati, quando una stafflilatascagliata da lontano dall’onnipresente Assenzio si infrange sulla traversa. Il “palo” colpito è il puntuale prologo del vantaggio gialloblù, siglato al 33’ da Di Blasi. Il bomber messinese “addomestica” un pallone giunto da una sponda aerea di Cappello ed insacca con una spettacolare sforbiciata. In chiusura di frazione Nava ha nei piedi, in una classica azione di contropiede, la palla del raddoppio, ma appena entrato in area calcia fuori in diagonale.
La buona volontà dell’Aci S. Antonio non produce particolari patemi all’attenta retroguardia di casa, guidata con la consueta bravura dall’ottimo centrale Michele Cataldi. A inizio ripresa, il tecnico Donzuso cerca di cambiare qualcosa nel proprio scacchiere e, dopo aver fatto entrare Castronuovo per l’infortunato Calì, inserisce Musumeci al posto di Vasta, che non aveva, comunque, demeritato. Chiaro l’obiettivo di avanzare il raggio della manovra e, soprattutto, di rendere più offensivo l’assetto della squadra. Non cambia nulla, invece, il Camaro, dimostratosi quadrato e ben messo in campo. Al 55’ Mangano batte una punizione da posizione defilata, ma la traiettoria alta non impensierisce Vittorio. Molto più pericolosa un’ incursione dalla sinistra del neo-entrato Nguini, bravo nell’incunearsi in area non altrettanto nella conclusione (67’). A seguire falliscono il facile bis prima Oro e poi Nava. Il giovane centrocampista calcia debolmente a porta libera favorendo il salvataggio di un difensore, mentre il trequartista si fa intercettare la battutaravvicinata da D’ Antone.

CAMARO 1

ACI S. ANTONIO 0

MARCATORI: 33’ Di Blasi.

CAMARO: Vittorio, Pulejo, Irrera, Cammaroto, Cataldi, De Maria, Cappello, Assenzio, Di Blasi (63‘ Nguini), Nava (81’ Campo) , Oro (77’ Brancati). All. Gaetano Accetta.

ACI S. ANTONIO: D’Antone, Calvagno, Calì (31‘ Castronuovo), Sciacca (61’Alessandria), Bruno, Maugeri, Vasta (46’ Musumeci) , Privitera, Gianguzzo, Mangano, Sottile. All. Venero Donzuso.

ARBITRO: Certa di Marsala, assistenti Pirri e Calogero di Barcellona Pozzo di Gotto

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci