Il Villafranca perde la finale 1-0: niente Eccellenza.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Wednesday
Sep 20th
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Promozione Archivio Promozione 2009/10 Il Villafranca perde la finale 1-0: niente Eccellenza.

Il Villafranca perde la finale 1-0: niente Eccellenza.

E-mail Stampa PDF

Sul neutro di Belpasso il Santa Croce conquista per la prima volta nella sua storia la promozione in Eccellenza avendo battuto il Villafranca nella finale tra le due squadre vincitrici i gironi C e D della Promozione. Dopo due tentativi andati a vuoto il Santa Croce, che era arrivato per ben due volte nei due ultimi campionati alla stessa finale, spezza il tabù e approda meritatamente nel massimo campionato regionale. Il Villafranca, che non ha demeritato, è costretto a rinviare il ritorno in Eccellenza alla prossima stagione.

La partita tra Santa Croce e Villafranca non è stata particolarmente interessante sotto l’aspetto tecnico, ma senza dubbio vivace, intensa e sostanzialmente corretta, nonostante l’alta posta in palio. Purtroppo, a dirigerla, è stato chiamato un arbitro non all’altezza del compito per avere interpretato a modo suo i falli da tergo e soprattutto i falli di mano nelle due aree di rigore. Il Santa Croce orchestrato a centrocampo dall’intramontabile Saro Russo e da Nasello ha fatto rimarcare, soprattutto nel primo tempo, una marcata supremazia territoriale, ma senza farsi particolarmente pericoloso verso la porta avversaria, tanto è vero che il portiere Ceci è stato chiamato a svolgere soltanto lavoro ordinario. Nel secondo tempo, la squadra di Andrea Di Giacomo, dopo avere sfiorato il gol all’8’ con Ruscica, sul quale ha salvato in extremis De Salvo, è passata in vantaggio, al 10’, grazie al gol di Zuppardo, ma a termine di una stupenda azione in profondità di Guarino che, dopo aver superato un nugolo di avversari, ha fornito un assist prezioso a Guastella il cui tiro è stato respinto da Ceci, ma è stato ripreso dal centravanti, che ha realizzato il gol-promozione.

La reazione del Villafranca è stata, inizialmente, piuttosto blanda, ma negli ultimi 10’ di partita ha stretto d’assedio la porta di Di Giacomo, ed ha avuto modo di reclamare due volte il calcio di rigore, all’80’ per un atterramento di Cucinotta e all’85’ per un fallo di mani in area iblea. Bisogna comunque sottolineare che al 41’ del primo tempo proprio Cucinotta aveva commesso fallo di mani nella propria area di rigore. L’arbitro ha sempre sorvolato. Alla fine della partita, sconforto nelle file peloritane e festa dei giocatori iblei con i loro sostenitori. L’allenatore-giocatore Andrea Di Giacomo ha dedicato la promozione al custode del campo “zio Orazio”, recentemente scomparso, e al presidente Marco Agnello.

Santa Croce 1 Villafranca 0

Marcatore: 55’ Zuppardo.

SANTA CROCE: Di Giacomo; Fazio, Basile; Russo, Guarino, Iurato; Guastella (75’ Stefano Scifo), Nasello, Zuppardo, Rizzo (85’ Davide D’Agosta), Ruscica (58’ Fabio D’Agosta). All. Andrea Di Giacomo.

VILLAFRANCA: Ceci; Pergolizzi, Amendolia; Mento, De Salvo, Cucinotta; Buda, Monaco, Di Blasi, Piccolo, Lisa (72’ Spidalieri). A disposizione Frazzica, Benone, Fleres, Minutoli. All. Santino Errante.

ARBITRO: Capone di Palermo

Ammoniti: Ammoniti Fazio, Nasello e Di Giacomo del Santa Croce, Di Blasi e Piccolo del Villafranca.

Note: la bella giornata di sole è stata disturbata da un forte vento che non ha impedito lo svolgimento regolare della partita. Meno di 300 spettatori in larga rappresentanza della formazione iblea.

Calci d’angolo 13-5 per gli iblei. (primo tempo 11-1)


 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci