Finale Play-Off: Villafranca favorito sul Taormina. Si gioca a porte chiuse.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Wednesday
Sep 20th
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Promozione Archivio Promozione 2009/10 Finale Play-Off: Villafranca favorito sul Taormina. Si gioca a porte chiuse.

Finale Play-Off: Villafranca favorito sul Taormina. Si gioca a porte chiuse.

E-mail Stampa PDF

Domenica in campo il Villafranca e Taormina per la finalissima dei play-off del campionato di promozione  - Girone C.  La gara  si disputerà al "Terre Forti" di Villafranca, alle ore 16, a porte chiuse, senza l’apporto delle rispettive tifoserie. Il match si disputerà a porte chiuse, e il pubblico locale sarà costretto ancora una volta a non poter assistere all'incontro. Intanto la Società  ha rivolto un appello ai tifosi ospiti di  non intraprendere un viaggio inutile poiché non vi sarà alcuna deroga e nessuno, tranne i tesserati iscritti nella distinta, potrà accedere allo stadio.

Dalle statistiche e dai numeri usciti dalla stagione regolare, indicano la Pol. Villafranca favorita nei confronti del Taormina: innanzitutto il fattore campo grazie alla conquista del secondo posto in classifica che consente un grande vantaggio al Villafranca, quello di giocare in casa. Il secondo punto in favore del Villafranca  il terreno dove si disputerà l'incontro è in terra battuta, mentre i ragazzi allenati da Giuffrida sono abituati alla superficie in erba sintetica. Il terzo punto in favore del Villafranca  che nei due incontri disputati in campionato, la squadra di Errante ha battuto il Taormina sia all'andata (secco 3-0) che al "Bacigalupo" (2-3 in rimonta). nel ritorno Al Bacigalupo la squadra di Giuffrida, in vantaggio per 2-0, fu raggiunta e superata solo dopo la contestatissima espulsione del portiere Vittorio e la conseguente sostituzione di Totaro. Una gara di fondamentale importanza per poi accedere alla finalissima fra dieci giorni contro la vincente del Gir. D (Real Avola-Santa Croce Camerina).

Ad analizzare il match ci pensa Minutoli (Villafranca)  “Dobbiamo vincere a tutti i costi ed andare a giocarci il tutto per tutto nella finale, ancora non abbiamo digerito il pari contro il Giarre, però adesso è acqua passata – continua Minutoli – speriamo di far bene come abbiamo fatto in campionato e di arrivare al triplice fischio con il risultato a nostro favore. Dispiace per quei tifosi che ci seguono, speriamo sia una bella partita. Da quest'anno è cambiato il regolamento, è il fatto che la squadra meglio piazzata in campionato disputi la partita in casa è sicuramente un vantaggio, speriamo che riusciamo a coglierlo a pieno. Non conta chi andrà in campo, l'importante è che tutti diamo il cento per cento, per portare a casa quel sogno che tutti abbiamo".

Appare molto sereno nel valutare le difficoltà dell'impegno l’allenatore del Taormina – Santi Giuffrida -  “Non sarà una partita facile, così come quella di domenica scorsa – esordisce l'allenatore –. Avremo di fronte una squadra importante che nel campionato ha fatto più di noi, quindi sappiamo che l'impegno non può essere sottovalutato. Ma proprio per questo, considerando anche il fattore campo, dovremo dare il massimo fino al fischio di chiusura ed accettare il risultato, qualunque esso sia”.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci