I tempi supplementari regalano la salvezza al Limina: 3-2 all'Agira.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Saturday
Nov 18th
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Promozione Archivio Promozione 2009/10 I tempi supplementari regalano la salvezza al Limina: 3-2 all'Agira.

I tempi supplementari regalano la salvezza al Limina: 3-2 all'Agira.

E-mail Stampa PDF

Il gol di Compagnone ad inizio della ripresa fa sprofondare la tifoseria liminese che vedevano all’orizontel’ombra della retrocessione, invece il cuore e la paura di buttare allo ortiche un campionato in 90’, dà la molla ai  giocatori guidati dal loro condottiero capitano-allenatore Gigi D’Alessandro di ribaltare il risultato giocando la grinta giusta senza cadere nella trappola delle provocazioni della squadra ennese. Al triplice fischio finale l’urlo liberatorio dei giocatori del Limina e dei numerosi tifosi presenti sugli spalti del “F. Saglimbeni” il dodicesimo uomo in campo per aver conquistato una sofferta ma meritata salvezza. 

Il merito del successo è di tutta la squadra, la copertina della gara – salvezza, va senz’altro a Gigi D’Alessandro che nella triplice veste di giocatore-capitano-allenatore (alla sua prima esperienza) ha regalato aprendo e chiudendo le marcature al popolo liminese la permanenza in Promozione, ripagando i sacrifici sostenuti dal Presidente Joe Puglia , senza dimenticare il lavoro dietro le quinte di Albino Saglimbene. Nel momento peggiore della gara, la compagine liminese ha dimostrato il proprio carattere dimostrando di essere un gruppo compatto e di tenere alla maglia che indossavano tanto cara alla passionale tifoseria liminese e al club degli Ultrà. 

La partita si decide all’inizio del primo tempo supplementare: 3’ palla manovrata da D’Alessandro che dal vertice sinistro dell’area di rigore fa partire una precisa parabola che si insacca sul palo opposto dopo aver scavalcato il portiere ospite Maritato. Una rete pesante quella messa a segno dal centrocampista liminese che fa esplodere di gioia il Comunale di Limina. L’entusiasmo saliva alle stelle, anche se mancavano tanti minuti alla fine con il vantaggio da difendere a tutti costi, anche giocando gran parte dei supplementari con un uomo in meno per l’espulsione di Ponzio per doppia ammonizione. Momento critico superato brillantemente dai giocatori in campo sostenuti dall’energica carica dei sostenitori presenti sugli spalti.

La cronaca: Limina più intraprendente, ospiti votati al contropiede. 20’ vantaggio Limina con D’Alessandro che raccoglie un rinvio della difesa dopo una incursione di Gugliotta e una girata di Ponzio. Al 21’ pareggiano gli ospiti con Calì che gira di testa un servizio di Compagnone infilatosi sulla sinistra. Al 55’ Romano scivola sul rinvio, ne approfitta Compagnone  che infilza Cardullo. Al 75’ pareggia Furnari in mischia. Al 3’ del primo tempo supplementare, l’eurogol di D’Alessandro.

Limina  3   Agira Nissoria 2  dopo i tempi supplementari.

Marcatori: 20’ e 93’ D’Alessandro, 21’ Calì, 55’ Compagnone, 75’ Furnari.

Limina: Cardullo (60’ Gambuzza), Aricò , Lo Surd , Bertano  (74’ Lavecchia), Romano, Furnari, Gugliotta (60’ Filosa), D’Alessandro, La Valle, Ponzio, Libro. All: D’Alessandro.

Agira Nissoria: Maritato, Melfa (101’ Garofano N.), Arena, Scardilli F. (76’ Pagano), Garofalo F., Travagliato, Scardilli V., Fiorenza, Calì (62’ Di Gaudio), Compagnone, Inganno. All: Milladoro.

Arbitro: La Vaccara di Acireale (collaboratori: Giuffrida e Todaro).

Espulsi: Ponzio 100’, 117’ Scardilli V.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci