La matricola Spar conquista la vetta.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Tuesday
Sep 18th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Promozione Archivio Promozione La matricola Spar conquista la vetta.

La matricola Spar conquista la vetta.

E-mail Stampa PDF

ACIREALE- Il big-match tra Città di Acireale e Spar, come nelle previsioni, è stato avvincente
e al cardiopalmo. Complimenti alle due squadre che hanno dato vita ad una giornata di sano sport.
Due società serie e organizzate che faranno senz'altro bene in questa stagione. La gara è stata contrassegnata da numerosi di colpi di scena. La squadra ospite, sotto di due reti fino al 40', è riuscita infatti nell'impresa di rimontare la squadra acese, aggiudicandosi i tre punti. Una vittoria assolutamente importante per la Spar, che così conquista la vetta isolata. L'incontro alla vigilia era molto atteso tra i locali che giungevano a questa sfida freschi di vittoria fuori casa sull'ostico Monforte. Marchetti lasciava in panchina Occhipinti e confermava l'asse d'attacco di questo inizio campionato, ovvero Murabito e Cirino Russo. Gli ospiti si presentavano invece con l'ex granata Ardizzone (che proprio al Comunale siglò diverse reti con la squadra Berretti dell'Acireale) al centro del reparto avanzato. In panchina Bonforte, protagonista nell'ultima sfida di Coppa Italia contro la Ragazzini Generali. Primo tempo equilibrato fino alla mezz'ora, momento in cui i granata sbloccavano il risultato. Il difensore ospite Scuto atterrava in area Bonomo, per l'arbitro non c'erano dubbi nel decretare la massima punizione: dal dischetto si presentava il solito Percipalle che non falliva siglando la sua quarta rete stagionale e confermando la vena di difensore bomber. Al 40' il Città di Acireale raddoppiava: errato rilancio del portiere Strano (che nell'occasione s'infortunava), la sfera giungeva sui piedi dell'infallibile Cirino Russo che con un pallonetto siglava il 2-0. Partita chiusa? Con la Spar neanche a dirlo. La squadra giallo-verde invece di demolirsi reagiva rabbiosamente e così prima dello scadere del primo tempo accorciava le distanze con Fassari, autore di un gran tiro da fuori area. Nella ripresa, dopo pochi minuti, gli ospiti confezionavano il pareggio con Viglianisi che ribatteva da due passi una corta respinta di Idonea. Il tris era opera di Davide Ardizzone, il quale al 71' sfruttava alla perfezione un servizio di Arena e di testa trafiggeva Idonea. Il Città di Acireale si riordinava e al 76' andava vicina al clamoroso pareggio con il subentrato Occhipinti. Da un probabile pareggio si passava però al 2-4 ancora una volta con il cecchino Ardizzone il quale, sempre su passaggio di Arena, beffava il portiere acese. A nulla serviva la terza rete dei locali con Cirino Russo, che accorciava le distanza in pieno recupero.

CITTA' DI ACIREALE - SPAR 3 - 4

MARCATORI:30' Percipalle su rigore, 40' Russo C., 48' Fassari, 53' Viglianisi, 71' e 90' Ardizzone, 92' Russo .

CITTA' DI ACIREALE: Idonea, Spartà, Castro (58' Federici R.), Impellizzeri (68'Federici F.), Tomaselli, Percipalle, Centamore, Stoppa, Murabito (58'Occhipinti), Russo C., Bonomo. Allenatore: Marchetti:

SPAR: Strano (43'Cantarella), Scuto (52'Di Benedetto), Viglianisi, Fassari, Grasso, Recupero, Monaco, Messina, Russo G. (62'Piuma), Arena, Ardizzone. Allenatore: Nicotra

ARBITRO:Tilaro di Enna

Migliori in campo: Russo per il Città di Acireale, Ardizzone per la Spar

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci