Il bomber del Taormina - Carlo Borbone: Giarre favorito, noi secondi se ...

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Tuesday
Jul 17th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Promozione Archivio Promozione 2009/10 Il bomber del Taormina - Carlo Borbone: Giarre favorito, noi secondi se ...

Il bomber del Taormina - Carlo Borbone: Giarre favorito, noi secondi se ...

E-mail Stampa PDF

Il Taormina di Santo Giuffrida, nel girone C del campionato di Promozione, continua a far parlare di sé, mietendo successi su successi, consolidando il suo terzo posto in classifica, rendendolo quasi inattaccabile. Anzi, violando anche il campo dello Sporting Viagrande, grazie a una doppietta del suo bomber Carlo Borbone, è riuscito ad accorciare il suo ritardo dalla capolista Giallo Blu a quattro punti, mantenendo il suo distacco dal Villafranca, secondo in classifica, a tre lunghezze. Come dire, insomma, mai dire mai.
«Certo - afferma Carlo Borbone, che con la doppietta realizzata a Viagrande, ha raggiunto quota nove gol, in undici partite - la speranza è l'ultima a morire ma, sinceramente, arrivare al primo posto mi sembra difficile. Se poi Giarre e Villafranca dovessero perdere ulteriore terreno, allora noi cercheremo di approfittarne».
- Lo Sporting Viagrande si è lamentato sostenendo che il rigore che vi ha permesso di portarvi in vantaggio era inesistente?.
«Sì, è vero, loro hanno protestato, ma posso assicurare che il rigore c'era perché si è trattato del tipico fallo del difensore che entra in maniera scoordinata. La partita è stata combattuta, con occasioni da entrambe le parti, ma il demerito è stato nostro che non abbiamo chiuso molto tempo prima la partita non capitalizzando le occasioni create, ma sulla legittimità della nostra vittoria non ci sono dubbi».
- Il calendario?
«Nello sprint finale - sostiene Borbone, che prima di trasferirsi a dicembre nel Taormina, aveva realizzato tre gol nel Trecastagni - propone diversi scontri importanti e soprattutto alcuni confronti diretti che potrebbero causare ribaltamenti al vertice della classifica. Noi, dopo la gara casalinga col Città di Acireale, andremo ad affrontare lo Sporting Battiati dopodichè ospiteremo il Villafranca. Considerate le circostanze, se non al primo posto, potremmo aspirare, quanto meno, al secondo per disputare in casa lo spareggio play off. Peccato, a volerci ripensare, a quei due punti persi con l'Inessa, una partita veramente stregata. Senza quell'intoppo, avremmo avuto qualche speranza in più di vincere il campionato».
- La lotta per la salvezza?
«Bravo il Troina a tirarsi fuori. Una tra S. Gregorio e Limina sarà costretta a fare i play out, mentre Inessa e Aci S. Antonio si stanno battendo per cercare di farli, onde evitare la retrocessione diretta».

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci