Il Giarre vince sul campo dell'Agira: primato solitario.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Tuesday
Jul 17th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Promozione Archivio Promozione 2009/10 Il Giarre vince sul campo dell'Agira: primato solitario.

Il Giarre vince sul campo dell'Agira: primato solitario.

E-mail Stampa PDF

Il Giarre espugna il fortino dell’Agira – Nissoria, campo difficile  reso pesantissimo dalla pioggia caduta nelle ore precedenti.  Eppure, nonostante le avverse condizioni ambientali ed i tanti infortunati sul groppone, il Giarre, con un goal per tempo, mette al sicuro tre punti che né il Villafranca, fermato sul pareggio, né il Taormina, battuto, erano riusciti a portare a casa da questa insidiosa trasferta.

Primo Tempo: I gialloblu partono subito forte, trovando la profondità con le sponde di Barbgallo e la velocità di Consoli. Al 15’ una cannonata di Percipalle, su punizione dal limite, fa tremare i polsi a Maritato che di pugni si rifugia in angolo, togliendo la sfera da sotto la traversa L’Agira Nissoria detiene il possesso palla e prova a far gioco, la retroguardia giarrese è impenetrabile e, ad eccezione di qualche discesa sul fondo, non concede ai locali la minima occasione goal. Al 26’ il Giarre passa in vantaggio: palla recuperata a centrocampo, contropiede, passaggio filtrante in area per Barbagallo bravo a crearsi lo spazio, difendere la sfera ed incrociare sul palo alla destra di Maritato. Sotto di un goal, i locali, provano una reazione che appare determinata ma altrettanto confusionaria: al 40’ un tiro dai 35 metri si spegne alto sopra la traversa difesa da Plastini.

Secondo tempo:  Passano 10’ e, dopo una bella serpentina di Consoli, che guadagna il fondo e mette al centro per Giaquinta, che spara alto, l’Agira Nissoria inizia a prendere più confidenza con la gara, specialmente a centrocampo,. I locali alzano il proprio baricentro di gioco, pressano ma non guadagnano nulla di più che una serie di 6 angoli,  eccetto uno, mandato a lato da Satta. A  tempo scaduto, proprio su di un capovolgimento di fronte orchestrato dalla coppia Consoli – Cannizzaro,Il Giarre trova il raddoppio: Consoli riceve lo scarico della difesa e scatta in avanti, lungo la fascia sinistra, si ferma, aspetta la sovrapposizione di Cannizzaro che viene servito in corsa, aggira il proprio marcatore in velocità e, da posizione defilata, anticipa con la punta l’uscita di Maritato, spedendo il pallone sotto la traversa.

Agira Nissoria   0  GialloBlù   2

Marcatori: 25’ Barbagallo, 85’ Cannizzaro.
Agira Nissoria: Maritato, Marcenò (62' La Mendola), Arena (88' Muscolino), Di Gaudio, Garofano, Travagliante, Ingarao, Pagano, Calì (80' Torcivia), Compagnone, Satta. All. Millauro.
Gialloblù: Plastini, La Guzza, Scirto (46' Bonanno), Caggegi, D'Angelo, Percipalle, Consoli, Patti, Giaquinta, Tarre (70' Cannizzaro), Barbagallo (64' Longo). All. Mirto.
Arbitro: Vaccaro di Palermo; ass. Palermo di Catania e Principato di Agrigento.



 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci