Il Taormina supera (4-0) l'Agira si conferma al terzo posto.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Wednesday
Dec 19th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Promozione Archivio Promozione 2009/10 Il Taormina supera (4-0) l'Agira si conferma al terzo posto.

Il Taormina supera (4-0) l'Agira si conferma al terzo posto.

E-mail Stampa PDF

Il Taormina si conferma terza forza del campionato di Promozione battendo piuttosto facilmente la compagine ennese dell’Agira Nissoria. Due reti per tempo, anche se il punteggio poteva essere più severo nei confronti degli ospiti che hanno resistito fino al 40’ del primo tempo sotto i colpi offensivi della formazione allenata da mister Santo Giuffrida.  Quattro reti incassati dall’estremo difensore ospite Maritato che ha avuto il merito di parare un calcio di rigore sul punteggio di 2-0 a Caruso. Una gara senza storie con i giallorossi agirini  di mister Pippo Millauro mai entrati in partita, subendo il maggiore potenziale tecnico dei taorminesi che si sono portati in vantaggio al 41’ con una rete di Alessandro che apre la serie dei gol che consegna tre punti preziosi alla propria squadra che non perde terreno dalla coppia di testa Villafranca-Giarre.

I ragazzi del Presidente Giovanni Zuccalà e del direttore sportivo Aldo Grezzo, con la mente al derby di sabato con i cugini del Trappitello, una gara delicata non solo per il prestigio che riserva un derby, ma in gioco il destino delle due squadre che puntano in alto, non hanno preso sottogamba la partita infrasettimanale. Ritornando alla gara con l’Agira Nissoria formato trasferta,  il Taormina non ha incontrato particolare difficoltà a dettare il proprio gioco contro una fragile formazione ospite.

Primo Tempo: La prima parte di gara, non offre particolari spunti di cronaca con le due formazioni inchiodate a  centrocampo, con i padroni di casa sornioni poco incisivi in fase offensiva. La gara si sblocca nel finale di tempo quando un tiro dal limite di  Borbone veniva respinto sulla linea di porta da un difensore ospite, la sfera arrivava ad Alessandro che non aveva alcuna difficoltà ad insaccare alle spalle di  Maritato. Nemmeno il tempo di reagire da parte dell’Agira che subisce il raddoppio di Borbone lanciato in profondità da Celso, controlla la sfera e con un preciso diagonale mette supera l’estremo difensore ospite.

Secondo Tempo: Nella ripresa, un Taormina mentalmente diverso di presenta sul terreno di gioco, deciso a non farsi sorprendere ad una eventuale reazione degli ospiti (esperienze del passato insegnano, quando il Taormina in vantaggio di due reti si visto rimontare dagli avversari), questo non succede contro gli ennesi che al 51’ subiscono un calcio di rigore. Dagli undici metri di presenta Caruso che si fa ipnotizzare da Maritato che salva la propria porta. Il pressing taorminese si materializza al 56’ con la rete di Caruso che viene annullata dal direttore di gara per presunto fuori gioco. Al 68’, finalmente arriva la terza rete del Taormina, grazie all’azione personale di Emanuele che fa fuori come birilli due difensori ed il portiere in disperata uscita, insacca in fondo al sacco. Al 86’ arriva la quarta rete dei padroni di casa con il difensore Stracuzzi, sugli sviluppi di un calcio d’angolo salta più in alto di tutti e con un preciso stacco  non perdona Maritato, concedendo il bi dopo una settimana dalla rete contro il Limina.

Taormina    4       Agira Nissoria  0

Marcatori: 41’ Alessandro, 45’ Borbone, 68’ Emanuele, 86’ Stracuzzi.

Taormina: Vittorio, Pezza, D’Amico, Celso, Stracuzzi, Spataro (63′ Foresta), Emanuele (82′ D’Allura), Mannino, Borbone, Caruso, Alessandro (72′ Foresta).
Agira Nissoria: Maritato, Scardilli, Arena, Travagliante, Ingarao O., Melfa, Pagano (56′ La Mendola), Torcivia (54′ Ingarao F.), Calì, Compagnone, Satta.
Arbitro: Boscarino di Siracusa

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci