Vittoria e primato per il Giarre che supera l'Inessa.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Tuesday
Sep 25th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Promozione Archivio Promozione 2009/10 Vittoria e primato per il Giarre che supera l'Inessa.

Vittoria e primato per il Giarre che supera l'Inessa.

E-mail Stampa PDF

L’Inessa scende in campo reduce da 6 risultati utili consecutivi tra le mura amiche e, ben più importante, dal pareggio esterno contro il Taormina. Grasso, allenatore dei locali, deve fare a meno di Pesce e Quaceci, squalificati. Mirto non è però privo di problemi: Barbagallo out per intossicazione, Costantino, Mangano e Napoli per infortunio, Curcuruto, acciaccato, parte dalla panchina. Tra i pali del Giarre, dopo il lungo infortunio, torna Tasinato, a centrocampo esordisce da titolare il classe ’93 Messina, in avanti fiducia a Nino Longo dal primo minuto.

Il primo tempo, che inizia con 9’ di ritardo è scialbo. Il Giarre costruisce gioco, a tratti domina, ma non riesce a trovare sbocchi offensivi concreti. L’Inessa rompe il gioco avversario,  e riparte in contropiede. L’unico sussulto della frazione arriva su punizione del Giarre, dai 30 metri, a metà gara: Ardizzone è bravo a sfiorare la parabola di Consoli e, togliendo il pallone da sotto la traversa, metterla in angolo.L’incipit del secondo tempo ricalca il canovaccio dei primi 45’. Stavolta è l’Inessa a farsi pericolosa per prima, e più concretamente: un pallone sporco, in area di rigore, viene indirizzato con una rovesciata sotto la traversa difesa da Tasinato, il portiere gialloblu risponde con un portentoso guizzo all’indietro: palla sfiorata che tocca la traversa e va in angolo.

Mirto comprende che qualcosa va cambiata per mirare alla vittoria, fuori S. La Guzza, autore di una buona prova, dentro Curcuruto. Non c’è tempo per testare gli effetti del cambio che il Giarre passa in vantaggio, splendida combinazione Torre – Cannizzaro, palla spedita al centro dove Nino Longo stoppa, elude l’intervento del portiere avversario ed a specchio aperto mette dentro la rete del vantaggio. La botta subita induce l’Inessa a riversarsi con maggior intensità nella metà campo avversaria ma il Giarre controlla con ordine eccezion fatta per un taglio di Di Perna sul quale Tasinato è prodigioso ad opporsi, deviando la palla di quel tanto che basta per spedirla un soffio più lontano del palo, in angolo. Al 70’, sulla potenziale azione dello 0-2 il Giarre cincischia troppo al momento di tirare, perde palla e Patti commette, dentro l’area di rigore avversaria, un fallo involontario quanto ingenuo che gli costa la seconda ammonizione e l’uscita anzitempo dal campo.

L’Inessa prova a farsi forza anche della superiorità numerica ma il Giarre difende con ordine; Mirto manda dentro un difensore, D’Angelo, per un attaccante, Consoli. Nella difficoltà il Giarre si esalta e, oltre a non correre più pericoli, passa per la seconda volta. Al 77’ punizione di Percipalle, il tiro è debole ma Ardizzone interviene con troppa sufficienza e la palla, carambolatagli sul petto, viene raccolta da Torre, bravissimo a credere in un rimpallo simile, che sigla da distanza ravvicinata la rete decisiva.

Inessa – Giarre FC 0-2 (0-0)
Marcatori: 55’ Longo, 77’ Torre.
Inessa: Ardizzone, Buttò, S. Frisenna, Longo, Rizzuto,  Leocata ( 79’ Magrì), Petralia (65’ Di Perna),  Terranova, Fiammetta, Arona, A. La Venia (80’Ciadamidaro). All. Grasso.

Giarre:Tasinato, Giaquinta, Caggegi,  Percipalle, Cannizzaro (85’ Bonanno), Messina, Patti,  Consoli (60’ D’Angelo),  Torre,S. La Guzza (54’ Curcuruto),  Longo. All. Mirto

Arbitro: Tilaro di Enna
Ammoniti: Caggegi, A. La Venia.
Espulsi: 70’ Patti ( per doppia ammonizione).
Note: Campo in terra battuta, buone condizioni. Clima rigido, vento sostenuto, temperatura percepita attorno ai 3°C. Causa tribuna inagibile i sostenitori delle due squadre si sono assiepati su di una collinetta prospiciente l’impianto di gioco. Circa 30 tifosi gialloblu al seguito.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci