Impresa del S. Gregorio: 3-0 alla capolista Giarre:

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Wednesday
Sep 26th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Promozione Archivio Promozione 2009/10 Impresa del S. Gregorio: 3-0 alla capolista Giarre:

Impresa del S. Gregorio: 3-0 alla capolista Giarre:

E-mail Stampa PDF

Privi di S. La Guzza squalificato, e degli infortunati Cannizzaro e Curcuruto; il Giarre scende in campo contro il San Gregorio con una formazione ampiamente rimaneggiata: Il San Gregorio, apparso più determinato, è bravo a chiudere gli spazi ai tre fantasisti gialloblu (Mangano, Torre e Consoli, ndr) che agiscono dietro Longo facendo densità a centrocampo e difendendo spesso con 10 uomini dietro la linea della palla. Ne viene fuori un gioco confusionario al quale il Giarre non riesce a dare ordine.

Nonostante le difficoltà che derivano dal non riuscire ad imporre il proprio gioco, nel primo tempo la squadra giarrese va per due volte vicinissima al vantaggio, a porte quasi vuota Percipalle prima, Mangano poi, spediscono l’uno il pallone sopra la traversa, l’altro all’angolino, dove però il provvidenziale scarpino d’un avversario evita la rete.L’episodio decisivo è un calcio piazzato ,sul quale un’incomprensione difensiva mette Viglianisi nelle condizioni di deviare fortuitamente a rete un pallone altrimenti innocuo. E’ la rete del vantaggio dei padroni di casa, che rende il compito del Giarre davvero un’impresa, non impossibile, senza dubbio difficile.Mirto prova a cambiare le carte in tavola nel tentativo di dar più consistenza al centrocampo, sacrificando Mangano per G. La Guzza; la mossa scuote il Giarre che si riversa nella metà campo avversaria andando al tiro in più d’una occasione ma, proprio nel momento di maggior spinta gialloblu, un fallo al limite dell’area nato su contropiede del San Gregorio, viene interpretato come rigore.

A poco servono le proteste, il direttore di gara si rifiuta di osservare come il solco tracciato dall’intervento di Percipalle si fermi 30 centimetri abbondanti prima della linea d’area; dal dischetto Gennaro mette a segno il 2-0.Passano pochi minuti e G. La Guzza, ammonito per proteste, riceve il secondo giallo con la stessa  motivazione e lascia così in inferiorità numerica i propri compagni. Nonostante le avverse condizioni il Giarre non esce dal campo anzi, prova comunque a venir fuori dal tunnel sempre col gioco, con più efficacia e convinzione di quanto non mostrato nei minuti precedenti; purtroppo è ormai troppo tardi ed in pieno recupero arriva anche la doppietta di Viglianisi che corregge a rete un cross basso, proveniente nuovamente da calcio piazzato.  Tre tiri in porta, tre reti, tre punti. Il Giarre va via a mani vuote e con la netta impressione che la stessa convinzione mostrata in inferiorità numerica avrebbe potuto cambiare le sorti della gara se messa sul campo sin dal fischio d’inizio.

San Gregorio - Giarre FC  3-0 (0-0)

Reti: 55' e 92' Viglianisi, 81' Gennaro (rig.)
San Gregorio:Di Mauro, Garozzo, Famà, Calogero, Rossitto, 6D'Arrigo,  Laudani (Blatti A. dal 65' ), Strano, Viglianisi,  Rasà, Gennaro. All. Malaguarnera

Giarre FC : Plastini, Scirto, Caggegi, Perciplalle, Giaquinta (Bonanno dal 77'); Patti, Napoli; Consoli, Torre, Mangano ( G. La Guzza dal 56');  Longo ( Barbagallo dal 61'). All.

Arbitro: Marco Azzaro di Ragusa
Ammoniti: Longo (GI) e Famà (SG)
Espulsi: G. La Guzza (GI) all'84'


 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci