La capolista Giarre centra la quaterna (4-1) con il Troina.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Wednesday
Sep 26th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Promozione Archivio Promozione 2009/10 La capolista Giarre centra la quaterna (4-1) con il Troina.

La capolista Giarre centra la quaterna (4-1) con il Troina.

E-mail Stampa PDF

Vince il Giarre, protraendo così la sua serie positiva tra le mura amiche. Non un avversario facile il Troina, formazione determinata anche se con poche idee offensive ed una difesa incerta nelle occasioni determinanti dell’incontro.A sbloccare la partita, dopo appena 7’, era il destro preciso e potente di Bonanno che,  da poco fuori l’area di rigore, posizione defilata leggermente sulla sinistra, strozzando la conclusione beffava mezza difesa rossoblù e lo stesso portiere avversario, beffato sul proprio palo (quello alla sua destra) mentre s’attendeva la conclusione sul secondo.

Iniziava quindi l’exploit di Mangano, professione esterno destro ma che in mancanza di entrambe le prime punte di ruolo, Longo e Barbagallo, è stato adattato al centro dell’attacco; mossa che aveva già dato buoni frutti alla sua prima sperimentazione, in casa del Ghibellina, e che nella gara odierna s’è rivelata determinante per il successo finale.E’ il 36’ quando Torre, dopo essersi accentrato in prossimità dell’area avversaria, lascia partire un filtrante sul quale Mangano s’avventa creandosi lo spazio tra i due centrali ospiti con tanto olio di gomito; l’uscita di Terrana è disperata, Mangano lo trafigge imparabilmente con un tocco morbido mettendo così a segno la sua prima rete casalinga in campionato.

Al riposo si va sul 2-0, col Giarre comprensibilmente soddisfatto, anche in funzione del dispendio d’energie infrasettimanale dovuto all’impegno in Coppa Italia, ed il Troina punito ma non “suonato” che difatti, al rientro dagli spogliatoi, riesce ad approfittare d’una mancata chiusura su Baudo, a destra, per metter a segno il goal illusorio della speranza proprio con lo stesso Baudo che da posizione defilata sulla destra, poco dentro area, lascia partire un diagonale che s’infila dove comincia la rete e finisce il palo.Il 2-1 mette pressione ai gialloblù che per qualche minuto rischiano più del dovuto con disimpegni fin troppo leziosi e palloni giocati con poca lucidità; il Troina, tuttavia, pur sulle ali dell’entusiasmo non riesce a metter in campo un’idea coordinata ed efficace di gioco, tanto da spingersi in avanti con foga ma senza idee, impossibile così impensierire il Giarre: Plastini non effettua nemmeno una parata lungo tutto il corso della gara.Passati i 5’ di sbandamento, il Giarre riprende a macinare gioco, mettendo in campo schemi che strappano applausi ai presenti.

Al 22’ Torre, dopo aver vinto due contrasti, mette palla al centro dell’area per Mangano che per un maldestro tentativo di fuorigioco degli avversari viene lasciato libero di stoppare il pallone, quando i due centrali s’avventano sull’attaccante riescono solo a deviarne la conclusione, quanto basta per mettere nuovamente fuori causa Terrana.Al 32’, da un’azione del neo-entrato Napoli sulla fascia destra nasce il quarto goal giarrese; palla messa al centro, serie di batti e ribatti, pallone scodellato fuori area dalla difesa rossoblu ma che diviene assist sui piedi di Patti che, nonostante la ragguardevole distanza, tenta la conclusione in porta da vie centrali; la sventola è micidiale, Terrana si distende, respinge ma non trattiene, sulla ribattuta è ancora una volta Mangano a farsi trovare al posto giusto ed al momento giusto, timbrando così la sua personale tripletta, la prima per un giocatore del Giarre FC negli impegni ufficiali di questa stagione.Gara che termina senza recupero, con i gialloblù in controllo, come lo sono stati per tutta la partita, ad eccezione di quei pochi minuti di sbandamento; verranno corretti anche quelli.

Giarre FC – Troina 4-1

Marcatori: 7’ Bonanno, 36’, 67’ e 77’ Mangano, 47’ Baudo.
Giarre FC: Plastini, Curcuruto ( Scirto dall’80’), Caggegi, Percipalle, Cannizzaro; Giaquinta,  Patti ( Messina dall’87’), G. La Guzza (K),  Bonanno (Napoli dal 58’); Torre, Mangano. All.Mirto

Troina: Terrana, Sa. Amata, St. Amata ( Vinci dal 75’), Lo Presti,  Plumari; Timpanaro,  Compagnone  (K),  Cantagallo ( Lo Cascio dal 66’); Pagana, Baudo,  Farò. All. Pagana

Arbitro: Vincenzo Cascone di Ragusa.
Ammoniti: G. La Guzza (GI) e Timpanaro (TR) per gioco falloso, Plumari (TR) per proteste.
Note: Terreno in discrete condizioni di gioco, giornata soleggiata. Circa 650 presenze al Regionale di Giarre.

 

Scritto da Marco Di Mauro
10.01.2010

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci