Alì Terme - Sparagonà: un pareggio senza emozioni.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Tuesday
Aug 21st
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home STORIA CLUB Alì Terme - Sparagonà: un pareggio senza emozioni.

Alì Terme - Sparagonà: un pareggio senza emozioni.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Finisce a rete inviolate la gara tra l’ex capolista Alì Terme e il Calcio Sparagonà giocata nell’anticipo di sabato al Comunale di Nizza. Una gara combattuta giocata soprattutto nella zona nevralgica del centrocampo con le due formazioni attente a non scoprire i fianchi all’avversario. Poche le azioni degne di nota, alla fine il pareggio rispecchia i valori in campo.

Nella compagine del Presidente Piero Mosca, al suo terzo pareggio consecutivo ( secondo consecutivo fra le mura amiche per 0-0) contro la formazione santateresina ha fatto il suo esordio il  nuovo portiere Francesco Micalizzi, proveniente dal S. Alessio. A nulla l’inserimento di forze fresche messe in campo dai due allenatori per dare più incisività ai rispettivi attacchi.

Primo Tempo: Nei primi 25’ di gioco entrambe le squadre non infieriscono e la partita viene giocata a centrocampo. Al 30’sugli sviluppi di un  calcio d’angolo  gli aliesi  si rendono pericolosi con tiro di Peppe Roma che finisce sopra la traversa. Al 35’ grande tiro sempre di Peppe Roma ma la palla viene deviata dall’esperto portiere Colloca che devia in calcio d’angolo.  Pronta la risposta degli ospiti al  38’dagli sviluppi di un  calcio d’angolo la sfera arriva  a  Marco Caminiti che tira di testa in porta ma il grande volo plastico di Ciccio Micalizzi blocca saldamente la palla.

Secondo Tempo: Nella ripresa il tema tattico della gara non cambia con i due schieramenti  che si annullano reciprocamente all’altezza dei sedici metri. A nulla l’inserimento di forze fresche messe in campo dai due allenatori per dare più incisività ai rispettivi attacchi.  Nell’assalto finale  al 42’  l’Alì Terme trova l’azione per andare in vantaggio ma Colloca  esce dall’area e prende la palla con le mani fermando la pericolosa azione dei locali  e il direttore di gara estrae il cartellino rosso. Ultimo sussulto prima del triplice fischio finale.

DOPO GARA CON:

  • Francesco Micalizzi – portiere dell’Alì Terme “La nostra è una buona squadra. Nonostante i tre pareggi può ancora puntare alla promozione. Noi potevamo fare di più in attacco soprattutto sotto rete. Lo Sparagonà una buona squadra che punta ad un campionato di vertice”.
  • Cosimo Scarcella – Presidente del Calcio Sparagonà: “Un pareggio giusto  anche perché visto le occasioni che abbiamo avuto sia noi sia l’Alì Terme. È stata comunque una bella gara combattuta, giocata bene da entrambe le squadre con il giusto agonismo sicuramente saranno due squadre che diranno la loro in questo campionato fino alle battute finali sicuramente”.

ALI’ TERME   0   CALCIO SPARAGONA’  0

Alì Terme: Micalizzi F.sco, G. Roma, Tilenni, Maccarrone, Cinturrino, Muzio( 60’ Interdonato), Iannino E., Micalizzi, P. Roma, Villari, Riparare (63’ La Via). All. Mario Micalizzi.

Sparagonà: Colloca, Ucchino, Savoca, Aranciotta, (51’ Santoro V.), Pacher ( 69’ Palella), Casablanca, Cannata ( 75’ Santoro G.), Caminiti M., (75’ La Monica), Caminiti C., (50’’Gioia), Casablanca E., Sciarrone. All. Carmelo Brigandì

Arbitro: Gemellaro Rosario.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci