Unione Comprensoriale all'ultimo respiro con il Vivi Don Bosco. Nebrosport amara per il Savio. Meligunis e Città di Barcellona esultano nel derby.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Tuesday
Apr 07th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Unione Comprensoriale all'ultimo respiro con il Vivi Don Bosco. Nebrosport amara per il Savio. Meligunis e Città di Barcellona esultano nel derby.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

La compagine del Vivi Don Bosco è lo spartiacque del cammino in questo campionato della capolista Unione Comprensoriale, nel senso che la compagine del Presidente Lorenzo Cullurà ha iniziato la striscia di ben 10 vittorie consecutive proprio dopo la sconfitta interna (1-0) con i barcellonesi, il 16 Novembre 2019 alla sesta giornata, è con la formazione salesiana tirrenica si conclude il trend di successi, infatti Sabato 29 Febbraio 2020  per la 17^ giornata nella gara di ritorno si è conclusa sul punteggio di 3-3, con i primi della classe che hanno rischiato di perdere, ma la determinazione di D’Arrigo e la finalizzazione di Toscano, propri nei secondi finali del match hanno evitato la sconfitta.

Risultato che l’Unione Comprensoriale continua nel suo trend positivo (11 gare), conquista un punto su un difficile campo che permette ai ragazzi di mister Cento di guadagnare qualcosa sui diretti rivali del Domenico Savio sconfitti (4-3) sul campo della Nebrosport, adesso l’Unione Comprensoriale può vantare due punti di vantaggio sui peloritani.

Unione Comprensoriale 40, Domenico Savio 38, due punti di differenza alla vigilia dello scontro diretto in programma sabato pomeriggio sul parquet del Savio, off limits per le squadre avversarie, la compagine di mister Pinto ha vinto tutte le gare disputate (8 su 8), non è da meno la capolista che fuoricasa ha conquistato sette vittorie e un pareggio. Fare un pronostico è difficile, una gara aperta a qualsiasi risultato. Una gara che sarà determinante per la vittoria finale? Non sarà determinante ma decisiva in caso di vittoria degli ospiti.

Per il resto la sesta di ritorno non ha offerto particolari sorprese, oltre all’impresa della Nebrosport (4-3) contro la seconda forza del campionato il Domenico Savio, non ci sono stati risultati a sorprese, in un turno caratterizzato da due derby cittadini su tutti quello eoliano tra il Meligunis Lipari e Ludica Lipari con la vittoria per 5-2 dei padroni di casa, va al Città di Barcellona (3-0) il derby con l’Atletico Barcellona.

Vince sul difficile campo della Libertas Zaccagnini la compagine di mister Natale Briguglio, la Valdinisi porta a casa i tre punti superando i barcellonesi per 4-3 confermandosi al quarto posto con 31 punti in piena lotta per un posto play-off, in una lotteria che la vede impegnata con il Vivi Don Bosco (32), e Meligunis (29).

Sul fronte salvezza dopo i risultati dell’ultimo turno ha cambiato un po’ i valori, oltre al fanalino di coda (2 punti) Atletico Barcellona, perde terreno la Libertas Zaccagnini sconfitto in casa dalla Valdinisi, rimane in penultima posizione con 13 punti, staccato adesso di ben quattro punti dall’Orsa Promosport (17)   vittoriosa per 5-3 sul Melas a quota 18 punti. Un successo importante quello della Nebrosport che porta un po’ di ossigeno alla propria classifica (19 punti), si deve guardare alle spalle anche la Ludica Lipari ferma a quota 20 punti. Per il resto posizione interlocutoria di metà classifica (25 punti) per il Città di Barcellona che può vantare +8 dalla zona rischio.

Le gare di Sabato 29 Febbraio 2020: La prima pagina spetta senz’altro al pareggio della capolista Unione Comprensoriale sul campo del Vivi Don Bosco, a sbloccare la gara è la formazione ospite al 6’ con Giuseppe Puglisi, la reazione dei padroni di casa arriva al 12’ con Scucchia per il momentaneo pareggio, al 20’ concede il bis portando in vantaggio la formazione di casa. Gara intensa, con rapidi capovolgimenti di fronte con ottime giocate, ci pensa ancora Giuseppe Puglisi a ristabilire la parità (2-2).

Nella ripresa occasioni per entrambe per portarsi in vantaggio, ci riesce con Messina il Vivi Don Bosco, la reazione ospite è immediata, ma non riesce a trovare il varco giusto, siamo alle battute finali, con i locali che ormai assaporavano la vittoria, gli ospiti con la tattica del quinto in movimento, dai piedi di Gigi D’Arrigo parte l’azione che porta alla conclusione vincente di Peppe Toscano, 3-3 finale di una gara, davvero emozionante.

L’Unione evita la sconfitta negli ultimi istanti, non c’è la fa il Domenico Savio che si deve arrendere sul campo della Nebrosport in gol con Restifo, doppietta per lui, Gabriele Galati e Alioto, i messinesi del Savio vanno in rete con Giordano, Ruggeri e Randisi. Vince fuori casa il derby cittadino il Città di Barcellona che rifila un secco 3-0 con Trimarchi, N. Giunta e Serraino all’Atletico Barcellona.

Tiene vive le speranze play-off la Valdinisi vincendo sul campo di una Libertas in cerca di punti salvezza, sono i biancorossi jonici a sbloccare il risultato con Mazzeo, possibilità del raddoppio sfumato per l’errore dal dischetto di Sentineri, arriva la rimonta dei padroni di casa che si portano sul 2-1, ci pensa Zanino a firmare il 2-2, il nuovo vantaggio ospite viene siglato da Sentineri, i locali non mollano ed riacciuffano il pari, il gol partita viene messo a segno da Mazzeo. Per la Libertas Zaccagnini in rete D’Angelo, Conti e Kumanaku.

In un Marakanà stracolmo di tifosi striscioni e palloncini, è andato in scena il derby di Lipari, tra il Meligunis e la Ludica, all’andata la stracittadina si era conclusa in un pareggio (5-5), nel retourn match con la vittoria dei padroni di casa del Meligunis (5-2) con il capocannoniere del torneo D. Pellegrino (45 reti) che ha esultato per tre volte, poi firmano il tabellino delle marcature A. Giunta e F. Vitagliana.  Per la Ludica in gol Mirco Taranto e il vicecapocannoniere del girone Gianluca Re (37). Il campo ha decretato la vittoria del Meligunis, ma ha  vinto la sportività eoliana.

Importante vittoria in ottica salvezza per l’Or.sa Promosport che conquista tre punti preziosi (5-3) contro un duro Melas che ha lottato fino alla fine, per i barcellonesi doppietta di Bucca, Scilipoti, Chiappone e Blasco.

GUARDA LA CLASSIFICA GENERALE

GUARDA LA CLASSIFICA CANNONIERI

 




A mag created with Madmagz.

Top menu

Contattaci