Real Rocchenere scatenato 10 reti al Pompei. Il Real Antillo sconfitto a Francavilla, Gioisce la Nuova Tauro.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Tuesday
Apr 07th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Real Rocchenere scatenato 10 reti al Pompei. Il Real Antillo sconfitto a Francavilla, Gioisce la Nuova Tauro.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Nel campionato di Terza Categoria di Messina – Girone B – si giocava la quarta giornata di ritorno, dopo la pausa alla ripresa per la 13^ giornata nessuna novità è arrivata dai verdetti maturati sul campo, dove continua il duello a distanza (un punto li separa) tra la capolista Città di Francavilla (34 punti) e il Real Rocchenere (33). Forse la novità della giornata è arrivata dal Comunale di Roccalumera dove il Real Rocchenere guidato da mister Giancarlo Miuccio ha vinto piuttosto largamente, rifilando ben 10 reti al fanalino di coda del Pompei. Per il resto nessuna sorpresa, le vittorie casalinghe dell’Agrillea (3-0) al S. Domenica Vittoria e Sc Sicilia che si aggiudica il derby cittadino (3-0) con il San Paolo, infine ritorna a gioire dopo sei giornate la Nuova Tauro (2-1) all’Amatori Kaggi.

Città di Francavilla e Real Rocchenere continuano il loro cammino solitario in vetta alla classifica, non conoscono ostacoli, visto l’andamento del campionato, lo scontro diretto (in programma all’ultima giornata il 5 Aprile a Francavilla) deciderà la vincente del campionato.  Si potrebbe anche verificare un evento eccezionale per entrambe le formazioni allenati da Carmelo Ferrara e Giancarlo Miuccio, ovvero visto il distacco sulle altre squadre, tenendo conto della regola del +10 che vengono promosse direttamente in Seconda Categoria.

Allo stato attuale il Real Rocchenere con ben 13 punti di vantaggio sulla quinta, ovvero il Real Antillo sconfitto (5-2) dalla capolista Città di Francavilla, disputerebbe la finale play-off, ma vista la classifica c’è il rischio che non vengono nemmeno disputati le gare dei play-off, sempre tenendo conto della regola del +10, i rosanero vantano +9 di vantaggio sulla terza in classifica, l’Agrillea (24 punti). E’ prematuro dire questo, ancora mancano diverse giornate alla fine esattamente cinque turni, ma le possibilità sono davvero tante, salvo sorprese di una delle due battistrada.

Il duello Città di Francavilla e Real Rocchenere continua anche dal punto di vista dei numeri del campionato, la compagine alcantarina può vantare il primo posto in classifica, il Real Rocchenere può vantare la miglior difesa (6) contro (10) dei rivali, miglior attacco (44) contro quello alcantarino (40), ma soprattutto i rosanero sono l’unica squadra ancora imbattuta in campionato, 10 vittorie, 3pareggi e nessuna sconfitta, mentre la capolista Città di Francavilla detiene il primato delle vittorie (ben 11 su 13 gare), insieme al S. Domenica Vittoria l’unica formazione ad aver fatto solo un pareggio. Mentre il Pompei è l’unica squadra senza vittorie, solo due pareggi.

Alla ripresa del campionato la gara cloù della giornata era senz’altro quella che si disputava al Comunale di Francavilla tra la formazione locale prima in classifica e il Real Antillo quinta forza del campionato. “Punti pesanti” in palio per obiettivi diversi, i ragazzi di mister Ferrara per continuare il proprio cammino in testa alla classifica, per gli antillesi un successo per poter rientrare nella regola del +10.

Risultato? Il Città di Francavilla vince dominando (5-2) la partita che vale  la settima vittoria sul terreno amico. Una gara sempre in pugno ai locali che sbloccano il risultato in avvio di gara con il capitano Valerio Vaccaro direttamente su calcio di punizione dal limite. Il raddoppio arriva al 18’ su azione corale finalizzata in rete da Giuseppe Vaccarro.

Raddoppio che taglia le gambe alla formazione ospite che non riescono a reagire. Nella ripresa arriva la doppietta di Marius Alexandru. Sotto di quattro gol, il Real Antillo si scuote andando per due volte in gol con Carmelo Rositano e Agatino Pistone.  Il tentativo di rimonta viene smorzato dal capitano di casa Valerio Vaccaro che trasforma in rete un gran bolide che colpisce la traversa poi gonfia la rete.

A Roccalumera tiro al bersaglio per i rosanero del Real Rocchenere contro il fanalino di coda che chiude in nove la partita, un 10-0 senza storie, troppa la differenza in campo che ha portato alle doppiette di Simone Carnabuci, Uscenti e Briguglio, scrivono il loro nome nel tabellino delle marcature Miano, Sesto, Biodun e Mauromicali.

In quel di Scifì l’Agrillea di mister Santino Spadaro doma la resistenza del S. Domenica Vittoria con i gol di   Lombardo, il rigore di Nino Costa e il tris di Boulkheir. Con lo stesso punteggio vince la SC Sicilia grazie alle reti di Monterosso, Romeo e Amato contro il San Paolo. Una doppietta di Raneri permette di ritorna alla vittoria alla Nuova Tauro (2-1) all’Amatori Kaggi in gol con Calabrò.

 




A mag created with Madmagz.

Top menu

Contattaci