Duilia '81 e Fiumedinisi castigano nel recupero Casalvecchio e S. Alessio. Valanga di reti per il Real Sud. Perde la Robur.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Tuesday
Apr 07th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Duilia '81 e Fiumedinisi castigano nel recupero Casalvecchio e S. Alessio. Valanga di reti per il Real Sud. Perde la Robur.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

La 20^ giornata del campionato di Prima Categoria – Girone D – settima di ritorno, forse ha dato delle importanti conferme sia dal punto di vista dell’alta classifica con la Nuova Azzurra in pole-position con 47 punti (+4) sulla coppia d’inseguitrici Duilia ’81 e  Pro Mende, che seguono a quota 43 punti.  Possiamo dire corsa a tre? Dipenderà dalla capolista Nuova Azzurra, allo stato attuale, sarà lotta a due per il posto d’onore.

Una giornata che ha dato anche altre conferme per quanto riguarda la zona play-off, a sei giornate dalla fine vede in pole position (tenendo conto che le prime tre piazze sono già virtualmente occupate), il Casalvecchio Siculo (quarto posto con 37 punti) e il Real Sud (quinto con 35 punti).  Posizioni da difendere nelle prossime gare dall’assalto di due agguerrite compagini, il S. Alessio e Fiumedinisi (32 punti).

Spostandoci sul lato opposto della graduatoria, ovvero nella lotta per la salvezza, lotta a tre per evitare la griglia play-out che porta alla seconda retrocessione in Seconda Categoria, oltre a quella del fanalino di coda Academy S. Filippo ultimo con 3 punti. Tre squadre in lotta per evitare la retrocessione, ovvero Juvenilia e Robur (17 punti) e Saponara (16), chi la spunterà? E’ difficile dirlo, sarà determinanti gli scontri diretti (Juvenilia – Robur e Saponara – Robur all’ultima giornata).

Ritornando alla settima di ritorno, gli occhi degli sportivi alla ripresa del campionato dopo la sosta, erano puntati senz’altro su due gare in modo particolare, il derby Fiumedinisi – S. Alessio e Duilia – Casalvecchio Siculo, il campo ha decretato la vittoria delle due formazioni di casa, nell’anticipo di Sabato la rivelazione Fiumedinisi nel finale di un emozionante derby con Orecchio porta a casa tre preziosi punti, altra gara emozionante risolta al 91’ è stata la vittoria del Duilia ’81.

Al Comunale di Roccalumera, i giallorossi di mister Matteo Frazzica, sbloccano il risultato al 39’ con Ardiri, dagli sviluppi di una rimessa laterale il centrocampista giallorossa si libera centralmente dal suo cilindro fa uscire la sua “specialità” una grande botta dai 40 metri, un siluro preciso che si va insaccare sotto la traversa alle spalle di Dino Billè.

All’80’ Cardia mette al centro un perfetto traversone per il colpo di testa vincente di Oliverio che non lascia scampo a Parisi, portando così, il S. Alessio in parità.  A tempo scaduto arriva il gol-vittoria del Fiumedinisi: Cincotta pennella un delizioso assist per Orecchio magistrale controllo cannonata indirizzata sotto il sette.

Altro match risolto nel recupero quello tra Duilia e Casalvecchio, sono i ragazzi di mister Moschella a portarsi in vantaggio prima dell’intervallo con Francesco Maggioloti, ad inizio ripresa l’uno-due dei barcellonesi al 57’ pareggio di Mandanici, al 62’ il sorpasso con De Mariano. I casalvetini non mollano, a otto minuti dalla fine ristabiliscono la parità su calcio di rigore trasformato da Chillemi. Sembrava fatta per la divisione della posta in palio, invece, al 90’ ci pensava il bomber locale Mandanici a fare esultare il Duilia 81 che può continuare il suo duello a distanza con la Pro Mende, mentre il Casalvecchio pur sconfitto esce a testa alta ma consapevole che i play-off posso essere una certezza.

Un Real Sud in giornata di grazia non lascia scampo dalla compagine barcellonese dell’Or.sa Promosport completamente andata in black-out dopo il gol subito nei primi minuti di gara ad opera di Trimarchi, il raddoppio è opera di Brancato, su calcio di rigore trasformato da Bonfiglio concesso per fallo su Marco Scivolone, arriva il 3-0 dei ragazzi di Peditto.

Nella ripresa gara sempre a senso unico, ancora Trimarchi per il 4-0, la cinquina è opera di Marco Scivolone su passaggio di Bonfiglio, il 6-0 spettacolare punizione di Marco Scivolone, chiude la sagra dei gol Acquaviva.  Risultato finale 7-0 miglior vittoria casalinga del campionato.

La capolista Nuova Azzurra impegnata fra le mura amiche con la Juvenilia compagine in cerca di punti salvezza, ci pensano i due bomber a domare le velleità dei peloritani, apre Gabriele Piccolo, il raddoppio porta la firma di Giuseppe Marcini, ad inizio ripresa gli ospiti accorciano con Siano su calcio di rigore, mette al sicuro il risultato l’attaccante Marcini che sigla la sua doppietta personale.

Vince anche la Pro Mende sul campo della Robur impegnata nella lotta salvezza, un successo arrivato grazie al gol in apertura di A. Torre, il raddoppio è opera di Cirino, ancora Torre mette al sicuro il risultato. Stesso risultato 3-0 anche per la Pgs Juvenilia  sul terreno di un’altra pericolante formazione, quella del Saponara, doppietta di Belfiore e gol di Mazzeo per i peloritani.

Vince allo scadere il Monforte grazie alla rete di Di Mento sul campo del fanalino di coda dell’Academy S. Filippo. A sbloccare il risultato Torre per gli ospiti, il pareggio locale arriva con Rotuletti, poi il gol di Di Mento.

Anche il prossimo turno riserva due importanti incontri su tutti Casalvecchio Siculo – Nuova Azzurra e Pro Mende – Real Sud.

 




A mag created with Madmagz.

Top menu

Contattaci