Notte fonda per il Basket Giarre cede (50-77) al Basket Adrano.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Tuesday
Apr 07th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Notte fonda per il Basket Giarre cede (50-77) al Basket Adrano.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Notte fonda per il Basket Giarre che cede di schianto al fanalino di coda Adrano. Una brutta sconfitta per il quintetto di coach Simone D’Urso che rimane invischiato nella lotta playout. Al Pala Cannavò gli adraniti tornano a vincere, rilanciandosi nella corsa per un posto negli spareggi, giocando la migliore gara della stagione per attenzione, concentrazione e intensità nelle due fasi.

Partenza ottima per i padroni di casa che chiudono il primo quarto avanti di sei punti. Ad inizio secondo parziale il vantaggio aumenta (22-11). Qui, però, finisce la partita dei giarresi e inizia quella degli avversari. Gli etnei prendono in mano le redini del gioco diventando padroni del parquet. Giarre non riuscirà a bucare la retina, Adrano invece lo fa con continuità e con un break di 3-18 fa saltare il banco del match.

La difesa adranita funziona a meraviglia e gli ionici per ben due volte, nel secondo quarto, fanno scadere i 24” senza riuscire a tirare. Dagli spogliatoi esce un Adrano famelico conscio del fatto di avere la partita in mano. Abdul (top score con 32 punti), Ampomah e Leanza fanno a fette la difesa di Giarre e al suono del terzo quarto il vantaggio sale a 14 punti (35-49). Nell’ultimo periodo, Adrano scrive la parola fine al match con un parziale inequivocabile di 15-28.

GIARRE    50          ADRANO    77

Giarre: A. Leonardi, M. Costanzo 5, Maida 7, Kantè, Ciaurella, N. Leonardi, L. Costanzo, Unechensky 19, Vasta, Vitale, Saccone 9, Casiraghi 10. Coach: D’Urso

Adrano: Abdul 32, Ampomah 18, Leanza 14, D. Bascetta 7, M. Bascetta 3, Edwards 2, Alescio 1, Russo, Ricceri. Coach: Bonanno

Arbitri: Sciliberto e Beccore

Parziali: 17-11, 24-29, 35-49

 




A mag created with Madmagz.

Top menu

Contattaci