BM - Vittoria facile per il Volley Letojanni (3-0) alla Gupe Battiati Catania.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Tuesday
Apr 07th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

BM - Vittoria facile per il Volley Letojanni (3-0) alla Gupe Battiati Catania.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

L' Asd Volley Letojanni per battere 3 a 0 una modesta Gupe Battiati Catania tra le mura amiche del Pala “Letterio Barca”. Dopo l’impegno nella Coppa Nazionale di mercoledì scorso, i letojannesi di coach Rigano hanno dunque meritato di vincere una gara spigolosa soltanto nelle prime battute del primo set. Nei secondi due parziali invece i locali hanno letteralmente dominato in lungo e in largo, forti della bella prestazione fornita in quel di Sorrento.

Primo Set (25-22): Iniziava con un Letojanni avanti sul 3 a 2 grazie ad un ace di Schifilliti. Ma la Gupe non sembrava assolutamente in balia delle onde, visto che con un break di 3 punti si portava sul 5 a 4, frutto anche delle belle giocate di Chillemi (il migliore della formazione ospite). Così si andava punto a punto fino al 7 pari, quando proprio Chillemi sfoderava un ace per l’8 a 7. Ritorno dunque del Letojanni che staccava per la prima volta sul 10 a 8 e poi sul 12 a 9 con una botta di Saraceno e una di Torre.

Poi un lucido Schifilliti e un Saraceno anche oggi in forma smagliante scavavano un solco di 4 lunghezze per il 14 a 10 a favore del Letojanni, con la Gupe che sbagliava una quantità immensa di battute favorendo la controffensiva dei padroni di casa. Letojannesi comunque perfetti in ogni fondamentale, soprattutto a muro, e il 18 a 12 era cosa assodata, con gli etnei che rincorrevano (18 a 15 dopo un break di 3 punti). Rigano, preoccupato del ritorno degli avversari, chiamava time-out e il risultato era sotto gli occhi di tutti: Gupe deconcentrata che continuava a sbagliare a servizio e Letojanni avanti sul 23 a 20, prima del definitivo 25 a 22, frutto di un muro di Saraceno e di un attacco di D’Andrea.

Secondo Set (25-17): Si andava così al secondo parziale che iniziava alla grande per un Letojanni concentrato e mai domo: attacco di Arena, diagonale di Torre, siluro di Saraceno e Letojanni avanti sul 5 a 2, dopo due errori della Gupe. I locali avanzavano ancora sull’8 a 2, ancora una volta con Torre, Saraceno e D’Andrea e sembravano indemoniati e soprattutto padroni assoluti del campo. Muro efficace degli jonici che continuavano a macinare gioco per il 13 a 4.

A questo punto Petrone chiamava time-out tecnico per rimettere in ordine le idee dei suoi ma il Letojani al rientro in campo si ergeva ancora a muro e con Saraceno, Boscaini e Arena confezionava il 16 a 4. I catanesi tentavano di risorgere ma Torre e Chillemi, che sbagliava l’ennesima battuta, portavano i messinesi sul 20 a 10. Letojanni in pompa magna e 22 a 13 di Boscaini che si ripeteva assieme a Torre chiudendo sul 25 a 17.

Terzo Set ( 25-12): Il terzo ed ultimo set cominciava sulla falsariga del secondo: ovvero con il Letojanni che andava sul 5 a 1 grazie a due attacchi del solito Saraceno, ad un muro di D’Andrea e ad altri due bolidi di Torre, di cui uno su ace. Strada completamente spianata, con Boscaini che concludeva sul 9 a 2, prima di un 12 a 5 che lasciava preludere  ad un’imbarcata per la Gupe che sbagliava ancora numerosi servizi e andava male anche in ricezione e difesa.

Così il set scorreva veloce, con i letojannesi avanti sul 15 a 8. Ci pensava poi ancora Saraceno a fare il 16 a 9, prima del 19 a 11, frutto di un attacco centrale di D’Andrea e di due siluri di Boscaini. Quest’ultimo portava i suoi sul 21 a 12 grazie all’ennesimo ace e poi sul 23 a 12 con altri due attacchi, prima del definitivo 25 a 12, grazie a due errori in ricezione della Gupe.

Partita totalmente in mano al Letojanni che adesso si trova a quota 31 punti in testa alla classifica assieme alla Saturnia Aci Castello, vittoriosa anch’essa contro il Volley Catania. Adesso appuntamento a sabato prossimo, ancora tra le mura amiche, contro il Partinico, pri a dei due turni consecutivi di riposo imposti dal calendario.

ASD VOLLEY LETOJANNI: Schifilliti 5, Saraceno 12, Boscaini 10, Torre 11, Cavalli L1, D’Andrea 7, Arena 8. N.e. Giardina, Nicolosi, Germanà L2, Pappalardo, Mastronardo G, Mastronardo M. ALL.: Rigano

GUPE BATTIATI CATANIA: Petrone S 4, Coppola E 6, Belluomo 3, Blandini 5, Chillemi 13, Mollica 1, De Costa L1, Trombetta L2, Coppola T 1, Valentino 0, Petrone D 0, Di Paola 1. N.e. Amato, Gulisano. ALL.: Petrone F.

SET: 25-22, 25-17, 25-12

ARBITRI: Emma di Pietraperzia e Notarstefano di Caltanissetta

 




A mag created with Madmagz.

Top menu

Contattaci