Luigi Papandrea off-limits: apre Burgio, raddoppia Di Nuzzo, Don Peppino Cutropia sconfitto.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Friday
Apr 03rd
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Luigi Papandrea off-limits: apre Burgio, raddoppia Di Nuzzo, Don Peppino Cutropia sconfitto.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Continua la marcia positiva del Calcio Furci che s’impone per due reti a zero contro il Don Peppino Cutropia. Partita dominata dai furcesi che portano a casa una vittoria che poteva avere un risultato più largo, consolidando il primato in classifica. Sin dai primi minuti i locali hanno avuto il pallino in mano del gioco. Squadra corta, fraseggi veloci e geometrie di gioco le armi della squadra di mister Ragusa. Dal canto suo i milazzesi hanno cercato di controbattere le offensive locali, ma nulla hanno potuto alla giornata di vena di Muzio e compagni.

Primo Tempo: Partono subito forte i padroni di casa. Al 7’ Di Nuzzo partito il velocità si presenta davanti Lombardo, ma il suo tiro è alto.

Al 15’ il Furci sblocca il risultato. Muzio saltato il diretto avversario offre a Burgio la più comoda della palle da mandare in rete per il gol del vantaggio. Ci si aspettava la reazione degli ospiti e invece è D’Amico di testa a colpire la traversa. Dall’altro lato Romeo dopo una bella azione corale tira dalla distanza, ma Lundi blocca senza problemi.

Al 36’ il Furci raddoppia. Ancora assist-man Muzio. Dal suo piede parte il cross che Di Nuzzo spedisce di testa in porta. Allo scadere della prima frazione invece è Silvio, dopo un’azione ben manovrata a presentarsi in area, ma il suo tiro lambisce la traversa.

Secondo Tempo: Nella ripresa il Don Peppino cerca di riversarsi in avanti creando per lo più tira dalla distanza. Il più attivo per gli ospiti è Currò. Ma sono ancora i locali a rendersi pericolosi, prima con Visalli, ma il suo tiro sfiora il palo, e poi con Costa che di testa non inquadra la porta. La partita va scemando fino allo scadere senza ulteriori sussulti, con Russo e compagni bravi a gestire.

Punti fondamentali quelli conquistati dalla squadra del presidenti Niosi contro una diretta rivale. Giannetto e compagni sono riusciti a chiudere la partita già nella prima frazione. Una partita perfetta che dove si sono viste ottime trame di gioco con numerose occasioni da rete create. I milazzesi nonostante il risultato, hanno dimostrato di essere una buona squadra senza timori reverenziali. Sono scesi in campo giocando a viso aperto, ma oggi nulla hanno potuto contro un Furci mai domo.

A fine partita si è assistito ad un momento di convivialità tra le due squadre, insieme a festeggiare una giornata di sport all’insegna dell’amicizia e lealtà sportiva. Nel prossimo turno di campionato il Furci farà visita al Kaggi. Il Don Peppino Cutropia riceverà in casa il Calcio Saponarese.

 




A mag created with Madmagz.

Top menu

Contattaci