ZS Group Messina ok con super Warden. Adrano si inchina alla legge del PalaMili (75-55).

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Monday
Mar 30th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

ZS Group Messina ok con super Warden. Adrano si inchina alla legge del PalaMili (75-55).

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

La ZS Group Messina conquista la dodicesima vittoria in campionato, ottava al PalaMili, superando lo Sporting Club Adrano con il punteggio di 75-55. Gara con tanti interrogativi alla vigilia per le assenze di De Angelis squalificato e dell’indisponibile Varotta. I giallorossi si sono resi protagonisti di una prestazione di spessore contro un avversario in cerca di riscatto che presenta il nuovo acquisto Abdul e ritrova il bomber Alescio, mentre l’altro nuovo arrivato Ampomah non è disponibile per il mancato arrivo del transfert in federazione. Messina fa esordire Gianluca Ettaro.

La gara è sempre in mano agli scolari che partono forte con un 6-0 firmato da Scimone, Manfrè e Black. Adrano si affida al nuovo arrivato Abdul, autore di 10 punti solo nel primo periodo. L’inglese tiene Adrano in scia alla Basket School, ma le triple di Warden e di Black regalano il nuovo +6 (16-12). Dopo il canestro di Dario Bascetta, gli scolari si portano sul 23-14 grazie alla tripla di Scimone e ai canestri di un sontuoso Black e di Warden. Il primo periodo si chiude sul 25-16.

Nella seconda frazione il trend non cambia: Warden e Scimone sono un rebus per la difesa ospite e fanno volare i messinesi sul +19 (40-21). Nel finale del tempo Adrano si riavvicina con un 8-0 di parziale firmato da Edwards, Abdul e Alescio. Il canestro di Black fissa il punteggio sul 42-29 al riposo lungo.

Al ritorno in campo la squadra di coach Bonanno appare più decisa e con un break di 9-0 riapre il match (42-38). Coach Paladina riordina le idee, con la zona imbriglia Adrano e gli scolari, trascinati da Warden (10 punti nel parziale) e dalla tripla di Genovese, scappano sul +17 (55-38). Le triple di Abdul e Busco chiudono il terzo periodo sul 58-41.

Nell’ultimo quarto i ragazzi del duo Sidoti-Paladina devono amministrare il vantaggio. Manfrè e il giovane Olivo regalano il nuovo +19 ai padroni di casa, che ormai hanno messo le mani sul match. Qualche scaramuccia ravviva il finale di gara. La ZS Group Messina raggiunge il massimo vantaggio di 21 punti (71-50) e poi chiude sul +20 (75-55) anche se nel referto appare un errato 74-55 per il mancato conteggio al tavolo dell’ultimo libero realizzato da Warden.

La Basket School Messina continua così la sua corsa nelle parti alte della graduatoria, anche senza i due punti del derby. In evidenza Hamish Warden (26 punti e 4 assist), tornato ai suoi livelli, Cristiano Scimone, grande protagonista del primo tempo con 15 punti. In doppia cifra anche Travis Black (13 punti 9 rimbalzi e 6 recuperi), ormai integrato nei meccanismi della squadra, e Federico Manfrè (11 puti e 9 rimbalzi). Tutti i ragazzi impiegati da coach Paladina hanno dato quel qualcosa in più che il momento richiedeva, per via delle assenze. Per Adrano, ottima prestazione del nuovo arrivato Afeez Abdul, top score del match con 30 punti. La vittoria consente alla ZS Group di conservare la terza posizione in classifica. Domenica prossima trasferta ostica sul campo di Gela.

ZS Group Messina – Sporting Club Adrano 75-55

Parziali: 25-16, 17-13 (42-29), 16-12 (58-41), 17-14

ZS Group Messina: Ettaro, Genovese 3, Olivo 2, Varotta ne, Warden 26, Scimone 15, Gullo, Busco 5, Black 13, Manfrè 11, Muscolino ne. Allenatore: Francesco Paladina

Sporting Club Adrano: Abdul 30, Bascetta M. 4, Wdwards 8, Russo 3, Ricceri, Bascetta D. 8, Alescio 2, La Manna, Amoroso, Sangiorgio ne. Allenatore: Giorgio Bonanno

Arbitri: Filesi di Chiaramonte Gulfi e Giunta di Ragusa

Note: Uscito per cinque falli Mauro Bascetta

 




A mag created with Madmagz.

Top menu

Contattaci