Calcio Saponarese e Calcio Furci (1-1), le "regine" del Girone di andata. Il Provinciale all'ultimo acuto batte il Savoca. Spettacolare (3-3) Lipari-Pagliara. Perde ancora l'Itala.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Saturday
Jan 18th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Calcio Saponarese e Calcio Furci (1-1), le "regine" del Girone di andata. Il Provinciale all'ultimo acuto batte il Savoca. Spettacolare (3-3) Lipari-Pagliara. Perde ancora l'Itala.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Giro di boa nel campionato di Seconda Categoria – Girone C – dopo 12 gare disputate una coppia si è aggiudicato il primo traguardo stagionale, ovvero il “Titolo di Campione D’Inverno” stagione sportiva 2019-20. Siamo a metà percorso a “brindare” il traguardo raggiunto il Calcio Saponarese e il Calcio Furci che hanno concluso in testa alla classifica a pari punti (27), nell’ultimo turno lo scontro diretto si è concluso sul punteggio di parità (1-1).

Dietro alle due battistrada troviamo  al terzo posto la rivelazione, nonché matricola Atletico Pagliara (23 punti). In quarta posizione con 19 il Real Gazzi, chiude la griglia play-off il Don Peppino Cutropia (18), dove troviamo in quinta posizione anche il Riviera Nord e Kaggi. Visto l’andamento del girone di andata, salvo imprevisti, le sorprese sono sempre dietro l’angolo, Calcio Saponarese e Calcio Furci dovrebbero lottare per il primo posto, mentre lotta serrata per “conquistare” gli altri tre posti, dove diverse squadre pur attardante posso rientrare nella lotta play-off.

Le due “regine” del girone di andata, condividono il primato della miglior difesa (10 gol subiti), mentre quello del miglior attacco spetta al Calcio Saponarese (32).  Unica gara imbattuta sul campo il Calcio Saponarese (una sconfitta a tavolino), mentre il Cus Unime è l’unica formazione ancora senza aver conosciuto la vittoria, stesso dicasi per il pareggio, per la formazione universitaria solamente sconfitte. Mentre il Real Zancle non ha mai pareggiato.

Restando in tema d’imbattibilità, non hanno mai perso fra le mura amiche, le due capoliste, il Don Peppino Cutropia e il Kaggi. Non è uscito il segno “X” sul terreno di gioco del Calcio Furci, Atletico Pagliara, Real Zancle e Cus Unime.   Il Calcio Furci detiene un particolare primato, l’unica formazione ad aver vinto tutte le gare casalinghe (6 su 6), mentre il Cus Unime ha perso (5 su 5). Miglior attacco casalingo è quello del Calcio Saponarese (22) segue quello del Don Peppino Cutropia (21). Miglior reparto casalingo, è quello della coppia di testa (4) Calcio Saponarese e Calcio Furci insieme al Provinciale, seguono Riviera Nord, Kaggi, Itala e Savoca (5).

Per quanto riguarda il cammino esterno, il Calcio Furci è la squadra che ha totalizzato più punti (9), segue un quartetto con (8) Calcio Saponarese, Inter Club Lipari, Real Gazzi e Atletico Pagliara. Miglior attacco esterno è quello dell’Inter Club Lipari (14) seguito dal Calcio Saponarese e Atletico Pagliara (10). Miglior difesa  quella del Calcio Furci e Calcio Saponarese (6). Mentre la compagine di mister Midiri non ha mai perso fuori casa (2 vittorie e 2 pareggi). Non hanno mai pareggiato in trasferta: Kaggi, Don Peppino Cutropia, Real Zancle, Usd Provinciale e Cus Unime.  Ancora all’asciutto di vittorie esterne il Provinciale, Real Zancle e Cus Unime, con queste ultime due non hanno mai vinto.

In tutto sono state giocate 78 partite con un complessivo di reti segnate (246) di cui 153 dalle squadre di casa e 93 da quelle in trasferta. Il miglior realizzatore,  anzi tre al comando della classifica marcatori: Marvin Costa (Calcio Furci), Stefano Mannino (Kaggi( e Tomas Favaloro (Inter Club Lipari) con 10 reti, segue al posto d’onore Carmelo De Luca (Akron Savoca). (GUARDA LA CLASSIFICA COMPLETA).

Calcio Saponarese – Calcio Furci (1-1): Sfida tra le prime della classe che si sono affrontante a viso aperto, in una gara ricca di emozioni, spettacolare che ha divertito il numeroso pubblico presente al rinnovato impianto del Faranda. Una gara che si conclude con la divisione della posta in palio, un pari che laurea le due squadre appaiate in testa alla classifica all’ultima gara del girone di andata “Campioni d’Inverno”.

Una gara ricca di episodi, due pali (Muzio e Ingegneri), una traversa (Giunta), un gol annullato (Carpillo), un’espulso (Giorgianni).   Al 35' il Calcio Saponarese passa in vantaggio: punizione dal limite, sulla palla si presenta Fleres che calcia magistralmente non lasciando scampo a Sturiale. Il pareggio furcese arriva all’84’: su assist di Carpillo, è Di Nuzzo ad essere il più lesto, e con una zampata vincente mette in rete il gol del meritato pari.

Provinciale-Akron Savoca (2-1): Torna il sereno in casa del Provinciale, dopo tre turni all’asciutto vince al fotofinish una gara che per poco lo vedeva soccombere (gli ospiti sbagliano un calcio di rigore). A sbloccare il risultato al 25’ la compagine di casa con Aloisi su magistrale punizione che supera Giancarlo De Clò. Il pareggio savocese arriva a 13’ dalla fine con il colpo vincente di Carmelo De Luca.

Dopo pochi minuti l’Akron Savoca ha la possibilità di passare in vantaggio su calcio di rigore, ma l’attaccante De Luca manda fuori dello specchio della porta. Come succedde spesso nel calcio, gol sbagliato gol subito, quello che succede in pieno recupero, al 95’ ultima azione: Santoro serve in profondità Augliera che fa proseguire per Aloisi il cui sinistro non lascia scampo a De Clò.

Inter Club Lipari-Atletico Pagliara (3-3): Che spettacolo ed emozioni in quel di Lipari, alla fine un pari giusto tra due formazioni che hanno fatto del tutto per portare a casa l’intera posta in palio. E’ il Lipari a portarsi in vantaggio con Cascione, i pagliarini reagiscono hanno in proprio favore di calci di rigore per poter ristabilire la parità, prima sbaglia Antonio Scarci, poi Gianluca La Speme. Si va al riposo con il vantaggio locale. Ad inizio ripresa arriva la rete del raddoppio del Lipari ad opera di Felice Puglisi, sembrava fatta, invece la squadra del duo Spadaro-Famulari, prima accorciava con La Speme poi pareggiava con Di Bella. Le emozioni non finiscono ancora, ecco il nuovo vantaggio del Lipari con Felice Puglisi, ancora una volta l’Atletico Pagliara ha la forza di pareggiare con Di Bella.

Riviera Nord-Itala (2-1): Continua la serie negativa dell’Itala che non vince da ben sei turni, eppure la gara si era messa bene per i ragazzi di Isaja che al 35’ si portano in vantaggio con una lunga volata di Pagano che si presenta davanti a Parisi è lo supera con la sfera che colpisce il palo interno per carambolare in rete.

Al rientro in campo i locali si presentano con un piglio diverso al 65’ arriva il pareggio di Aricò che si destreggia bene in area avversaria per la conclusione vincente. L’Itala accusa il colpo, mentre i biancorossi di casa galvanizzati dalla rete cercano il gol del sorpasso che arriva dopo cinque minuti: calcio d’angolo  è colpo di testa  vincente di Pagliaro.

Real Gazzi-Real Zancle (4-1): Vince il Real Gazzi il derby cittadino, un secco poker che non ha lasciato scampo alla squadra di mister Fiorentino capace di pareggiare il gol iniziale di Bonamonte con Davide Cipriano. Poi sale in cattedra la squadra locale che va in rete ancora una volta con uno scatenato Antonio Bonamonte che realizza altri due marcature e Stroncone per il 4-1 finale.

Don Peppino Cutropia-Cus Unime (4-1): Poker vincente della formazione barcellonese Don Peppino Cutropia che prima va sotto, grazie alla rete di Minutoli, poi ribalta il risultato grazie alla doppietta di Santamaria, i gol di Salamone e Sapienza.

 




Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci