La Pro Mende rimane in scia della Nuova Azzurra. Il Casalvecchio cala il poker all'Or.sa. Vince il Fiumedinisi, sconfitto il S. Alessio.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Saturday
Jan 18th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

La Pro Mende rimane in scia della Nuova Azzurra. Il Casalvecchio cala il poker all'Or.sa. Vince il Fiumedinisi, sconfitto il S. Alessio.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Continua il duello in testa tra la capolista Nuova Azzurra e Pro Mende nella seconda gara di ritorno del campionato di Prima Categoria – Girone D -  i ragazzi di Di Salvo liquidano con un secco 4-1 il Saponara, la compagine di mister Benedetto Granata passano con il minimo risultato (1-0) sul campo della Juvenilia.

Si confermano in zona play-off il Duilia ’81 che vince in rimonta (3-2) su una caparbia Robur e il Casalvecchio Siculo che doma le velleità dell’Or.sa Promosport (4-2) che vale la terza piazza in classifica (28 punti). Frena il Real Sud (25) sconfitto dal Monforte S. Giorgio (2-1) che ritorna alla vittoria che vale il sorpasso ai danni del S. Alessio sconfitto (2-1) dalla Pgs Luce e dell’Or.sa.  Sale in classifica il Fiumedinisi (3-0) sul campo del fanalino di coda dell’Academy S. Filippo, adesso a 20 punti.

Dai risultati maturati nell’ultimo turno, possiamo dire che la classifica è divisa in tre tronconi, dalle due battistrada Nuova Azzurra (35 punti) a due lunghezze la Pro Mende (33), il secondo filone vede impegnate diverse squadre che alla fine puntano ad un posto play-off (dalla coppia Duilia – Casalvecchio 28 punti) per finire al Fiumedinisi come la Pgs Luce che possono rientrare nei giochi della lotteria promozione. Per quanto riguarda la retrocessione, sembra condannata l’Academy S. Filippo (3 punti), per evitare i play-out il Saponara (10), Robur e Juvenilia (14), soltanto ipotesi ancora mancano diverse giornate alla fine.  Per quanto riguarda il resto, la Nuova Azzurra detiene il primato del miglior attaccco (36) seguito da quello del Casalvecchio (33), il reparto meno perforato quello della Pro Mende (12) seguito dal Duilia ’81.

Le gare di Domenica 12 Gennaio

Nuova Azzurra – Saponara (4-1): Iniziano dal poker della capolista Nuova Azzurra che al “Felice Naselli”  la formazione di Di Salvo sblocca il risultato al 14’ errato disimpegno della difesa ospite, Alessandro Calderone coglie l’occasione per superare il portiere Crisafulli in uscita. Un minuto più tardi potrebbe raddoppiare la capolista, Gabriele Piccolo taglia il campo servendo sul lato opposto Alessandro Calderone il suo diagonale passa di poco a lato. Al 20’ ancora Calderone  vede fuori dai pali Crisafulli, tenta da lontano la via della rete. Al 22’ ancora Calderone si vede rinviato sulla linea il pallone da Lo Presti che evita il 2-0.

Alla prima occasione arriva il pareggio del Saponara, siamo al 28’ lungo lancio in verticale per Davide Fugazzotto che supera in uscita Soldino. Il pareggio dura l’arco di una nuova azione: dalla destra  Torre mette al centro per Benenati, un rigore in movimento per il nuovo vantaggio locale. Il 3-1arrivad da calcio d’angolo, Crisafulli in uscita respinge la sfera che arriva  Beninati appostato al limite dell’area, carica il destro che gonfia la rete completamente vuota. Ad inizio ripresa, un tentativo di Fugazzotto di poco fuori,  la Nuova Azzurra ha la possibilità di andare ancora in rete, al 67’ ci riesce quando la conclusione di Marcini viene respinta da Soldino sulla ribattuta arriva Calderone che fa poker (4-1) e doppietta personale.

Juvenilia – Pro Mende(0-1): Vince di misura la compagine di mister Benedetto Granata che sbancano il Bonanno grazie ad una rete di Samuele Stagno che permette alla seconda forza del torneo di restare in scia della capolista Nuova Azzurra che può vantare due lunghezze di vantaggio.

Academy San Filippo-Fiumedinisi (0-3): Vince il Fiumedinisi sul campo del fanalino di coda con i ragazzi di mister Frazzica che partono subito forte, già in avvio azione di Tavilla per Santonocito diagonale con la sfera che colpisce traversa. Il primo tempo è un monologo giallorosso, viene annullato un gol a Tavilla per fuorigioco, altre occasioni ma il risultato rimane inchiodato sulla parità. Al 60’ dagli sviluppi di un calcio di punizione dalla destra di Ardiri mette al centro aerea dove trova il colpo di testa di Delbello che insacca nella propria porta.

Il raddoppio porta la firma di Tavilla dal vertice sinistro dell’area piccola diagonale vincente. Ancora Tavilla servito da Orecchio ha la possibilità di firmare il 3-0, la sua conclusione va a sbattere sull’esterno della rete.  Il Tris arriva subito dopo che porta la firma di Muzio. Sugli sviluppi di un calcio di punizione di Conthe, prima colpisce la barriera riprende la sfera conclusione non forte ma precisa che si stampa sul palo.

Monforte S. Giorgio – Real Sud (2-1): Ritorna alla vittoria il Monforte lo fa contro il Real Sud in piena lotta play-off, la gara si sblocca su azione di calcio d’angolo che vede la deviazione vincente di Alessio Buta. La gara è intensa, combattuta, non mancano le occasioni, il raddoppio locale arriva nella ripresa con un tiro a volo di capitan Natalino Basile. I ragazzi di Peditto non mollano, riescono a ridurre lo svantaggio nel finale di gara con Bonfiglio.

Duilia ’81 – Robur (3-2): In vantaggio di due reti, la Robur si fa rimontare dalla Duilia, da una possibile vittoria è arrivata la sconfitta con tanto rammarico. I ragazzi di mister Alessio Camarda si portano sul 2-0 grazie alla rete di Cipolla il cui tiro subisce una deviazione di Mandanici, poi su calcio di rigore trasformato da Filippo Saglimbeni.

La Robur forte del doppio vantaggio si sentiva sicura nel portare a casa l’intera posta in palio, invece, salgono in cattedra prima Giunta che accorcia, poi Mandanici che mette a segno il doppio sigillo.

Pgs Luce – S. Alessio (2-1): Niente da fare per il S. Alessio che esce sconfitto dal “Despar Stadium” non è sufficiente la rete di Marco Augliera che pareggia il gol iniziale di Belfiore. I biancocelesti trovano il jolly vincente con Isgrò che regala tre punti importanti alla Pgs Luce che vede all’orizzonte la partecipazione alla lotteria dei play-off. Per il S. Alessio, un passo indietro dopo la splendida vittoria della settimana scorsa ai danni del Casalvecchio.

Casalvecchio Siculo-Or.Sa Promosport (4-2): Continua il sogno play-off del Casalvecchio passato in svantaggio dopo 10’ di gara grazie alla splendida vittoria di Di Salvatore. LA reazione casalvetina arriva con il pareggio di Maggioloti su assist di Cicala. La ripresa è di marca casalvetina che porta al vantaggio di Antonio Spadaro un gol a girare indirizzato nel set della porta avversaria. Il tris è opera di Gabriele Miano, il poker lo mette a segno il neoentrato il giovane Paolo Leo. A tempo scaduto il rigore trasformato da Di Salvatore per il 4-2 finale.

 




Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci