Domenico Savio supera la Ludica Lipari ed è "Campione d'Inverno". L'Unione Comprensoriale doma il Melas. Sorridono Valdinisi, Meligunis e Vivi Don Bosco.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Saturday
Jan 18th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Domenico Savio supera la Ludica Lipari ed è "Campione d'Inverno". L'Unione Comprensoriale doma il Melas. Sorridono Valdinisi, Meligunis e Vivi Don Bosco.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Con la prima del nuovo anno si è disputata l’ultima gara di andata del campionato di Serie C2 – Girone C – di calcio a 5 maschile che ha emesso il suo primo verdetto della stagione, seppur in senso platonico: Domenico Savio ha tagliato per primo il traguardo al giro di boa che vale il titolo di “Campione d’Inverno”.

La compagine salesiana nell’ultimo turno ha superato (11-6) una tosta Ludica Lipari che gli permesso di chiudere il girone di andata (undici gare disputate) in testa alla classifica con 25 punti, 8 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte con 85 reti realizzate (miglior attacco) e 52 subite. Posto d’onore l’Unione Comprensoriale ad una sola lunghezza (24) che ha superato (3-1) nella seconda parte di gara un buon Melas.  Sul terzo gradino la matricola Meligunis Lipari vincente (9-5) con il fanalino di coda Atletico Barcellona, terzi con 22 punti.

Fuori dal podio troviamo la rivelazione Valdinisi Calcio e Vivi Don Bosco appaiate a quota 21 punti. I biancorossi di mister Natale Briguglio hanno vinto (3-0) con il Città di Barcellona, la compagine barcellonese del Vivi Don Bosco si è aggiudicato il derby (5- ) con la Nebrosport.  In parità (2-2) lo scontro diretto per la salvezza il derby che vedeva contrapposti Libertas Zaccagnini (10) e Or.sa Promosport (9).

Analizzando i numeri di questa prima fase del campionato si vede una classifica in tre tronconi, ovvero cinque squadre che lotteranno per garantirsi un posto nei play-off (Domenico Savio e Unione in lotta per il primato, Meligunis, Valdinisi e Vivi Don Bosco per la conquista del miglior posizionamento nella griglia play-off.

Il secondo troncone della graduatoria Ludica Lipari e Melas con quest’ultima che cercherà nel girone di ritorno di poter rientrare nella lotta play-off.

Terzo troncone, lotteranno per evitare i play-out salvezza (Città di Barcellona, Libertas Zaccagnini, Or.sa Promosport e Nebrosport), sembra con un piede in Serie D l’Atletico Barcellona, fanalino di coda con soli 2 punti.

Si è concluso il Girone di andata, in tutto si sono disputate ben 66 partite, 558 gol realizzate di cui 305 dalle formazioni di casa e 253 da quelle in trasferta. Miglior attacco è quello della capolista Domenico Savio (85) segue il Meligunis (79), terzo con 53 Ludica Lipari.

Miglior attacco casalingo è quello del Meligunis (48), Domenico Savio (46), mentre fuori primeggia il Domenico Savio (39), segue con (33) l’Or.sa Promosport.

Miglior Cannoniere Daniele Pellegrino: Con 34 reti segnati guida la classifica marcatori Daniele Pellegrino (Meligunis Lipari), posto d'onore  (25) per Gianluca Re (Ludica Lipari), con 24 Giuseppe Carbone (Domenico Savio). (GUARDA LA CLASSIFICA COMPLETA).

Miglior difesa è quella dell’Unione Comprensoriale (29) segue Valdinisi (39), la coppia Meligunis e Città di Barcellona (40). In casa la squadra che ha subito minor gol è quella del Città di Barcellona (15) segue un quartetto (19) Vivi Don Bosco, Ludica Lipari, Melas e Unione Comprensoriale.  In trasferta la miglior difesa con soli (10 reti subiti) è quella dell’Unione Comprensoriale, segue (14) Libertas Zaccagnini, (15) Vivi Don Bosco.

Non conoscono il segno “X”: Due le compagini che non hanno mai pareggiato, ovvero l’Unione Comprensoriale e Vivi Don Bosco, mentre la squadra che ha fatto più pareggi è il Melas (5). Non hanno mai pareggiato fuori casa, oltre all’Unione e Vivi Don Bosco, il Città di Barcellona.  Fra le mura amiche troviamo il Domenico Savio insieme all’Unione e Vivi Don Bosco.

Tre le formazioni imbattute in casa: Non hanno mai perso fra le mura amiche il Domenico Savio, Ludica Lipari e Meligunis Lipari, fuori casa rimane ancora imbattuta l’Unione Comprensoriale.

Altra curiosità di questo girone di andata: L’Unione Comprensoriale è la squadra che ha totalizzato più punti in trasferta (15), cinque gare su cinque vinte, idem per il Domenico Savio in casa è  la squadra con più punti (15).

Particolar primato per la Meligunis Lipari: La compagine eoliana è la formazione che ha ottenuto la miglior vittoria casalinga (14-1) al  Nebrosport e la miglior vittoria esterna (9-1) sul campo della Libertas Zaccagnini. Restando in tema di vittorie, l’unica squadra ancora all’asciutto,  non ha conosciuto la gioia del successo è l’Atletico Barcellona (2 pareggi e 9 sconfitte). Oltre all’Atletico Barcellona fra le mura amiche troviamo l’Or.sa Promosport a secco di vittorie.

Le gare di Sabato 4 Gennaio 2020, 11 giornata di andata.

Unione Comprensoriale – Melas (3-1): Grande gara quella disputata al “Garden di Trappitello”dove per tutto il primo tempo a fare da padrone è stato l’assoluto equilibrio, nonostante qualche occasione mancata di poco da entrambe le formazioni. La gara si decide nella ripresa, rompe l’equilibrio Giuseppe Toscano imbeccato da Antonio Puglisi. Il raddoppio arriva su imbucata di Gino D’Arrigo, per la stoccata vincente di  Carmelo Intelisano.

L’Unione non molla colpisce due pali con Peppe Toscano, il Melas c’è ed accorcia le distanze con Francesco Bruno al termine di un’ottima giocata corale. Gara riaperta, il Melas in pressing, con i locali a chiudere i varchi è partire nelle ripartenze, nell’ultimo giro dell’orologio arriva il gol che chiude la contesa:  gran bolide di Toscano con il portiere ospite riesce a respingere, la sfera arriva a Antonio Puglisi che fa esultare i propri sostenitori.

Domenico Savio - Ludica Lipari (11-6): La capolista soffre nel primo tempo concluso sul 3-2 in favore di un ottima Ludica Lipari capace di ribaltare il 2-0 iniziale dei padroni di casa (Ruggeri-Burrascano) il gol del sorpasso è opera di Salvo Bucca.

Al rientro in campo, è tutt’altra musica, le geometrie dei ragazzi di mister Pinto portano al pareggio (3-3) di Danilo Munafò, il sorpasso di Carmelo Ruggeri,  punizione vincente di Costanzo (5-3), tiro da fuori vincente di Danilo Munafò (6-3), ancora Ruggeri, Burrascano e Carbone portano il risultato sul (9-3).

La Ludica non molla va in gol con Re (9-4), ancora Carbone (10-4), ancora doppia Ludica (10-6), chiude il tabellino dei marcatori Domenico Roccamo (11-6). Per la Ludica Lipari, tripletta di Re, un gol di Sgroi, Foti e Bucca.

Meligunis Lipari - Atletico Barcellona (9-5): La terza forza del torneo, non trova ostacoli contro l’ultima della classe, su tutti il solito “bomber” Daniele Pellegrino autore di ben cinque reti, poi la doppietta di A. Giunta e i gol di Mollica e Morales.

Valdinisi Calcio - Città di Barcellona (3-0): Non si fa sorprendere la Valdinisi fra le mura amiche da una combattiva e coriacea squadra barcellonese che ha tenuto testa ai biancorossi di mister Natale Briguglio che hanno chiuso la prima frazione in  vantaggio grazie alla rete di Agatino Riposo. Nella ripresa il raddoppio di Ruberto, chiude la contesa con il terzo sigillo Natale Briguglio.

Vivi Don Bosco - Nebrosport (5-3): Va alla formazione di casa il derby tirrenico, vince il Vivi Don Bosco grazie alla doppiette di  G. Scucchia e Carmelo Sacco, in rete anche Diego Secco. Una gara sempre sulla linea dell’equilibrio con gli ospiti in gol con Giuseppe Foti (doppietta) e Cinnera.

Or.sa Promosport – Libertas Zaccagnini (2-2): Al Palaberti termina in parità un combattutissimo derby  concluso con il vantaggio dei locali al termine del primo tempo grazie alle reti di Chiappone e A. Barresi. Per gli ospiti a segno Kumanaku, oltre alle reti l’Or.sa ha mancato un calcio di rigore. Nella ripresa arriva il gol di Sofia che sancisce la divisone della posta in palio.

 




Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci