Prime sorprese al debutto: il S. Alessio sgambetta l'Alias. Vittorie esterne Vigor Itala, Real Alcantara e Casalvecchio. Pari tra Furci e Antillo.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Tuesday
Nov 19th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Calcio a 5 Prime sorprese al debutto: il S. Alessio sgambetta l'Alias. Vittorie esterne Vigor Itala, Real Alcantara e Casalvecchio. Pari tra Furci e Antillo.

Prime sorprese al debutto: il S. Alessio sgambetta l'Alias. Vittorie esterne Vigor Itala, Real Alcantara e Casalvecchio. Pari tra Furci e Antillo.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Si è alzato il sipario sul campionato di Serie D maschile di calcio a 5 del Comitato di Messina con la disputa della prima giornata, in campo Sabato 2 e Domenica 3 Novembre con le prime sorprese e conferme che arrivano dai vari campi. Al fischio d’inizio ben cinque partite con la sorpresa della sconfitta interna di una delle candidate alla vittoria finale del Girone B, ovvero l’Alias che si è fatto sorprendere dal sorprendente S. Alessio di mister Roberto Nicotra (3-6).

Le altre due favorite impegnate in trasferta hanno iniziato con una convincente vittoria, la Vigor Itala di mister Simone Mattina espugna il parquet dell’Acqua Marina di Letojanni (9-6) al Città di Letojanni del Presidente Maurizio Lo Turco e il Casalvecchio in panchina Giovanni Alidò mette il primo sigillo vincente (8-3) sul campo della matricola Fiumedinisi. Buona la prima anche per la nuova realtà il Real Alcantara (6-4) che si propone come la sorpresa del campionato con in panchina mister Emanuele Savoca (due anni fa protagonista della vittoria del campionato nel rush finale con la Jonica) conquista tre punti pesanti contro un ostico Roccalumera C5.

Esordio vincente anche per un’altra matricola in assoluto in un campionato di calcio a 5, il Mamma Mia che supera non certamente in maniera facile (3-2) un determinato Mongiuffi Melia. Conquistano il loro primo punto le due matricole Calcio Furci e Real Antillo (5-5).

Piero chiama, Matteo risponde…Sturiale in gol: Una giornata dove già si sono messi in mostra i “bombers” che saranno protagonisti della stagione, su tutti hanno iniziato con il botto con una quaterna Piero Sturiale (Real Alcantara) e Matteo Sturiale (S. Alessio). Non sono state da meno le triplette di Paolo Delia, Salvatore La Fauci e Pasqualino Bagnato (Vigor Itala), Gianluca Lo Cascio (Casalvecchio Siculo), Giovanni Catania (Calcio Furci) e Francesco Salomone (Mamma Mia).  Una giornata che ha visto anche ben cinque doppiette.

Città di Letojanni – Vigor Itala (6-9): Ad arbitrare l’incontro il sig. Daniele La Vecchia in quel di Letojanni per l’esordio del Città dopo una stagione ferma ai box ritorna in campo contro la Vigor Itala per la prima volta nel Girone B quello jonico, la scorsa stagione era stata inserita in quello messinese-tirrenico. Di fronte due compagini con obiettivi opposti, ma con lo stesso obiettivo vincere, da un lato in panchina un veterano Roberto Merlino dall’altro il giovane ambizioso coach Simone Mattina, alla fine è quest’ultimo a sorridere, non è stato facile dopo aver chiuso la prima frazione in vantaggio per 5-1 ha subito il ritorno di un mai domo Città di Letojanni. Per la compagine del Presidente Jimmy Foti tre marcatori che hanno messo a segno una tripletta, ovvero Paolo Dalia, Pasqualino Bagnato e il giovane Salvatore La Fauci. Per i colori biancorossi di casa, doppietta di Gabriele Barbagallo e Rosario Gulletta, sorridono anche Casabella e Giuseppe Currenti.

Roccalumera C5 – Real Alcantara (4-6): Esordio vincente per la matricola Real Alcantara del Presidente Paolo Bucceri, con un protagonista in assoluto determinante per domare un buon Roccalumera C5 che è rimasto in gara fino alla fine (primo tempo concluso sul punteggio di 3-3), ma nulla ha potuto nella forza scatenante di Piero Sturiale, autore di ben quattro reti, poi nell’equilibrio ci ha pensato Marco Noè e l’esperto Antonio Di Salvo.

Per la compagine roccalumerese ha risposto il sempre presente Mario Sindoni (doppietta), un gol di Domenico Brancato e Vincenzo Criso.

Calcio Furci – Real Antillo (5-5): Prima in assoluto per le due compagini in un campionato di Serie D di calcio a 5, alla fine è arrivato un pareggio con la divisione della posta in palio, con i furcesi in gol con una tripletta di Giovanni Catania, Giuseppe Carpo e Carlo Danto. Una vittoria che sembrava ormai acquisita, gli antillesi mai domi, rimontano lo svantaggio grazie alle reti di Mannino (doppietta), Stefano Clari, Damiano Bongiorno e Mirko Mastroeni.

Alias – S. Alessio (3-6): Colpo esterno al debutto per il S. Alessio in quel di Alì Superiore su un campo difficilissimo da espugnare contro una delle candidate alla vittoria finale, quindi un buon banco di prova per l’ambizione degli alessesi che alla fine portano a casa un risultato, certamente non preventivabile alla vigilia.  Lo fanno con un protagonista in assoluto, Matteo Sturiale, un vero trascinatore della squadra che apre le marcature, poi arriva il pareggio casalingo di capitan Carmelo Rao, ancora lui a riportare il vantaggio la formazione di mister Roberto Nicotra, il 3-1 lo firma Stefano Scarpignato, il poker è opera di Santoro, il 5-1 è ancora Matteo Sturiale. L’Alias non molla a cinque minuti dalla fine si riporta sotto con le reti Natale Zagarella e Mario Bonarrigo (5-3).  Chiude definitivamente ogni contesa Matteo Sturiale (6-3).

Mamma Mia – Mongiuffi Melia (3-2): Esordio vincente per la matricola Mamma Mia al debutto in un campionato organizzato dalla Figc contro un buon Mongiuffi Melia che ha lottato fino alla fine per non uscire sconfitto dalla “Stadium di Lacco”.

Tre i protagonisti della gara, il portiere Cesareo, determinanti in alcune circostanze, oltre ad aver parato un calcio di rigore sul punteggio di 1-1, il giocatore di casa Francesco Salomone, autore delle reti del Mamma Mia, poi i legni (ben due) colpiti dagli ospiti ad inizio ripresa con i padroni di casa in vantaggio per 2-1. A spezzare l’equilibrio al 18’ è stato il Mongiuffi con il duo D’Agostino per Lo Po’ sotto porta supera Bongiorno. Il pari locale arriva al 20’ con conclusione vincente di Salamone. Al 23’ opportunità per il Mamma Mia per portarsi in vantaggio su calcio di rigore, Salomone si fa ipnotizzare da un attento Cesareo.

Il Mamma Mia attacca, il Mongiuffi risponde con le ripartenze, al 25’ grande parata di Cesareo su tiro di Fabio Crupi. A due minuti dalla fine Francesco Salamone pesca il jolly vincente per il vantaggio Mamma Mia. Al rientro in campo solo Mongiuffi, tiro di Russo con Bongiorno che si oppone, tiro di Puglia di poco fuori, conclusione di D’Agostino che colpisce il palo interno, ancora il numero 11 ospite fermato dal palo.

E’ il Mamma Mia in una ripartenza micidiale finalizzato in rete da Salomone (3-1).  Siamo al 43’, il Mongiuffi non molla, si proietta in avanti, lasciando ai locali l’arma delle ripartenze, al 50’ grande parata di Cesareo su tiro di Chillemi. Il Mongiuffi riparte è riesce ad accorciare le distanze portandosi sul 3-2 con D’Agostino, risultato che rimane fino al triplice fischio finale del direttore di gara Antonio Melita.

Fiumedinisi – Casalvecchio (3-8): Il Casalvecchio parte con il piede giusto andando ad espugnare il parquet del Polifunzionale di Alì contro la matricola del Fiumedinisi diretta dall’arbitro Nicola Scrima. Una vittoria mai messa in discussione da parte dei ragazzi di mister Giovanni Alidò che si presenta con il gruppo che ben ha fatto la scorsa stagione (semifinale play-off) ma con due rinforzi d’eccezione ovvero Gianluca Lo Cascio autore di un  tripletta e di Dario Cicala la scorsa stagione in Serie C2 con l’Unione, poi le conferme di Elia Crisafulli (doppietta)  e Nino Chillemi.

 




Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci