Atletico Messina "bestia nera" della Valdinisi, vincono i peloritani (2-0): dubbi sul rigore concesso.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Tuesday
Nov 19th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Promozione Atletico Messina "bestia nera" della Valdinisi, vincono i peloritani (2-0): dubbi sul rigore concesso.

Atletico Messina "bestia nera" della Valdinisi, vincono i peloritani (2-0): dubbi sul rigore concesso.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Non porta bene alla Valdinisi giocare contro l’Atletico Messina, possiamo dirlo, la vera “bestia nera” per i biancorossi della Valdinisi che escono sconfitti nella gara dell’ottavo turno del campionato di Promozione. Una gara senza polemiche, episodio dubbio del calcio di rigore che ad inizio ripresa a sbloccato il risultato, sotto di un gol la Valdinisi si vede annullare un gol per presunto fuorigioco, poi sul punteggio di 0-0 nel primo tempo la traversa colpita da Principato.

Alla fine conquista l’intera posta in palio l’Atletico grazie al rigore trasformato da Princi e al raddoppio di Cucinotta. I peloritani sono arrivati al Comunale di Nizza in piena crisi, né escono rilanciati in classifica, invece per la Valdinisi è sfumata la possibilità di fare un bel balzo in graduatoria.

Valdinisi  Calcio     0      Atletico Messina    2

Marcatori: 46' Princi su rigore e 71' Cucinotta.

Valdinisi Calcio: Simoni, A. Briguglio, G. Gaeta, Triolo (Sterrantino), Riposo, Ghartey, I. Briguglio (61' Konatè), Muscarà, Principato, Munafò (84' Lombardo). All. Parisi.

Atletico Messina: La Fauci, Gulletta, Campo, Morabito, Cucinotta, Bombara, Princi (85' De Tommasi), Giordano (69' Mannino), Marco Libro (63' Portovenero), Bonanno, Fofana (87' Nicocia). All. Naccari.

Arbitro: Tommaso Alberto Vazzano di Catania. Assistenti: Saverio Di Martino e Giuseppe Saracino di Ragusa.

Undici iniziale: Mister Parisi si schiera con un 4-3-3 che vede Simoni in porta, Nino Briguglio, Riposo, Ghartey e Luca Triolo in difesa, a centrocampo vanno Mazzullo, Muscarà e Ciccio Munafò con Ivan Briguglio, Principato e Giovanni Gaeta in attacco.

Gli ospiti di mister Naccari si presentano al fischio d’inizio con La Fauci in porta,  linea difesiva Morabito, Bombara, Cucinotta, sulla mediana Campo, Giordano  e Gulletta, duo d’attacco Fofana-Bonanno.

Primo Tempo: La prima occasione è subito dell’Atletico Messina che ci prova con Morabito di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo e subito dopo con Gulletta che da buona posizione spedisce alto sopra la traversa. Pronta risposta della Valdinisi, forse la più nitida occasione da rete del primo tempo, con Principato che, dopo un’ottima giocata di Ivan Briguglio, entra di forza in area avversaria e lascia partire un gran tiro che si infrange sulla traversa della porta difesa da La Fauci. Subito dopo è Mazzullo a provarci, ma la sua conclusione è facile preda del portiere. Prima dell’intervallo, da segnalare un ottimo intervento di Simoni che devia sopra la traversa un pericoloso colpo di testa di Marco Libro.

Secondo Tempo: La  ripresa si apre subito con l’episodio più contestato dell’intera gara, quando l’arbitro fischia un calcio di rigore in favore dell’Atletico Messina per un fallo di mani di Luca Triolo da lui ritenuto sulla linea dell’area, ma le immagini poi mostrano chiaramente che l’intervento irregolare del difensore biancorosso avviene ben prima della linea e, quindi, sarebbe stata punizione dal limite e non di certo rigore. Sul dischetto si presenta Princi che non sbaglia e fa 0-1.

La Valdinisi troverebbe anche il pareggio con Mazzullo che insacca in rete direttamente da punizione, ma il guardalinee segnala un presunto fuorigioco attivo di Ivan Briguglio (anche qui, però, le immagini sembrano smentire) e annulla tutto. Mister Parisi prova allora a mettere maggiore vivacità in avanti e butta nella mischia Konatè, ma poco dopo è l’Atletico a trovare il raddoppio con Cucinotta sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Lo 0-2 taglia un po’ le gambe ai biancorossi che però continuano comunque a provarci in contropiede, prestando così inevitabilmente il fianco alle ripartenze ospiti, ma il risultato non cambia. Finisce così 0-2, l’Atletico fa festa ma la Valdinisi ha tanto da recriminare per alcune decisioni che hanno inevitabilmente condizionato la gara in suo sfavore.

 




Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci