La Jonica va sotto poi rimonta tutta argentina Ortiz e Lucero: 3-1 al Misterbianco.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Tuesday
Nov 19th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Promozione La Jonica va sotto poi rimonta tutta argentina Ortiz e Lucero: 3-1 al Misterbianco.

La Jonica va sotto poi rimonta tutta argentina Ortiz e Lucero: 3-1 al Misterbianco.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Conquista l'intera posta in palio la Jonica nella trasferta di Misterbianco, va sotto ad inizio gara, poi l'uno-due del due argentino Ortiz-Lucero, nella ripresa il gol sicurezza di un scatenato Ortiz. Vittoria importante per i ragazzi di mister Costantino, un 1-3 fuori casa contro un buon Città di Misterbianco che permette alla Jonica di rimanere saldamente al secondo posto in scia della capolista Aci S. Antonio.

Città di Misterbianco   1     Jonica Fc   3

Marcatori: 13’ Catania, 27’ e 73’ Ortiz, 30’ Lucero.

Città di Misterbianco: Ravasco, Mazzeo, Tola, Blatti (44’ Marena) , Mirabella, Padalina, De Luca (58’ La Malfa), Messina (85’ Caniglia) , Finocchiaro (88’ Basile) , Rasà, Catania. All. Anastasi.

Jonica: Gugliotta, Giannetto (12’ Longo, 89’ Caminiti). ), Di Bella (65’ Lombardo), Herasymenko, Sanfilippo, Lucero, Ferraro, Cardia, Ortiz (74’ La Forgia), Ninkovic (79’ Smiroldo), Saglimbeni. All: Dario Costantino.

Arbitro: Valerio Gambacurta di Enna. Assistenti: Cristina Lunelio e Davide Musumeci.

Ammoniti: Messina e Tola (Città di Misterbianco)

Espulsi: 53' Tola (Città di Misterbianco) per doppia ammonizione.

Primo tempo: La Jonica cambia volto, iniziando e mantenendo per tutto il tempo della gara un 3-5-2 molto efficace. La partita inizia però con un po’ di sfortuna per i santateresini, quando al 12'  deve uscire Giannetto per infortunio e al suo posto subentra Longo.

Poi accelera il Misterbianco che al 13’ trova il goal e si porta in vantaggio: imbucata di Catania che supera i difensori della Jonica e mette il pallone alle spalle di Gugliotta.  Dopo circa 5 minuti si vede ancora in avanti il Misterbianco: calcio d angolo e colpo di testa di Finocchiaro che non impensierisce però il portiere, palla di poco a lato.

Esce finalmente allo scoperto la Jonica reagendo alla grande: al 27' Cardia effettua un perfetto lancio liberando Saglimbeni sulla fascia che dopo un dribbling secco sull'avversario lascia partire il suo sinistro colpendo la traversa, ma è lesto Ortiz che sulla respinta conclude in rete di testa. Pareggio ed è 1-1.

Passano solo tre  minuti arriva il vantaggio giallorosso: Jonica in avanti con Di Bella sulla trequarti che gira sulla sinistra per Saglimbeni, lo stesso attaccante arriva sul fondo e mette un ottimo cross in mezzo per Lucero che impatta di testa e batte il portiere avversario Ravasco. 1-2, vantaggio per i ragazzi di mister Costantino. Risultato ribaltato, vantaggio e ottima gestione nel finale di primo tempo: si va al riposo avanti per 1-2.

Secondo tempo:La seconda frazione di gioco, a differenza della prima, inizia a favore della Jonica: al 53' il Misterbianco rimane in dieci uomini per doppia ammonizione del difensore Tola. Punizione guadagnata e battuta da Ninkovic che indirizza la palla all'incrocio, ma il portiere compie un ottima parata.

La Jonica gestisce molto bene e al 64’ compie un ottima azione nella metà campo avversaria: prima un rasoterra di Ninkovic dal limite dell’area respinto dal portiere, stessa respinta raccolta di nuovo dai ragazzi di mister Costantino che dopo un azione manovrata nella metà campo avversaria, riescono a rimettere la palla in mezzo dove Saglimbeni compie un ottimo gesto tecnico, semi rovesciata e palla di poco a lato.

Ancora Jonica: al 70' rimessa laterale in zona offensiva, palla raccolta da Ferraro che si infila in aerea e la mette in mezzo trovando l'inserimento di Lombardo che dopo un tiro al volo trova pronto il portiere avversario. Al 73’ la Jonica chiude i conti e mette al sicuro la vittoria: palla recuperata da Cardia a centrocampo, passaggio filtrante per Ortiz che dopo una serpentina in area mette a sedere il portiere avversario e la insacca alle sue spalle.

È solo Jonica nel secondo tempo, quando al 75’ si registra un ottimo scambio sulla fascia fra La Forgia e Longo, con quest ultimo che crossa ad indirizzo di Ferraro che prova un pallonetto dal limite, supera il portiere ma esce di poco fuori.

Si fa vedere per un attimo il Misterbianco: un piccolo sussulto al 81’ con un tiro di Messina dal limite, pallone però centrale bloccato facilmente da Gugliotta. La Jonica amministra bene, gestisce e dopo i 4 minuti di recupera porta a casa i tre punti che valgono una vittoria meritata sul campo.

 




Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci