C1 - Continua a stupire la Meriense (3-1) al Mortellito, al comando con il Kamarina. Il Meriven sorride con la Pgs Luce.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Tuesday
Nov 19th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Calcio a 5 C1 - Continua a stupire la Meriense (3-1) al Mortellito, al comando con il Kamarina. Il Meriven sorride con la Pgs Luce.

C1 - Continua a stupire la Meriense (3-1) al Mortellito, al comando con il Kamarina. Il Meriven sorride con la Pgs Luce.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Quarta vittoria di fila, primo posto in classifica, miglior difesa (7) questi i numeri della matricola Meriense che nel posticipo di Lunedi ha superato l’ostacolo Mortellito (3-1). Un successo che permette ai ragazzi di mister Antonello Campo di restare agganciati alla vetta in coabitazione con il Kamarina vittorioso (8-2) nell’incontro casalingo con il Montabano.

“Stiamo vivendo una favola da matricola trovarsi in prima posizione assieme al Kamarina ci inorgoglisce e attira sempre più gente il sabato al palazzetto ma bisogna restare con i piedi per terra perché ci sono delle squadre sicuramente molto più attrezzate. Noi continuiamo a lavorare duro con entusiasmo visto il positivo avvio di stagione chissà....intanto continuiamo a sognare”. Queste le prime parole a caldo di mister Antonello Campo (Meriense) subito dopo la gara vinta contro il Mortellito.

Guarda: Risultati e Classifica Generale

Guarda la classifica marcatori

Rimane in scia della coppia di testa  I Bruchi (5-2) alla Madonnina Belpasso, adesso terzi ad un solo punto (14), in quarta posizione il Catania C5c con (11 punti) che vince sul difficile campo (1-0) della Garitta Acirelae. Va al Meriven il derby messinese (9-2) con la Pgs Luce ancora privi di diverse pedine. Sfata il tabù trasferta i Calatini (5-0) sul campo del Villasmundo. Vittoria per il Città di Leonforte (3-1) al Megara.

Mortellito – Meriense (1-3): Non è stata facile vincere per i ragazzi di mister Campo contro un buon Mortellito rimasto in gara fino alle fine (sotto di due reti fallisce due tiri liberi). E’ la Meriense a sbloccare il risultato con il Jorge Regner che rompe l’equilibrio della gara. La reazione biancorossa locale arriva su tiro libero vincente di Massaro. Al rientro in campo la Meriense alza il ritmo della gara è arriva il vantaggio con lo spagnolo Benitez Molina che concede il bis nei minuti finali della partita.

Kamarina - Montalbano (8-2): Quarta vittoria di fila è primato in classifica per il Kamarina che supera con una prestazione migliore nella ripresa il Montalbano (privo di alcune assenze importanti)  è rimasto in gara per la maggior parte dell’incontro, chiudendo la prima frazione di gara sul 3-1 dove con una ottima organizzazione difensiva riesce ad imbrigliare i padroni di casa, apparsi un po’ contratti.

Nella ripresa il Kamarina cambia marcia, entra in scena il bomber Alessandrà che porta a quattro reti il bottino personale. Le altre marcature doppietta di Perna, gol di Miceli e Occhipinti. Per la compagine nebroidea di mister Genovese, doppietta di Ravidà.

Meriven - P.G.S.Luce (9-2): Continua il momento di crisi per la compagine peloritana della Pgs Luce che cede l’intera posta ai ragazzi di mister Carnazza che già al termine del primo tempo conducevano per 6-2, grazie alle reti di Giordano, Consolo,  Bruno e la doppietta di Gitto. La pressione di casa viene interrotta dalle reti di Smedile (5-1), poi ancora D’Angelo (6-1) prima dell’intervallo Costanzo segna su tiro libero (6-2).

Nella ripresa dopo il black-out di dieci minuti ad inizio gara, i ragazzi di mister Martelli (ancora privo di diverse pedine) sembrano avere un altro piglio che faceva presagire a qualcosa di positivo, invece, arriva il settimo gol da parte di Bruno che chiude in pratica la gara, vanno ancora a segno Di Nuzzo e Calamuci. Da notare che capitan Valerio Bucca (Pgs Luce) ha indossato una fascia di colore nero per ricordare un “amico della società” Mirko Panebianco.

Città di Leonforte - Megara Augusta (3-1): Va ai padroni di  casa la vittoria contro il Megara che si deve arrendere alla doppietta di Fortunato Ipsale e alla rete di Federico Ilardo.

I Bruchi - La Madonnina (5-2): Partita sempre in mano ai padroni di casa che hanno imposto il loro gioco portandosi a condurre sul 4-0. I ragazzi di mister D’Oca con grinta e determinazioni riesco ad accorciare sul 4-2 con Bosco e Ivan Musumeci. Nel finale arriva il quinto gol dei padroni di casa andanti in rete  con cinque giocatori diversi ( Pagliaro, Laghigna, Pasqua, Sparagnini e M. Stenco).

Inter Club Villasmundo - I Calatini (0-5): Rotonda cinquina per i ragazzi di mister Fecondo che sfatano il tabù trasferta vincendo sul campo del Villasmundo con un scatenato Intonato autore di una tripletta e i gol di Pedi e Scacco. “Godiamoci questa vittoria, ma già la testa – ci dichiara mister Fecondo - questa v itto è rivolta alla prossima delicata sfida casalinga  di Sabato 9 contro il Meriven "

La Garitta Acireale - Catania C5 (0-1). Vincono i catanesi sul parquet acese con il minino risultato, una gara equilibrata decisa dal match-winner Finocchiaro.

 




Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci