Nebrosport in alta quota allo Slalom di Castell’Umberto

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Monday
Oct 21st
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Altri Sport Motori Nebrosport in alta quota allo Slalom di Castell’Umberto

Nebrosport in alta quota allo Slalom di Castell’Umberto

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Fine settimana da protagonista per la scuderia Nebrosport che, tirando un bilancio complessivo dei propri portacolori scesi in gara, può dirsi soddisfatta. Alla prima edizione dello Slalom di Castell’Umberto che la scorsa domenica, 28 luglio 2019, ha impegnato i piloti di tutto il comprensorio, il team santangiolese si è messo in luce.

Primo posto di classe RS1.150 e terzo di gruppo Racing Start per il Pattese Santo Fallo che al volante di Fiat 500  fa valere la propria performance.

Altro primato in classe RS1.6  e di gruppo Racing Start per il pilota  Sebastiano Martella che conclude al 44esimo assoluto, nonostante non abbia potuto prendere parte alla terza manche per un malore. Tutta la scuderia augura di vero cuore che possa riprendersi il più presto possibile.

Terzo gradino del podio di classe N1400 e 51esimo assoluto per il driver sampietrino Mattia Tirintino al volante della sua Peugeot 106.

Gara sfortunata, invece, per il giovane Luca Sinagra costretto ad alzare bandiera bianca per un cedimento meccanico nella prima manche dopo circa 400 metri.

Buon esordio per il giovanissimo pilota sinagrese Luca Radici che su Renault Clio riesce a conquistare il quinto posto di classe N2000.

Altra prova positiva per Tullio Danzì al volante di Renault Clio Williams. Il portacolori della Nebrosport è riuscito a concludere la gara umbertina tagliando il traguardo al secondo posto di classe A2000, terzo di gruppo e 36esimo assoluto.

Vittoria di classe in S2 per Benito Costa che al volante della sua A 112 Abarth rispetta decisamente gli obiettivi fissati alla vigilia dello slalom, chiudendo infine al 23esimo posto della classifica generale.

Rientro in grande stile per Alfonso Belladonna che alla guida di Fiat Uno Turbo raggiunge il secondo di classe S7, il terzo di gruppo Speciale e centrando la top ten, con il decimo assoluto.

Sfiora il podio Enrico Falsetti conquistando il quarto posto di classe S7 con la sua Renault R5 GT Turbo, facendo registrare il 26esimo tempo della generale.

Sempre in S7  l’umbertino  Enzo Favazzi a bordo di una Renault R5 GT Turbo si posiziona al terzo posto di classe ed al 19esimo assoluto grazie ad una prova di carattere.

Dopo due anni di inattività, anche l’umbertino Simone Battagliola trova subito il giusto feeling con la sua fida Peugeot 106, posizionandosi al secondo posto di classe E1Ita 1600  e al 41esimo assoluto.

Bene anche Maurizio Agostino nella gara del ritorno dopo cinque anni di inattività, che dinnanzi al pubblico amico si regala un secondo posto di classe E1 ITA oltre 2000 e il 46esimo assoluto con la sua Fiat Uno Turbo.

Da sottolineare anche l’ottimo  secondo posto della Peugeot 106 del Milazzese Matteo Ruggeri di classe E2SH 1.150 e di gruppo, chiudendo al 28esimo posto della classifica assoluta.

La scuderia Nebrosport, grazie al risultato dei suoi tredici  piloti, ha chiuso al terzo posto nella speciale classifica riservata alle scuderie.

 




Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci