Presentata ufficialmente l’ottava edizione dell’Olimparty Messina: Trenta discipline sportive.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Tuesday
Sep 17th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home

Presentata ufficialmente l’ottava edizione dell’Olimparty Messina: Trenta discipline sportive.

E-mail Stampa PDF

Sarà Clemente Maccaro o, com’è noto a tutti, sarà Clementino l’ospite d’eccezione dell’ottava edizione dell’Olimparty Messina. La presenza del rapper di origini campane è stata ufficializzata nella conferenza stampa di presentazione della mega convention di sport e musica, in programma dall’8 all’11 agosto al Lido Brigata Aosta di Mortelle. Le nuove date e la nuova location sono le novità già annunciate, alle quali si è aggiunto il concerto di Clementino che si esibirà sabato 10 agosto nel Party della Notte di San Lorenzo.

Ma non solo le uniche, perché i rappresentanti di Mediterranea Eventi, il presidente Alfredo Finanze e il responsabile organizzativo Gabriele Arcovito, hanno illustrato i dettagli dell’edizione 2019. «Ogni anno cerchiamo di rinnovarci per rendere l’evento sempre più appetibile. Per la prima volta saremo ospiti del lido della Brigata Aosta, dove grazie al sostegno dell’Esercito Italiano stiamo lavorando per realizzare un gande villaggio sportivo», ha affermato Finanze, spiegando il perché delle nuove date: «Ciò permetterà una maggiore partecipazione dei tanti ragazzi messinesi fuori sede che rientrano per le vacanze estive ma favorirà anche le federazioni sportive e, infatti, sono già 25 gli atleti di Malta che verranno per il beach handball».

Lo sport, quindi, si conferma il grande protagonista dell’Olimparty Messina con oltre trenta discipline tra tornei ed esibizioni, ma con una prima assoluta: «Il beach volley misto e il basket 3vs3 (che quest’anno sarà inserito nel circuito nazionale della Federazione) cominceranno in notturna, venerdì 9, e saranno sicuramente degli appuntamenti suggestivi», ha continuato il presidente di Mediterranea Eventi, che si avvarrà della collaborazione di due illustri sportivi messinesi, i campioni di pallavolo e pallanuoto Valerio Vermiglio e Massimo Giacoppo. Non mancheranno tante importanti riconferme sportive come il beach volley di sabato e domenica con l’assegnazione del torneo di B1 femminile federale o altre affascinanti discipline di nicchia come il beach hockey o il bolentino.

Tante le aziende e associazioni che hanno confermato il loro sostegno all’Olimparty ma, in particolare, la Mediterranea Eventi ha rinnovato la collaborazione con l’Asp Messina, per la campagna “Rendiamoci visibili” sulla sicurezza stradale, con Messina Servizi per la creazione di isole ecologiche per la raccolta differenziata e il rispetto dell’ambiente, con l’Atm, che garantirà, nella serata del 10 agosto, un servizio navette da Torri Morandi, e con Pista car sharing, che metterà a disposizione delle auto brandizzate Olimparty per raggiungere la struttura dove parcheggiare in appositi stalli dedicati.

«Il lido Brigata Aosta è stato una svolta logistica e ci permette di creare tre macro-aree: sport, party e food & beverage, per offrire un’esperienza di divertimento per tutti i gusti», ha aggiunto Arcovito ricordando altri importanti iniziative. Giovedì 8, in occasione dell’inaugurazione, è previsto un collegamento con il Libano, dove la Brigata Aosta è impegnata in una missione di pace, mentre venerdì 9 e domenica 11 si ballerà e divertirà con il Color Party e lo Schiuma Party.

Il clou, ovviamente, il Cisk Party della notte di San Lorenzo, quando sul palco ci sarà l’esibizione live di Clementino e, a seguire, un divertentissimo party anni ’90. Infine, altra importantissima novità, chi vivrà l’Olimparty da spettatore e vorrà semplicemente godersi la manifestazione senza partecipare ai tornei o accedere ai party avrà la possibilità di entrare gratuitamente alla convention.

Padrone di casa, quindi, sarà l’Esercito Italiano che, grazie a un’inedita partnership, ha aperto le porte della propria struttura alla Mediterranea Eventi e all’Olimparty: «Ammiro questi ragazzi che hanno voglia di fare per la loro città. Abbiamo già lavorato insieme con il Parolimparty - ha ricordato il colonnello Alfonso Zizza - e questa è un’ulteriore dimostrazione di condivisione con i cittadini. Il lido è anche vostro e speriamo di continuare anche nei prossimi anni. Noi, dal canto nostro, metteremo in campo le risorse a nostra disposizione per sostenere la manifestazione e rendere di nuovo vivo un lido in disuso da qualche stagione, aprendoci a questa iniziativa che, per lo spirito e gli obiettivi, non possiamo fare altro che supportare».

Non mancherà anche quest’anno il sostegno del Comune di Messina, sempre vicino alla mega convention: «È un grande orgoglio perché è una realtà che unisce sport e tutela dell’ambiente, due valori vitali per i giovani. La collaborazione anche con l’Esercito dimostra che le istituzioni possono lavorare a favore della comunità», ha sottolineato l’assessore comunale all’ambiente, Dafne Musolino, così come l’assessore alle attività sportive, Giuseppe Scattareggia, esaltando il valore di una manifestazione «di altro profilo e di ampio respiro, che promuove lo sport e riesce a coinvolgere giovani di Messina e non solo, perché è un evento conosciuto anche oltre i nostri confini».

«L’Olimparty è sempre più un punto di riferimento», ha aggiunto Antonino Micali, presidente del Cus Unime e in rappresentanza dell’Università di Messina: «Un evento unico e particolare perché riesce a mettere insieme soggetti differenti e con questa formula riesce a rilanciare e favorire la pratica sportiva».

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 11 Luglio 2019 09:01 )  




Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci