A1 - La Top Spin "scudettata" ripartirà con Amato, Rech Daldosso e Piccolin.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Friday
Jul 19th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Tennistavolo A1 - La Top Spin "scudettata" ripartirà con Amato, Rech Daldosso e Piccolin.

A1 - La Top Spin "scudettata" ripartirà con Amato, Rech Daldosso e Piccolin.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Dopo i trionfi in campionato e Coppa Italia, la Top Spin Messina ripartirà da Antonino Amato, Marco Rech Daldosso e Jordy Piccolin, grandi protagonisti della storica stagione che si è appena conclusa con la vittoria dei due trofei. La società del presidente Giorgio Quartuccio ha rinnovato gli accordi con i tre giocatori italiani che, insieme al neo acquisto Sadi Ismailov, faranno parte della squadra, agli ordini del tecnico Wang Hong Liang, con il tricolore sul petto, nel 2019/2020.

Ha salutato il gruppo, invece, Damiano Seretti. Dolorosa la rinuncia alle prestazioni dell’atleta mantovano, distintosi in questi due anni per impegno e professionalità. <<Ringrazio tutti per questi due anni bellissimi, in primis il presidente Giorgio Quartuccio, il tecnico Wang Hong Liang, il direttore sportivo Roberto Gullo, i compagni di squadra e i tifosi. Grazie per avermi dato la possibilità di lottare per questa maglia e di vincere lo scudetto e la Coppa Italia. Mi avete fatto vivere un sogno e sarete sempre nel mio cuore>> ha detto Seretti, in una clima di commozione.

Per il palermitano Antonino Amato la prossima sarà la quarta stagione di fila con questa maglia: <<Sono felicissimo, con il presidente abbiamo deciso di continuare questo percorso insieme. Sto troppo bene a Messina e dopo un'annata del genere restare era d'obbligo. Sarà ancora un piacere giocare per la mia terra e davanti a tutta la gente che ci segue. Sono pronto ad un'altra impresa. Ricominceremo dalla Supercoppa che speriamo di conquistare per completare il Triplete e poi ci sarà un altro scudetto da vincere. Lasciare Damiano Seretti è stato brutto e non nascondo di aver pianto perché è stato sempre un uomo squadra ed un compagno eccezionale. Purtroppo lo sport è anche questo. Adesso ci siamo rinforzati con Ismailov, che si allena con me a Formia. Saremo molto competitivi, tra le tre candidate per il titolo e lotteremo con tutte le nostre forze per regalare altri sogni ai tifosi messinesi>>.

Marco Rech Daldosso, che vivrà la sua seconda stagione con la Top Spin, appare già molto carico: <<Il nostro primo obiettivo sarà a settembre la Supercoppa per chiudere il cerchio. Proveremo a fare un'altra grande stagione, cercando di rivincere Coppa Italia e scudetto. Sarà un campionato più combattuto ed equilibrato, ma ci siamo rinforzati e daremo il massimo per approdare ai playoff e poi pensare a fare sempre meglio, partita dopo partita. Con Damiano Seretti abbiamo sempre avuto un rapporto di amicizia importante, veniamo dalla stessa città e ci conosciamo fin da bambini. Sarà brutto ricominciare senza di lui, magari lo ritroveremo contro in un'altra squadra. Gli auguriamo il meglio, ha contribuito tanto al raggiungimento dei nostri obiettivi. Ismailov lo conosciamo, sappiamo che può aiutarci e ci sono tutti i presupposti per fare una bella stagione anche con lui>>.

Queste le parole di Jordy Piccolin, anche lui riconfermato dopo la prima esaltante annata con i colori della Top Spin: <<Dopo le vacanze estive spero di entrare subito in forma e di riuscire ad ingranare presto. Ci siamo rinforzati con l’ingaggio di Ismailov, un elemento che conosciamo bene, però ci dispiace per Damiano Seretti, il quale è stato come un fratello per noi. Siamo fiduciosi, ci aspetta a settembre la Supercoppa, nella quale giocando in casa partiremo leggermente favoriti. La gente a Messina è felicissima, la società sta facendo un grande lavoro e sono certo che ripartiremo a mille nella prossima stagione>>.

La Top Spin Messina al completo ha partecipato allo stage di due giorni, tenutosi nella palestra di Villa Dante, a conclusione della stagione agonistica e del “Progetto Italia” 2018-19, per premiare le migliori realtà giovanili delle società siciliane. Un’iniziativa fortemente voluta dal presidente Giorgio Quartuccio e recepita dal Comitato Regionale.

Antonino Amato, Marco Rech Daldosso, Jordy Piccolin e Damiano Seretti hanno fatto da sparring partners d’eccezione per i giovani atleti. E’ stata anche l’occasione per celebrare, con una grande festa, i successi maturati in campionato e Coppa Italia. Adesso per tutti ci saranno le meritate vacanze prima di tornare agli impegni ufficiali, a cominciare dalla sfida valevole per la Supercoppa Italiana contro il Cral Comune di Roma, in programma a Messina, in una data ancora da definire, tra il 24 ed il 25 settembre.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci