Il Real Sud al settimo cielo: 5-0 al Fiumedinisi è brinda alla Prima Categoria.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Tuesday
Jul 23rd
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home 2 ^ Categoria Il Real Sud al settimo cielo: 5-0 al Fiumedinisi è brinda alla Prima Categoria.

Il Real Sud al settimo cielo: 5-0 al Fiumedinisi è brinda alla Prima Categoria.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

E’ il Real Sud Nino Di Blasi a conquistare la “Promozione” in Prima Categoria: apre la strada un’autorete, poi arrivano i sigilli di Bonfiglio su rigore, Bonamonte, Romeo e Ciraolo che fanno esultare al triplice fischio finale la compagine peloritana allenata da mister Lorenzo Peditto.

Un traguardo raggiunto grazie alla netta vittoria nello spareggio-promozione del campionato di Seconda Categoria – Girone C -  sul campo neutro di Calatabiano contro un irriconoscibile Fiumedinisi. Le due squadre si affrontavano, in palio la promozione in Prima Categoria, in quanto entrambe hanno concluso la regular season con il sorpasso al fotofinish sull’Itala, il campionato con 40 punti. Nelle due gare in campionato lo score è stato favorevole al Real Sud, vittoria in casa per 1-0,  pareggio (3-3) nella gara di ritorno.

Quindi spareggio per decretare la squadra  vincitrice della stagione sportiva 2018-19 che vede nell’Albo d’Oro il Real Sud, mentre il Fiumedinisi perdendo conclude in seconda posizione il campionato che le permette di disputare le due gare (Seminfinale ed eventuale Finale) sul terreno amico, ad iniziare dalla gara contro il Cus Unime, poi la vincente di Stefano Catania – Itala.

Dicevamo un Real Sud incontenibile dopo aver sbloccato il risultato, grazie ad un’autorete di Demestri al 23’ che devia nella propria porta un traversone di Acquaviva. Prima del vantaggio occasioni per il Fiumedinisi che ha colpito anche un palo. Il raddoppio arriva sul calcio di rigore assegnato per fallo su Acquaviva, dagli undici metri realizza Bonfiglio. La prima frazione di gara si chiude sul doppio vantaggio del Real Sud. Per la cronaca, intorno al 20’ il giocatore peloritano Codraro è stato sostituito da Bruno, in seguito ad uno scontro di gioco ed è stato portato in ospedale per controlli.

Nella ripresa, mister Frazzica si presenta  con l’attaccante Ciccio Carpillo nel tentativo di rimontare lo svantaggio, anche mister Peditto manda in campo Curcio al posto di Scivolone.  Il pressing del Fiumedinisi non porta frutti anche perché il Real Sud non abbassa il ritmo di gara. Al 72’ arriva il 3-0 che in pratica chiude ogni discorso: punizione dal limite perfetta esecuzione di Bonamonte che supera Papale.  Il Fiumedinisi attacca a testa bassa, ma subisce le ripartenze della squadra di Peditto che fa poker all’82’ con Romeo su passaggio di Curcio.

Chiude il tabellino Ciraolo appena subentrato sul terreno di gioco che trasforma un perfetto assist di Tringali. Gara virtualmente conclusa si aspetta il triplice fischio finale che fa esplodere l’esultanza del Real Sud che vede coronare il sogno promozione che nelle ultime  giornate di campionato era sfuggito, poi all’ultima giornata grazie al passo falso dell’Itala, i ragazzi di Peditto hanno agganciato il primo posto che li ha portati allo spareggio contro il Fiumedinisi.

Gioia ed esultanza in casa Real Sud, amarezza e delusione in casa giallorossa del Fiumedinisi che fallisce se possiamo dire il primo dei tre match-ball per arrivare in Prima Categoria: adesso la lotteria dei play-off e la Coppa Trinacria.

Real Sud        5     Fiumedinisi  0

Marcatori: 23' aut. Demestri (aut.), 35' Bonfiglio su rigore,  72' Bonamonte, 82' Romeo, 89' Ciraolo.

Real Sud Nino Di Blasi: Billè, Geraci, Sergi, Romeo (85' Ciraolo), Brancato, Bonamonte, Acquaviva, Codraro (20' Bruno), Bonfiglio (81’ Tringali), De Luca, Scivolone (46' Curcio), All. Lorenzo Peditto.

Fiumedinisi: Papale, Caminiti  (72' Morabito), Demestri, Scarcella A., Bongiorno, Scarcella G. (74' Briguglio), Santonocito, Di Blasi, Crementi, Gregorio (46' Carpillo). All. Matteo Frassica.

Arbitro: Arnemia di Ragusa.

Espulso: 75’ A. Scarcella (Fiumedinisi).

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci