Lo Sporting Taormina pur giocando bene perde (2-1) sul campo del neopromosso Acicatenta.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Friday
Jul 19th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Promozione Lo Sporting Taormina pur giocando bene perde (2-1) sul campo del neopromosso Acicatenta.

Lo Sporting Taormina pur giocando bene perde (2-1) sul campo del neopromosso Acicatenta.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Lo Sporting Taormina chiude la propria stagione con una sconfitta sul campo dei “neopromossi in Eccellenza” dell’Acicatena Calcio che ha potuto festeggiare l’ambito traguardo la settimana scorsa. Ultima gara di una stagione esaltante per l’Acicatena, con troppi rammarichi per la squadra taorminese di mister Giovanni La Mela che conclude a ridosso della griglia play-off: un sesto posto finale (45 punti), 12 vittorie, 9 pareggi e 7 sconfitte con 47 gol fatti e 30 subiti.

Un campionato che poteva finire diversamente dopo una partenza a rilento, poi il recupero fino a lottare per un posto play-off fino a qualche settimana orsono, poi il tracollo che ha fatto scivolare lo Sporting in classifica, ma soprattutto si è allontanato dalla quinta posizione (lontana alla fine di otto punti).

La gara: Al primo affondo l’Acicatena sblocca il risultato con Costa, abile a sfruttare un errore del reparto difensivo per poi far partire un bolide dal limite che non lascia scampo a Saia.  Lo Sporting c’è, si fa subito sentire con un’azione del duo Famà la cui incursione favorisce Lupo da posizione favorevole ma la sua conclusione viene stoppata da un giocatore di casa in pieno recupero, ovvero da Tola.

Charlie Famà insiste, alla mezz’ora lascia di sasso Fazio è si presenta davanti al portiere ospite Caruso che si salva respingendo di piede.  Nel finale del primo tempo i locali creano due pericolosi azioni, una delle quali si stampa sulla traversa con Napoli, il secondo tentativo trova la deviazione di vincente (autorete) del giocatore ospite Fabrizio Filistad nel tentativo di deviare tocca la sfera con il petto è la mette alle spalle del proprio portiere.

Nella ripresa, partono subito forte i taorminesi che li premia con un calcio di rigore assegnato dal direttore di gara, dal dischetto non sbaglia Charlie Famà (siamo al 55’), una rete che riapre la gara, ma il risultato non cambia al triplice fischio finale.

Acicatena  2    Sporting Taormina  1

Marcatori: 4’ Costa, 43’ aut. Filistad, 55’ Famà su rigore.

Acicatena: Caruso, Tedeschi, Tola, Cordova, Fazio ( 47’ Amore), Ranieri, Spina ( 59’ Di Marco), Muscia ( 48’ D’Aquino), Costa ( 48’ Catania), Napoli ( 65’ Russo), Sorace. All: Jemma.

Sporting Taormina: Saia, Vasta, Gallo, Puglia, Filistad, Bonanno, Emanuele, Mannino (43’ Bevacqua), Famà, Lupo, Santangelo. All: La Mela.

Arbitro: Russo di Catania.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci