Con un scatenato Ciccio Cardia, la Jonica espugna il "Despar Stadium": 3-2 al Camaro.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Friday
Jul 19th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Con un scatenato Ciccio Cardia, la Jonica espugna il "Despar Stadium": 3-2 al Camaro.

Con un scatenato Ciccio Cardia, la Jonica espugna il "Despar Stadium": 3-2 al Camaro.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Colpo esterno della Jonica al “Despar Stadium” ai danni del Camaro: protagonista in assoluto il centrocampista ex Città di Messina, Francesco Cardia, autore di una tripletta che regala tre preziosi punti in ottica salvezza: tre sigilli su punizione, una deviazione e dagli undici metri.

I nero-verdi di casa, chiudono la stagione con una sconfitta interna con mister Michele Lucà che presenta al fischio d’inizio un undici con ben sette juniores, di contro la Jonica di mister Moschella, ritrova dopo diversi mesi il rientro del difensore Gianluca Sanfilippo, con in formazione anche Roberto Cambria, per il resto la solita formazione guidata dal sempre combattivo capitano Max Herasymenko.

Per poter sperare ancora in una salvezza diretta, la Jonica aveva a disposizione un unico risultato la vittoria, successo che è arrivato alla fine da dedicare al patron Mimmo Saglimbene (per il suo compleanno, auguri grande presidente da parte della redazione di Sportjonico). Dicevamo protagonista della giornata è stato lui, ovvero il giocatore con più esperienza e spessore tecnico, ovvero Francesco Cardia, veramente in stato di grazia che mette il primo sigillo al 7’: calcio di punizione in favore della Jonica calciata da Cardia con la sfera che va a sbattere sulla barriera, il centrocampista giallorosso è lesto a riprendere la ribattuta con una conclusione a volo di destro mette alle spalle di Sanneh.

Il Camaro reagisce, è ancora Jonica a sfiorare il raddoppio con Ciccio Ferraro al 20’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo il giovane giocatore della Jonica colpisce a botta sicura da posizione favorevole ma trova la parata a due tempi di Sanneh. Dal possibile 2-0, arriva il pareggio del Camaro al 25’: azione dalla sinistra di Pantano mette al centro per la deviazione vincente del giovane  D’Amico (quinta rete stagionale) all’angolino alla sinistra di Garcia.

La ripresa si apre all’insegna della Jonica con Ferraro e Cardia conclusioni di poco fuori e con Gazzè che trova la parata di Sanneh. Al 58’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Saglimbeni con mischia in area con zampata finale di Cardia per il 2-1. Il Camaro non molla, preme per riacciuffare il risultato che arriva al 76’ con Paludetti su punizione dal limite.

Il pari dura pochi minuti, dopo quatto minuti arriva il calcio di rigore in favore della Jonica: contatto in area tra Costa e Smiroldo, per l’arbitro è calcio di rigore, dagli undici metri non sbaglia Ciccio Cardia per il 3-2.

Minuti finali con il Camaro all’assalto, ma la Jonica stringe i denti, arriva il triplice fischio finale che decreta un’importante successo della Jonica che crede ancora nella salvezza diretta, anche se è difficile, una vittoria che fa morale in prospettiva play-out, prima ancora c’è il Giarre, mentre il Camaro dice addio alla possibilità di poter rientrare nella griglia play-off.

Camaro    2      Jonica Fc   3

Marcatori: 7', 58’ e 80’ su rigore F. Cardia, 25' D'Amico, 76’ Paludetti.

Camaro: Sanneh, Ginagò (33' st Muscarà), Pantano, Freni, Munafò, Campo, Paludetti (38' st Genovese), Spoto, Costa, D'Amico, De Luca. All: Michele Lucà.

Jonica Fc: Garcia, G. Savoca, Gazzè, Herasymenko, Sanfilippo, Smiroldo (40' st Puglisi), A. Savoca (47' st Dadone), Cambria, La Forgia (11' st Saglimbeni), F. Cardia, Ferraro. All: Mimmo Moschella.

Arbitro: Michael Poto di Mestre. Assistenti: Giuseppe Torre  di Barcellona Pozzo di Gotto e Cristiano Tina di Siracusa.

Ammoniti: 6' Freni, 19' Campo, 71’ Paludetti  e 74’ Pantano (Camaro), 75’  Sanfilippo (Jonica).

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci