Una cinica Valdinisi con Tavilla espugna Monforte. Ottimo pari del S. Alessio, la Nike Torino Club vince con un super Pagano, perde il Calatabiano

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Tuesday
Aug 20th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home 1^ Categoria Una cinica Valdinisi con Tavilla espugna Monforte. Ottimo pari del S. Alessio, la Nike Torino Club vince con un super Pagano, perde il Calatabiano

Una cinica Valdinisi con Tavilla espugna Monforte. Ottimo pari del S. Alessio, la Nike Torino Club vince con un super Pagano, perde il Calatabiano

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Rimangono invariate le distanze tra la  capolista Valdinisi che espugna nella ripresa il terreno del Monforte con Tavilla e l’Atletico Messina che cala un poker sul terreno del Duilia ’81. Otto punti di distanza tra le prime due battistrada Valdinisi 48 con la gara da disputare sul campo della Pro Mende e l’Atletico Messina a quota 40 punti.

Continua a perdere terreno il Città di Calatabiano, sembra che abbia perso lo smalto che ha caratterizzato il girone di andata, nulla da fare sul terreno della Juvenilia  (2-0) che adesso minaccia con i suoi 29 punti (quarto posto), la terza posizione dei ragazzi di mister Eugenio Lu Vito (terzi con 32 punti). Una classifica che vede molto distante lo Zafferana in quinta posizione con 26 punti che ha perso (1-0) sul terreno della Nike Torino Club grazie all’Eurogol di Pagano. La squadra del Presidente Tino Sturiale si porta a quota 22 in graduatoria allontanandosi dalla zona calda dove vanta un vantaggio di ben sei lunghezze. Ottimo pari del S. Alessio nella difficile trasferta tirrenica sul campo dei barcellonesi dell’Or.sa Promosport raggiunti da una stoccata di Sturniolo.

Non disputate per diversi motivi Randazzo – Pro Mende e S. Domenica Vittoria – Saponara: la prima gara è stata rinviata a data da destinarsi in seguito ad un’ordinanza sindacale  il Comunale “A. Grimaldi” è chiuso per gravi problemi igienico-sanitari riguardanti il sistema fognario collegato agli spogliatoi. Mentre per problemi di inagibilità del campo è stata rinviata la seconda gara.

Le gare: Vince di misura la capolista Valdinisi sul terreno di Monforte, 16 vittoria su 17 gare disputate, il match-winner il fantasista ntonio Tavilla abile a sfruttare un assist di Fabrizio Mazzullo che porta al 40’ in vantaggio i biancorossi. Una capolista cinica nei confronti di un determinato ed sfortunato Monforte che colpisce un palo alla mezz’ora con Marchese, nella ripresa è la traversa ad infrangere i sogni di gioia a Lisa.

Cala un poker l’Atletico Messina sul campo del Duilia che tiene testa ai quotati avversari fino alla mezz’ora in una gara equilibrata che viene sbloccata al 31’ dagli ospiti da Soawe. La gara è tesa al 40’ il Duilia rimane in inferiorità numerica per l’espulsione di Napoli per fallo da ultimo uomo su Soawe lanciato a rete. Al 44’ l’Atletico manca il raddoppio con Soawe, sul rovesciamento di fronte arriva il pareggio dei locali su calcio di punizione di Dama. Negli scampoli finali della prima frazione è Mirko Pagliaro a portare la propria squadra nuovamente in vantaggio. Nella ripresa arriva il 3-1 su calcio di punizione trasformata da Bonanno, con la Duilia che rimane in otto per l’espulsione di Napoli e Spoto. All’ultimo giro dell’orologio il neo-entrato Cavò su azione da calcio d’angolo sigla il 4-1.

Il Città di Calatabiano ritorna sconfitto dalla trasferta sul campo dell’Juvenilia con i padroni di casa alla loro quinta vittoria consecutiva, con un altro dato in proprio favore : da ben quattro gare non subisce gol. Il vantaggio lo sigla su punizione dal limite Lo Surdo al 20’. La reazione etnea si fa sentire con un bolide di Rizzo che trova la pronta risposta di Arrigo che compie un vero miracolo. In pieno recupero Affè trova spazio sulla sinistra mette al centro per Sanfilippo che sottoporta mette alle spalle di Vecchio.

Gran gol, un eurogol di Pagano permette alla Nike Torino Club di avere la meglio sullo Zafferana: siamo al 16’ quando il bomber Pagano, ex Piedimonte sale in cattedra spedendo sotto l’incrocio dei pali una il pallone che vale il vantaggio. I locali non mollano al 40’ colpiscono la traversa con Nassi. Subito dopo ghiotta occasione per la Nike di chiudere la gara con l’arbitro che decreta un calcio di rigore che Pagano si fa parare il tentativo di Finocchiaro che manda in angolo.  Gli ospiti vanno vicini al pareggio al75’ con un tiro di Avanzato con la sfera che colpisce il palo. Ultimo sussulto di una gara meritatamente vinta dalla Nike Torino Club.

Infine, lo scontro diretto per la salvezza vedeva di fronte l’Or.sa Promosport di mister Monforte alla ricerca di una vittoria che manca da tanto tempo e il S. Alessio di coach Ucchino. Alla fine è parità (1-1) al gol di Briguglio al 33’ che porta in vantaggio i tirrenici, nella ripresa ci pensa Sturniolo a ristabilire la parità Nell’intermezzo l’autore del vantaggio locale Briguglio colpisce il palo.

 




Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci