Con i gol degli ex Calì e Monforte con un super Di Pietro, la Robur doma il Linguaglossa.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Thursday
Mar 21st
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home 2 ^ Categoria Con i gol degli ex Calì e Monforte con un super Di Pietro, la Robur doma il Linguaglossa.

Con i gol degli ex Calì e Monforte con un super Di Pietro, la Robur doma il Linguaglossa.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Ottavo risultato utile consecutivo (5 vittorie e 3 pareggi) per la Robur Letojanni che si avvicina alla vetta della classifica (-1 dal Calcio Furci). La compagine di mister Alessio Camarda doma (2-1) un buon Civitas Linguaglossa arrivato al Mario Lo Turco ben determinato di portare a casa un risultato utile per la lotta alla salvezza.

Non è stato facile ma alla fine è uscito fuori la maggior esperienza dei suoi giocatori, in questo caso tre ex di lusso, il portiere Paolo Di Pietro protagonista con due interventi importanti che hanno evitato il gol degli ospiti, quando la Robur era in vantaggio per 1-0, grazie alla rete di un altro ex di lusso, ovvero Marco Calì, l’esperto Re Leone ritorna a ruggire al 15’ quando in una gara equilibrata riceve un perfetto lancio da capitan Riccobene, scatto in velocità sombrero sul difensore ospite e tiro al volo con la sfera all’angolino.

Sulle ali del vantaggio, la Robur sfiora il raddoppio ancora con Marco Calì su cross di Monforte.  Il Civitas non sta certamente a guardare, superato il momento critico viene fuori un buon Linguaglossa che diventa insidioso con Di Pietro che sale sugli scudi. Da un calcio d’angolo ospite ancora il numero uno roburino si supera su un colpo di testa a botta sicura del difensore D’Amico.

Nel momento migliore degli ospiti, arriva il raddoppio della Robur: siamo al 35’ serpentina di Saglimbeni in area etnea, viene messo giù con l’arbitro che indica il dischetto di rigore. Dagli undici metri, un altro ex Alessandro Monforte che spiazza Lo Giudice per il 2-0.  Possiamo dire con la rete di Monforte si “completa” la vendetta degli ex. Ma prima dell’intervallo, il Civitas riapre la gara  con il gol di Mirskyn che dà speranze di una rimonta per la ripresa per gli etnei.

Nella ripresa la gara diventa tattica, né viene fuori una gara noiosa con i padroni di casa che controlla bene gli avversari, sfiora il  terzo gol con Calì e Saglimbeni. A tempo scaduto secondo calcio di rigore per la Robur, questa volta Alessndro Monforte calcia a lato.

Arriva il triplice fischio finale che conferma la Robur al secondo posto in graduatoria, ed accorcia le distanza dalla capolista sconfitta a S. Venerina.

Adesso i ragazzi della coppia Camarda-Paino guardano con più fiducia all’insidiosa trasferta di domenica prossima sul campo dell’Akron Savoca con un occhio all’altra gara che si gioca in quel di Gaggi tra il Kaggi e la capolista Calcio Furci, in casa bianconera si sente profumo di sorpasso…!!!

Robur Letojanni   2    Civitas Linguaglossa  1

Marcatori: 15’ Calì, 35’ Monforte su rigore, 43’ Mirskyn

Robur: Di Pietro, Bucalo, Ciocarlan (70’ Cortese), Donato, Riccobene, D’Agostino, Saglimbeni, Calì (74’ Sgroi), Cipolla (80’ Smiroldo), Alecci, Monforte. All: Camarda.

Civitas Linguaglossa: Lo Giudice, Malfitana (65’ Musumeci), Cavallaro, Di Marco (77’ Augan), Lo Giudice (68’ Di Bella), D’Amico, Patanè, Romeo, Musumeci, Mishkin, Cesav. All: Spartà.

Arbitro: Venuto di Messina.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci