Cinque anni di squalifica a Coletta (Civitas Linguaglossa). Un turno a Konate e Caminiti (Itala), Visalli (Calcio Furci).

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Friday
Aug 23rd
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home 2 ^ Categoria Cinque anni di squalifica a Coletta (Civitas Linguaglossa). Un turno a Konate e Caminiti (Itala), Visalli (Calcio Furci).

Cinque anni di squalifica a Coletta (Civitas Linguaglossa). Un turno a Konate e Caminiti (Itala), Visalli (Calcio Furci).

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Per preannuncio reclamo da parte della Società Calcio Saponarese, il Giudice Sportivo non ha omologato la gara contro il Cus Unime. Mano pesante del Giudice Sportivo nei confronti del giocatore  PierGiuseppe Coletta (Civitas Linguaglossa), squalificato per cinque anni fino al 2 Febbraio 2014 “Per avere afferrato il braccio sinistro dell’arbitro provocando un graffio con fuoriuscita di sangue, bruciore e dolore e per averlo colpito con un calcio al ginocchio sinistro provocando un lieve dolore, refertati con una prognosi di giorni due; e, ancora, per avere violentemente colpito tesserati avversari, il tutto a fine gara.

Valutato che il comportamento sopra riportato configura una condotta da parte del tesserato che rientra tra quelle che determinano l’ applicazione delle sanzioni previste dal C.U. n.104/A del 2014; Che, nella concreta fattispecie, infatti, si rinviene una  condotta violenta; secondo la definizione della concorde giurisprudenza federale, che consiste in un comportamento caratterizzato da intenzionalità e volontarietà miranti a produrre danni da lesioni personali o a porre in pericolo l’;integrità fisica e che si risolve in un’ azione impetuosa e incontrollata connotata da una accentuata volontaria aggressività con coercizione operata su altrui….. Si delibera che la sanzione irrogata va considerata ai fini dell’ applicazione delle misure amministrative come previste dall’ art.16 comma 4 bis del C.G.S. nel testo approvato dal Consiglio Federale della FIGC (C.U.n.256/A del 27.1.2016).

Giocatori squalificati

Due Giornate: Abdulrahman e La Malfa (Arci Grazia), Giunta e Gugliotta (Calcio Saponarese), Foti (Cus Unime)

Una Giornata: Pane (Lavinaio), Grasso (Calcio S. Venerina), Fichera (Giovanile Mascali), D’Amore (Cus Unime), Ruggeri e Sanneh  (Real Zancle), Konate e Caminiti  (Itala), Campo (Fondachelli), Coletta (Civitas Linguaglossa), Pedala (Stefano Catania), De Gaetano (Arci Grazia), Visalli (Calcio Furci), Santonocito (Fiumedinisi), Iraci (Riposto Calcio), Ciancio (Tortorici).

Squalifica allenatori

Giuseppe Midiri (Calcio Saponarese), fino al 10 Febbraio 2019 “ per grave condotta scorretta”

Squalifica Dirigenti

Samy Musumeci (Civitas Linguaglossa) fino al 20 Febbraio 2019 “per reiterate proteste nei confronti dell’arbitro”

Roberto Bagnato e Antonino Lo Presti (Real S. Filippo) fino al 10 Febbraio 2019 “ Per proteste nei confronti dell’arbitro”.

Multa Società

150,00 Euro Civitas Linguaglossa “Per avere, propri sostenitori, attinto con sputi calciatori avversari, a fine gara”.

 




Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci