Grande prestazione del Roccalumera C5, frena la marcia del Casalvecchio. L'Akron Savoca fa suo il derby con la Jonica. L'Alias doma lo Sporting Bucalo. Valdinisi a valanga.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Sunday
Jun 16th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Calcio a 5 Grande prestazione del Roccalumera C5, frena la marcia del Casalvecchio. L'Akron Savoca fa suo il derby con la Jonica. L'Alias doma lo Sporting Bucalo. Valdinisi a valanga.

Grande prestazione del Roccalumera C5, frena la marcia del Casalvecchio. L'Akron Savoca fa suo il derby con la Jonica. L'Alias doma lo Sporting Bucalo. Valdinisi a valanga.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

L’undicesima giornata (2^ di ritorno) del campionato di Serie D di calcio a 5 maschile disputata sabato 2 Febbraio non ha riservato particolari sorprese in vetta alla classifica, con la vittoria esterna della capolista Akron Savoca nel derby con la Jonica Fc (3-0), grappoli di gol  dell’immediata inseguitrice Valdinisi Calcio (10-2) al Città di Roccalumera.

Bel colpo casalingo del Roccalumera C5 che frena la marcia del’ex capolista Casalvecchio Siculo (1-1), un pareggio che costa caro ai casalvetini che vengono raggiunti in terza posizione dall’Alias che regola sul parquet amico lo Sporting Bucalo (11-7), entrambi le compagini si trovano a quota (24 punti), quindi in piena lotta play-off.  Diciamo che dai risultati emersi in questi due ultime giornate, quando mancano sette gare dalla fine,  i verdetti del campo indicano, salvo sorprese,  corsa a se per la vittoria finale tra l’Akron Savoca, al comando con 30 punti e la Valdinisi staccato di due lunghezze (28).

Lotta a due per conquistare la terza piazza tra Alias e Casalvecchio Siculo (sabato prossimo scontro diretto), mentre per il quinto posto utile per prendere parte alla griglia dei play-off promozione, l’attuale classifica indica la Jonica (17 punti),  quindi allo stato attuale non disputerebbe la semifinale (contro la seconda in classifica)  per la regola del +10, ovvero la Valdinisi al momento a quota 28 punti, ovvero a +11 dalla Jonica. Certo ancora il campionato non finito, ci sono diversi punti in palio, tutto può accadere, quindi la Jonica non deve perdere ulteriore terreno, se vuole aspirare all’obiettivo play-off.

Invece sembra out, lo Sporting Bucalo (13 punti) sesto in classifica contro l’Alias altra chances persa per poter rientrare nei giochi. Non può che migliorare la propria posizione la rivelazione del torneo il Roccalumera C5 (sesto in coabitazione con lo Sporting Bucalo). Per il resto Città di Roccalumera e Antillese, obiettivo è giocare divertendosi, ma pronti a fare qualche sgambetto alle “big del torneo”. Infine, il Mongiuffi Melia, fanalino di coda che cercherà di togliere lo “zero” in classifica.

Per quanto riguarda le gare dell’ultimo turno iniziamo dalla gara di cartello in quel di Alì, di fronte l’Alias e lo Sporting Bucalo, una gara delicata per i rispettivi obiettivi, per i ragazzi di mister Gaetano Di Vieste per agganciare al terzo posto il Casalvecchio che qualche ora prima aveva pareggiato (1-1) sul campo del Roccalumera C5, di contro i gialloneri allenati da Simone La Monica, poter rientrare nell’ottica play-off.

A portare a casa la vittoria sono stati i padroni di casa che si sono imposto per (11-7). Avvio forte dei locali che sbloccano subito il risultato con Piero Andronaco, la reazione ospite arriva subito dopo (1-1).

L’Alias continua ad imporre il proprio gioco è vanno in rete per ben tre volte, chiudendo sul punteggio di 4-2 la prima frazione. Il vantaggio viene difeso nella ripresa dall’assalto dello Sporting Bucalo che cerca di rientrare in partita, ma l’Alias tiene a debita distanza gli avversari. Alla fine nel tabellino con cinque reti Piero Andronaco (il migliore in campo), doppietta di capitan Carmelo Rao e Francesco Coglitore, esultano anche Marco Andronaco e Mario Bonarrigo.

Dicevamo che qualche ora prima il Casalvecchio non era andato oltre (1-1) sul parquet dell’ostico Roccalumera C5 che con il suo “Iron Man” ovvero  Antonio Caminiti ha fatto tremare il Casalvecchio andato in rete con Antonino Chillemi.

Con una “manita” di Claudio Burrascano, la Valdinisi mette il sigillo alla vittoria contro i coriacei ragazzi del Città di Roccalumera che si devono arrendere ai colpi vincenti di Burrascano (cinque gol), delle doppiette di Aloisi e Randisi, ed il gol del veterano Saida. Mentre per il Città in rete Brigandì e Celona.

Alla vittoria di sabato pomeriggio della Valdinisi, risponde con un secco 3-0 la capolista Akron Savoca che domenica pomeriggio si è aggiudicato il derby della Valle dell’Agrò sul campo della Jonica chiudendo sul doppio vantaggio la prima frazione, grazie alle reti di Lo Cascio e D’Avì, nella ripresa ci pensa Nicolò Scaletti.

Infine, gara ricca di gol tra Antillese e Mongiuffi, alla fine ben 21 reti che hanno premiato i ragazzi dell’Antillese contro un determinato, mai arrendevole Mongiuffi Melia.

Per gli antillesi protagonista in assoluto Danilo Santoro (sette reti), poi doppietta di Palella, un gol di G. Lo Giudice e Thomas Mastroieni.

Per la formazione di mister Simone Cesareo, poker di Marcello Longo, doppietta di Gianluca Gullotta, poi in rete Danilo Trovatello, Concetto Mazzullo e Leonardo Lo Po’.

Prossimo turno due gare su tutte: Casalvecchio – Alias e Sporting Bucalo – Valdinisi Calcio.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci