L'Atletico Pagliara Rocchenere festeggia il "titolo d'inverno", cade ancora l'Antillese. Riviera Nord e Aldisio al posto d'onore. Valanga di reti per il Città di Roccalumera.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Thursday
Mar 21st
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home 3^ Categoria L'Atletico Pagliara Rocchenere festeggia il "titolo d'inverno", cade ancora l'Antillese. Riviera Nord e Aldisio al posto d'onore. Valanga di reti per il Città di Roccalumera.

L'Atletico Pagliara Rocchenere festeggia il "titolo d'inverno", cade ancora l'Antillese. Riviera Nord e Aldisio al posto d'onore. Valanga di reti per il Città di Roccalumera.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Chiude con un vantaggio di sei punti al “giro di boa” l’Atletico Pagliara Rocchenere che può brindare al “titolo d’inverno! 2018-19 del campionato di Terza Categoria del Comitato di Messina.   Undici gare disputate, 30 punti conquistati, 10 vittorie e 1 sconfitta, con 33 gol realizzati e 8 subiti (miglior difesa del girone insieme al Riviera Nord). Capocannoniere della squadra con sei reti è Antonio Scarci, segue con 5 Giovanni Briguglio e Emanuele Leo, segue con tre reti realizzati Salvatore La Rocca e Mirko Campagna, con due reti Frontaurea, con un rete Mauromicali e Navarria. Questo in sintesi il cammino dei “Campioni d’Inverno” allenati dal duo Spadaro-Famulari.

Dietro alla capolista, al posto d’onore una coppia Riviera Nord e Atletico Aldisio (24 punti), sul terzo gradino del podio in continua risalita il Città di Roccalumera (22 punti), in quinta posizione l’Antillese in caduta verticale (20) tre sconfitte nelle ultime quattro gare.  Sesto posto ad un solo dalla griglia play-off il Città di Francavilla (19 punti). Un torneo dove il miglior attacco è quello dell’Atletico Aldisio (37), le uniche squadre che non hanno mai pareggiato (Atletico Pagliara, Atletico Aldisio e Pompei, quest’ultima è anche l’unica squadra a non aver mai vinto.

L’Atletico Pagliara Rocchenere cala il poker è festeggia il “titolo d’inverno” davanti ai propri sostenitori (4-0): Il “titolo d’inverno era arrivato la settimana scorsa, ma nell’ultima gara casalinga del girone di andata, i ragazzi dell’Atletico hanno voluto regalare una giornata di festa ai propri sostenitori, mettendo a segno ben quattro reti ad un Rometta non certo trascendentale.

Apre le marcature Navarria, poi il raddoppio del protagonista dell’importante rimonta della scorsa domenica in quel di Francavilla, Mirko Campagna, il tris è opera di Emanuele Leo, chiude il tabellino

Frontaurea.

Il Riviera Nord esulta (2-1) con l’Olivarella…nono risultato utile consecutivo che vale il secondo posto in classifica: Si mette subito sui binari giusti la gara per i biancorossi che dopo 3’ sbloccano il risultato con Wally abile a sfruttare un errato disimpegno degli avversari. I locali sfiorano il raddoppio in più di un’occasione. L’Olivarella, passata la sfuriata iniziale dei padroni di casa, si propone in avanti, al 25’ reclamo un calcio di rigore per presunto fallo su Rugolo. La ripresa si apre con il Riviera che sfiora il gol con Wally il colpo di testa va di poco fuori. Intorno al 65’ arriva il pareggio dell’Olivarella: dagli sviluppi di un calcio di punizione dalla trequarti per un pallone che arriva a Giorgio Piluso abile a penetrare nelle maglie del reparto difensivo con un perfetto tocco di piatto da breve distanza supera il portiere di casa per il pareggio (1-1). Il Riviera vuole la vittoria, al 75’ arriva il nuovo vantaggio grazie all’incornata vincente di Tomasello che supera il portiere La Rosa. Pressing finale degli ospiti, ma il risultato non cambia

Gara ricca di gol, alla fine l’Atletico Aldisio in vantaggio (3-0) subisce la rimonta dell’Antillese, alla fine riesce a portare a casa l’intera posta in palio (4-3): Nemmeno il tempo di prendere le misure c he l’Aldisio si porta in vantaggio con un bolide di Tripi.  L’Antillese colpita a freddo, non ha il tempo di riprendersi che subisce il 2-0, ancora in gol Tripi. L’Antillese va in bambola, al 27’ la traversa dice no al tiro da fuori di Caristi. L’Antillese nel finale di gara impegna Duca con un tiro di Luca Crupi. Prima dell’intervallo arriva il 3-0:  su calcio d’angolo colpo di testa vincente di Omokaro.

La ripresa inizia nel segno dei padroni di casa che al 45’ colpiscono il palo su punizione di Pollina. L’Antillese riesce ad accorciare le distanze al 70’ con un bolide di Luca Crupi. Passano pochi minuti arriva il 3-2 Antillese sempre con un tiro da fuori di Luca Crupi. Adesso la gara si fa intensa, l’Antillese cerca di completare la rimonta, ma si espone alle ripartenze dei locali che colpiscono la traversa con Irrera, poi ci pensa Pollina all’82’ a mettere al sicuro il risultato (4-2).  Gara finita!! Per niente, a quattro minuti dal termine ancora Crupi va a segno (4-3). Minuti finale pressing antillese, l’Atletico Aldisio deve dire grazie al suo portiere Duca al 90’ che si oppone a tiro ravvicinato di Mastroieni.  Arriva il triplice fischio finale che fa tirare un sospiro di sollievo alla squadra peloritana.

Tutto facile per il Città di Roccalumera, adesso quarto in classifica (7-0) al Pompei: Goleada dei biancocelesti di mister Carmelo Brigandì contro il fanalino di coda del Pompei. Protagonisti in assoluto con una tripletta la coppia Davide Sparacino – Giuseppe Spadaro, nel tabellino dei marcatori anche Altieri. Tre punti che permetteono alla squadra tanto cara al Presidente Antonio Sterrantino di scavalcare in classifica l’Antillese, adesso è quarto posto con 22 punti.

Spettacolare ed emozionante in Virtus Rometta – Città di Francavilla succede tutto nel finale (2-2): Sfiora la vittoria, sfumata in pieno recupero da parte della formazione della Valle dell’Alcantara. Sono i tirrenici a sbloccare il risultato ad inizio gara con un rete di Antonio Saija con un tiro da fuori con la sfera all’incrocio dei pali. Una gara equilibrata con rapidi capovolgimenti di fronte, il Città di Francavilla prima riacciuffa il pari (1-1) con Boemi al 87’, il sorpasso arriva al 91’ con Ciancio. Sembrava completata la rimonta, invece, arriva nell’ultimo giro di recupero il rigore concesso ai padroni di casa per fallo su Trimarchi. Sulla sfera lo stesso Trimarchi trasforma per il 2-2 finale. Per la cronaca due le traverse colpite (una per parte).

Manita dello Sportiamo Villafranca (5-1) alla Sc Sicilia: Un successo che permette ai tirrenici di continuare la risalita in classifica, oltre a mettere a segno la terza vittoria nelle ultime quattro gara. In gol Mici autore di una doppietta, poi completano il tabellino  Ramuglia, Abatriatico, Bombaci. Il gol della bandiera per la Sc Sicilia è stato messo a segno da Bonanno.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci