Cuore e grinta non bastano alla Rescifina Messina che cede negli ultimi possessi a Ragusa:70-66.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Tuesday
Jan 22nd
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Basket Cuore e grinta non bastano alla Rescifina Messina che cede negli ultimi possessi a Ragusa:70-66.

Cuore e grinta non bastano alla Rescifina Messina che cede negli ultimi possessi a Ragusa:70-66.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Le ragazze di Tonino Interdonato con l’innesto delle Under 16  Kalach e Rescifina vanno avanti nell'ultimo quarto a tre giri di lancette. Determinante per il successo ileo i 26 punti di Stroscio. 

Non riesce il colpo in terra ragusana alla Rescifina Messina che, sul parquet del PalaMinardi di Ragusa, getta il cuore oltre l'ostacolo ma paga dazio alla sirena lunga alla Virtus Eirene, vittoriosa col punteggio di 70-66. La situazione di classifica rimane positiva per le ragazze di Tonino Interdonato che, nel torneo di serie B Femminile sono terze appaiate alle cugine del Cus Unime e alla stessa Eirene Ragusa, con le messinesi che sono riuscite a mantenere il vantaggio con quest'ultima nella differenza canestri degli scontri diretti.

Nonostante la squadra si sia presentata a Ragusa senza Manuela Raffaele (trasferitasi per motivi di lavoro) e Giulia Borgia, contro le virtussine di coch Baglieri la partita è stata molto equilibrata e combattuta con un massimo vantaggio ragusano toccato sul più dieci (48-38 ad inizio terzo quarto) ma in questo frangente la Rescifina ha alzato l'intensità ed è tornata a pressare con le giuste motivazioni in difesa, recuperando prontamente il gap.

Sempre incollate nel punteggio la gara è diventata molto bella nei cinque minuti conclusivi: Messina, spronata dal suo coach, toccava il più due col primo vantaggio della serata sul 59-61, subito ribaltato dalla tripla di una scatenata Stroscio.

La Rescifina pareggiava nuovamente a quota 62 ma sbagliava successivamente i quattro tiri liberi del nuovo vantaggio (sono stati tanti i tiri dalla lunetta per entrambi le parti con una migliore percentuale delle ragusane). Ottime le indicazioni in difesa per coach Interdonato con diverse palle recuperate dalle proprie ragazze. Tra le singole da citare l'ottimo esordio della bielorussa Sofiya Kalach e di Anna Rescifina. Consueta firma sul tabellino di Vento. 

Sabato al Palatracuzzi per il secondo turno del girone di ritorno arriva l’Alma (palla a due ore 17,30), gara non semplice contro la squadra delle ex Rosalia Romeo e Sofia Guerrera, ma il gruppo verde azzurro proverà ad offrire una nuova prestazione di carattere davanti al pubblico amico e ripartire di slancio in classifica.

Eirene Ragusa-Rescifina Messina 70-66
Ragusa: Cardullo 2, Guastella, Gatti, Olodo, Gurrieri, Stroscio 26, Occhipinti 2, Bucchieri 7, Trovato 8, Savatteri 16, Mallo. All: Baglieri
Rescifina: Marchese 10, Turiano, Kalach 15, Davì 5, Re. Melita, Giordano 10, Ra. Melita, Cosenza 7, Rescifina 5, Spadaro 3, Vento 14. All. Interdonato


 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci