Il Calcio Furci conquista Savoca è brinda al titolo di "Campione d'Inverno". De Clò fa gioire il Casalvecchio. Il duo Cipolla-Monforte fanno volare la Robur. Colpo della Giovanile Mascali.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Wednesday
Jun 19th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home 2 ^ Categoria Il Calcio Furci conquista Savoca è brinda al titolo di "Campione d'Inverno". De Clò fa gioire il Casalvecchio. Il duo Cipolla-Monforte fanno volare la Robur. Colpo della Giovanile Mascali.

Il Calcio Furci conquista Savoca è brinda al titolo di "Campione d'Inverno". De Clò fa gioire il Casalvecchio. Il duo Cipolla-Monforte fanno volare la Robur. Colpo della Giovanile Mascali.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Il 2019 si apre con il botto per quanto riguarda il campionato di Seconda Categoria – Girone D – infatti la decima giornata, penultima di andata ha dato un vero scossone alla classifica: con una giornata d’anticipo il Calcio Furci si è laureato “Campione d’Inverno”. I furcesi allenati da mister Peppe Mancuso, grazie al loro “bomber” Lorenzo D’Amico conquistano tre punti pesanti sul difficile terreno dell’Akron Savoca portandosi a quota 23 punti, con ben 4 punti di vantaggio sulla coppia inseguitrice Riposto Calcio e Robur Letojanni (19 punti), +5 sulla quarta forza del torneo Kaggi (18).

Quando mancano 90’ al giro di boa i giallorossi furcesi possono festeggiare al primo traguardo stagionale, pur simbolico, ma sempre importante per una squadra non partita certamente con i favori del pronostico. Primo posto in graduatoria con 23 punti, frutto di 7 vittorie, 2 pareggi e 1 sconfitta, con 19 gol fatti e 9 subiti.  Con Lorenzo D’Amico capocannoniere del campionato con 10 reti, (guarda la classifica generale), altri marcatori furcesi con tre reti, Ezio Visalli e Luigi Di Nuzzo, con una rete Giancarlo Di Bartolo, Orazio Giannetto e Giuffrida.

I colori giallorossi “Campioni d’Inverno” in quel di Savoca: Con un gol alla fine della prima frazione di gara, il Calcio Furci porta a casa l’intero bottino, lo fa con il suo goleador principe Lorenzo D'Amico bravo ad inserirsi nell’incertezza delle maglie difensive savocesi per andare in rete. La gara non è stata spettacolare, molto tattica, pur con tanto agonismo con diversi ex in campo, con poche azioni degne di nota, anche se nel finale Francesco Lundi compie una prodezza  su colpo di testa di Sturiale che evita il pareggio ai savocesi.

Arriva il triplice fischio finale che conferma sempre più leader il Calcio Furci, mentre l’Akron un brutto scivolone che fa precipatare i savocesi in quinta posizione a ben 8 lunghezze di distanza dalla vetta. Per l’Akron si tratta della prima sconfitta casalinga, seconda consecutiva che ridimensionano per il momento le ambizioni di vertice.

Una coppia in scia della capolista Calcio Furci: A restare in scia dei primi della classe, a -4 dai furcesi sono due ex capoliste del Girone, ovvero il Risposto Calcio che perde sul terreno amico il derby con la Giovanile Mascali che porta a casa un successo arrivato alla fine del primo tempo grazie al calcio di rigore trasformato da Marco Mauro. Un scivolone interno per i gialloverdi ripostesi che perdono contatto dal Calcio Furci è vengono agganciati al secondo posto dalla Robur Letojanni di mister Alessio Camarda che sfrutta pienamente il fattore campo liquidando con il classico punteggio di 2-0 il S. Venerina.

Decidono le reti di Cipolla nel primo tempo, ed il rigore nella ripresa di Alessandro Monforte. Per la cronaca la squadra etnea ha sbagliato un calcio di rigore con Indelicato che si è fatto ipnotizzare da Sgroi. Per quanto riguarda la Giovanile Mascali, un successo importante per poter rientrare in zona play-off, discorso inverso per il Calcio S. Venerina una formazione con alti e bassi.

Un supervolenteroso Casalvecchio castiga nel finale il Kaggi: Una gara dai due volti ben interpretata dai contendenti in campo su un terreno di gioco non in perfette condizioni. Di fronte due formazioni il cui obiettivo finale era la vittoria per ragioni opposti, alla fine a vincere meritatamente sono stati i ragazzi di mister Alessandro Moschella che ci hanno creduto fino alla fine. La gara giocata sull’equilibrio si sblocca nei minuti finale del primo tempo quando un lungo lancio delle retrovie la sfera arriva a Luigi Ferraro, bravo ad inserirsi lungo la corsia laterale sinistra, dalla linea di fondo mette al centro per il colpo vincente di Antonio Spadaro.

Nella ripresa al 51’ dagli sviluppi di un corner la sfera viene toccata da un difensore casalvetino con l’arbitro che indica il dischetto. Dagli undici metri trasforma Fabio Castorina (nono gol stagionale). Il Kaggi dopo 4 minuti si porta in vantaggio: punizione di Bonaccorso perfetta pennellata per il colpo di testa vincente di Giuseppe Leonardi.

La reazione del Casalvecchio si fa sentire anche se si concretizza al 70’ dopo una serie di ribatti e controribatti la sfera arriva a Leopardi che riporta il punteggio in parità (2-2) per la gioia dei “Warrios”.

Ma non è finita nelle battute finali arriva il gol-vittoria di Andrea De Clò che consente al Casalvecchio Siculo non solo di portare a casa tre preziosi punti, ma di risalire in classifica, adesso quinti in coabitazione con l’Akron Savoca (15 punti).

Per quanto riguarda il resto della giornata, importante successo ottenuto dell’Acitrezza di mister Aiello che apre il nuovo anno con una vittoria sul campo del Lavinaio. La squadra ospite si porta in vantaggio sul finale del primo tempo con un tap-in vincente di Musumeci abile a sfruttare un perfetto cross dal fondo di Cavallaro. Nella ripresa i padroni di casa fanno un buon pressing, ma i pali e le parete di Reitano che para anche un calcio di rigore non cambiano il risultato. In contropiede l’Acitrezza va in gol con il goleador Carlo Imperiale abile nello sfruttare di testa l’ennesimo assist di Cavallaro. Il terzo gol  vede sempre protagonisti Imperiale che sfrutta  la perfetta incursione di Cavallaro.

Con il 2019 arriva anche la prima vittoria stagionale per la Civitas Linguaglossa che vince con il minimo risultato, grazie alla rete di Myskin con il Pro Librino. Una vittoria che porta il Linguaglossa a quota 4 punti, sempre ultimi in graduatoria ma che dà morale per risalire la china per evitare l’ultimo posto in classifica.

Dando un’occhiata alla prossima giornata, ultima di andata due partite di cartello: Calcio Furci – Robur e Kaggi – Riposto.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci