L'Atletico Pagliara Rocchenere si riprende la vetta (5-0) allaSC Sicilia. Il Riviera Nord frena l'Antillese. Il Città di Roccalumera doma il Villafranca. Sospesa Rometta-Francavilla.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Tuesday
Jan 22nd
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home 3^ Categoria L'Atletico Pagliara Rocchenere si riprende la vetta (5-0) allaSC Sicilia. Il Riviera Nord frena l'Antillese. Il Città di Roccalumera doma il Villafranca. Sospesa Rometta-Francavilla.

L'Atletico Pagliara Rocchenere si riprende la vetta (5-0) allaSC Sicilia. Il Riviera Nord frena l'Antillese. Il Città di Roccalumera doma il Villafranca. Sospesa Rometta-Francavilla.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Si riprende la vetta l’Atletico Pagliara Rocchenere, grazie alla “manita” messa a segno sul rettangolo amico (5-0) alla compagine peloritana della SC Sicilia.  Pronto riscatto dei ragazzi del duo Famulari-Spadaro che dopo la sconfitta di una settimana fa, avevano perso la testa della classifica superati dall’Antillese.  A distanza di sette giorni, i gialloblù del Presidente Claudio Bongiorno impattano (0-0) sul difficile campo del Riviera Nord, è perdono la leadership, vengono scavalcati dai pagliarini che balzano al comando a quota 18.

L’Atletico Pagliara Rocchenere chiude il 2018 in vetta alla classifica, al posto d’onore l’Antillese (17), sul terzo gradino del podio l’Atletico Aldisio (15).

La copertina della settima giornata va senz’altro al ritorno in vetta dell’Atletico Pagliara Rocchenere (sei vittorie e una sconfitta), 21 reti realizzati e sette subiti. Il successo contro il SC Sicilia è maturato nella ripresa, infatti i primi 45’ si erano conclusi a reti inviolati, con il reparto difensivo ospite che regge bene l’urto offensivo dei padroni di casa. La ripresa si apre con il calcio di rigore concesso ai adroni di casa: Di Bella penetra in area viene messo giù per il direttore di gara è rigore che viene trasformato dallo specialista Salvo La Rocca. L’arbitro vede delle irregolarità è fa ripetere il penalty, questa volta La Rocca lo calcia fuori.

La squadra del duo Famulari-Spadaro non si demoralizza, è lo stesso La Rocca che ispira Briguglio per il colpo di testa vincente. Il raddoppio arriva subito dopo grazie alla prontezza di Omettere che intuisce un’indecisione dei difensori ospiti. Uno-due che taglia le gambe alla squadra peloritana che subisce il 3-0 ad opera di Briguglio denominato dai tifosi “il Braga”  che corregge in rete un assist di La Rocca.  Ormai non c’è più partita, il poker viene firmato da Leo, mentre la cinquina porta la firma di Antonio Scarci con un bolide da fuori.

L’Atletico esulta per la vittoria che vale il ritorno in vetta, l’Antillese non va oltre il pareggio (0-0) sul campo del Riviera Nord, in una gara giocata a viso aperto da entrambe le compagini che hanno avuto nel proprio arco le occasioni per sbloccare il risultato, clamoroso il palo colpito dai ragazzi di mister Di Bella nel primo tempo.

Un pareggio sostanzialmente giusto che fa perdere ad entrambe le compagini un posto in classifica, l’Antillese scivola dal primo al secondo, il Riviera dal terzo al quarto superato dell’Atletico Aldisio che passa (5-2) sul campo della Virtus Rometta che si era portata in vantaggio con Martino Arnò. La reazione dei peloritani dell’Atletico Aldisio arriva prontamente, prima pareggiano su calcio di rigore con Tripi. Poi operano il sorpasso con Biodun che poi allunga sul 3-1. Il quarto gol porta la firma di Caristi. Chiude la pratica definitivamente Irrera.

Si porta al quinto posto, in zona play-off il Città di Roccalumera del Presidente Antonino Sterrantino che regolano con il classico punteggio di 2-0 lo Sportiamo Villafranca con gol di Palella e Sparacino. Per i ragazzi di mister Brigandì si tratta della seconda vittoria  consecutiva fra le mura amiche.

Per il resto la settima giornata ha visto la rinuncia del Pompei che non si è presentato sul campo dell’Olivarella, quindi in settimana il Giudice Sportivo decreterà il 3-0 in favore dei padroni di casa che si portano a quota sette punti, con un punto di penalizzazione alla squadra del Pompei.

Sempre in mano al Giudice Sportivo la gara Rometta – Città di Francavilla sospesa al 53’ sul punteggio di 3-1 in favore della formazione  della Valle dell’Alcantara.  Una gara che ha visto i padroni di casa portarsi in vantaggio al 20’ con Girone. Il Francavilla riacciuffa il pareggio con Tosto al 25’.  Il raddoppio arriva al 30’ con Ciancio. Prima del gol i locali avevano reclamato un calcio di rigore, proprio su questa ripartenza subiscono il 2-1. Ad inizio ripresa arriva il 3-1 di Chisari, rete molto contesta dai giocatori di casa che ha indotto il direttore di gara a sospendere la gara. Adesso la palla passa al Giudice Sportivo in base al referto arbitrale.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci