"Manita" della capolista Valdinisi al Città di Calatabiano che vale il titolo di "Campione d'Inverno".

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Tuesday
Jan 22nd
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home 1^ Categoria "Manita" della capolista Valdinisi al Città di Calatabiano che vale il titolo di "Campione d'Inverno".

"Manita" della capolista Valdinisi al Città di Calatabiano che vale il titolo di "Campione d'Inverno".

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

La Valdinisi si aggiudica il big match dell'undicesima giornata battendo tra le mura amiche il Città di Calatabiano con un sonoro 5 a 0 che profuma tanto di fuga allungando il distacco tra le due compagini di ben 8 punti. Miglior attacco e miglior difesa per la squadra di mister Parisi che si laurea campione d'inverno con due giornate d'anticipo.

Pre-gara: Spettacolo sugli spalti con tifosi ospiti e locali a far da coreografia a quello che al momento è lo scontro diretto tra le due squadre più attrezzate del campionato. Formazione tipo per la Valdinisi, mister Lu Vito si affida a Cantarella/Rizzo/De Martino.

La gara: Partita molto tattica nei primi 20 minuti, con l'equilibrio che viene rotto dal solito Principato che sblocca di destro al secondo tentativo (dopo aver colpito prima un difensore) su calcio piazzato del solito Tavilla e da Ghartey (esageratamente il migliore in campo) che svetta sugli sviluppi di un corner, battuto dall'ottimo Sterrantino, e fa 2 a 0 alla mezz'ora.

Speranza si impossessa letteralmente del centrocampo recuperando e lavorando palloni con qualità e intensità da vendere, Cantarella è il più attivo trai suoi, prova a inventare ma finisce per innervosirsi e dopo appena 10 minuti della ripresa lascia Rizzo e compagni in inferiorità numerica.

Tavilla fa tris con un preciso destro su suggerimento di Mazzullo e la partita cambia radicalmente, con le squadre più lunghe e con i vari schemi tattici che vengono meno. Si fa vedere Rizzo dalle parti di Simoni ma la sua conclusione batte il portiere ma non Gaeta che salva sulla linea di porta.

Ghartey fa le prove per la doppietta personale colpendo la traversa con un gran tiro a volo a termine di un'azione corale giocata tutta a tocchi di prima, con Vecchio che però devia in modo decisivo.  Tre minuti più tardi Ghartey fa centro respingendo un rete un corner di Tavilla deviato prima sulla traversa da Vecchio.

Passivo che rischierebbe di aumentare, ma Vecchio è bravo a neutralizzare un calcio di rigore procurato dal neo entrato Cinturrino e calciato da Munafò che angola ma non troppo.

Allo scadere, Principato fa 10 in campionato sfruttando un rinvio errato del portiere avversario e fissa su un severo ma giusto 5 a 0 il risultato finale.

Grande prova di forza della squadra jonica, che permette al presidente Basile di guardare tutti dall'alto e che proietta la Valdinisi ad una pausa natalizia da capolista. Al prossimo turno gli jonici faranno visita al S. Alessio per un derby sicuramente da seguire, la squadra del presidente Brazzante rimane invece saldamente al secondo posto e ospiterà l'Atletico Messina (terza posizione per i peloritani) per il big match della dodicesima giornata.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci