L'Atletico Pagliara fa suo il derby (2-1) con il Città di Roccalumera (decide La Rocca). L'Antillese vince a Rometta. Riviera Nord vince il derby con l'Aldisio ed è terzo.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Tuesday
Dec 18th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home 3^ Categoria L'Atletico Pagliara fa suo il derby (2-1) con il Città di Roccalumera (decide La Rocca). L'Antillese vince a Rometta. Riviera Nord vince il derby con l'Aldisio ed è terzo.

L'Atletico Pagliara fa suo il derby (2-1) con il Città di Roccalumera (decide La Rocca). L'Antillese vince a Rometta. Riviera Nord vince il derby con l'Aldisio ed è terzo.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

L’Atletico Pagliara Rocchenere vince il suo primo storico derby (2-1) con il Città di Roccalumera, lo fa attraverso due ex giocatori Frontaurea e Salvo La Rocca che regalano il successo ai pagliarini che rimangono saldamente in testa alla classifica a punteggio pieno: 15 punti con 5  vittorie su altrettante gare, con 14 gol fatti e 4 subiti. A restare in scia della compagine del duo Spadaro-Famulari l’Antillese che va a vincere sul campo del Rometta (4-2). Due punti separano le due squadre che vantano la migliore difesa (4 gol subiti) l’Atletico Pagliara, miglior attacco (21 reti) quello dell’Antillese del Presidente Claudio Bongiorno.

Atletico Pagliara Rocchenere – Città di Roccalumera (2-1): C’era molta attesa per il derby della valle del Dinarini tra i padroni di casa dell’Atletico Pagliara Rocchenere i il Città di Roccalumera arrivati al Comunale con il tentativo di infliggere la prima sconfitta alla capolista, allo stesso tempo accorciare le distanze. Invece, due ex giocatori biancocelesti hanno rimandato al mittente ogni velleità di vittoria, in una gara dal sapore particolare con tanti ex in campo. Un gol per tempo è i ragazzi di mister Spadaro esultano davanti ai propri tifosi confermandosi i primi della classe.  La gara è stata decisa da due azioni da calcio da fermo: il vantaggio arriva su una perfetta punizione dal limite del’area all’altezza della lunetta, in posizione centrale dove il piede magico di Frontaurea trova l’angolino giusto che sblocca il risultato.  In campo si vede solo il Pagliara che sfiora il raddoppio con Carnabuci su suggerimento di Omettere con la sfera che si stampa sulla traversa.  Gol sfumato, gol subito, subito dopo il Città di Roccalumera di mister Carmelo Brigandì riacciuffa il pareggio con un preciso sinistro di Spadaro che non lascia scampo al pur attento Sturiale.

Al rientro in campo prende subito in mano il pallino del gioco l’Atletico che sfiora in più di un’occasione la rete del vantaggio con La Rocca non troppo dinamico in fase conclusiva. La gara è intensa è Carnabuci a chiamare agli straordinari il portiere ospite, niente da fare il risultato rimane invariato. Il pareggio sembrava ormai cosa fatta, invece,  a 6 minuti dalla fine il vantaggio della capolista grazie al calcio di rigore concesso dall’arbitro per fallo su Antonio Scarci.

Sulla sfera va il capitano Salvo La Rocca che manda la sfera all’angolino, poi una lunga corsa a festeggiare sotto la tribuna dei tifosi di casa. Minuti finali al cardiopalma con il Città di Roccalumera  in pressing, arriva il triplice fischio finale che sancisce la quinta vittoria stagionale dell’Atletico Pagliara Roccherere.

Rometta – Antillese (2-4): La capolista vince sul terreno amico, l’immediata inseguitrice l’Antillese vince sul campo del fanalino di coda del Rometta lo fa grazie alla doppietta di Sebastiano Mastroieni, completano il tabellino un gol di Giampiero Mastroeni e Diego Miano. Per i padroni di casa in gol Aiello e Girone.

Riviera Nord – Atletico Aldisio (3-1): Dietro alle due battistrada la matricola Riviera Nord che supera non solo nel risultato ma anche in classifica l’Atletico Aldisio (3-1), ma anche il Città di Roccalumera, adesso è terzo con dieci punti.  La gara si decide nella frazione di un minuto dal 37’ al 38’ del primo tempo, uno-due dei biancorossi di casa che vanno in rete con Zanghì e Tomasello. L’Atletico accorcia le distanza su calcio di rigore al 65’ con Rifici. A tempo scaduto arriva il 3-1 firmato Antonio Licata che trasforma un calcio di rigore.

Città di Francavilla – Pompei (2-0): Si affaccia nella griglia dei play-off in quinta posizione il Città di Francavilla che supera con il classico dei risultati 2-0 il Pompei grazie alla rete al 36’ del primo tempo di Giovanni Tosto su calcio di rigore, il raddoppio a metà della ripresa di Boemi.

Virtus Rometta – Sportiamo Villafranca (0-1): Arriva il secondo successo stagionale per lo Sportiamo Villafranca sul campo della Virtus Rometta.  Match-winner dell’incontro Mici al 74’ abile a raccogliere uno spiovente sugli sviluppi di un calcio di punizione è superare Merlino. Prima del vantaggio lo Sportiamo al 66’ era rimasto in inferiorità numerica per doppio giallo a Stracuzzi.

Un successo che proietta la squadra tirrenica a sette punti dove aggancia il Città di Roccalumera. Rimane a quota 4 punti la Virtus Rometta insieme all Sc Sicilia e all’Olivarella con la vittoria aggancia le dirette rivali.

Olivarella – Sc Sicilia (1-0): Arriva il primo successo stagionale per l’Olivarella grazie ad un autorete a metà della ripresa doma la resistenza della SC Sicilia. Un primo tempo dove i padroni di casa hanno sciupato molto in fase conclusiva.  Una volta passati in vantaggio i locali sono riusciti a contenere il pressing asfissiante degli ospiti fino al triplice fischio finale che regala il primo sorriso amaro ai padroni di casa in seguito all’infortunio piuttosto serio alla spalle  a Salvatore Di Bella che è stato prontamente trasportato all’ospedale per le cure del caso.

GUARDA I RISULTATI E LA CLASSIFICA GENERALE

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci