Atene subito protagonista (8-1) all'Ulisse. Esordio vincente per la Vigor Itala. Lo Sportiamo Villafranca doma la Pro mende.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Thursday
Nov 15th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Calcio a 5 Atene subito protagonista (8-1) all'Ulisse. Esordio vincente per la Vigor Itala. Lo Sportiamo Villafranca doma la Pro mende.

Atene subito protagonista (8-1) all'Ulisse. Esordio vincente per la Vigor Itala. Lo Sportiamo Villafranca doma la Pro mende.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Nel Girone A del campionato di Serie D maschile di Messina inizia subito con il botto lo Sporting Atene che rifila un secco 8-1 esterno sul parquet dell’Ulissesporteventi di Rometta. Una giornata caratterizzata da tre vittorie esterne, una sola casalinga quella della Vigor Itala. Un Girone dove ai nastri di partenza ci sono tutte squadre al loro primo campionato, ad eccezione della blasonata Pro  Mende con alle spalle campionati anche di categoria superiore, poi per certi versi lo Sporting Atene che ritorna dopo una stagione in stad-by, poi  tutte matricole al loro primo campionato di futsal organizzato dal Comitato di Messina.

Una prima giornata in cui sono state segnate ben 30 reti con una gara non disputata (Giovanni Paolo – Meligunis) con mattatore assoluto Scarpulla  (Sporting  Atene) autore di ben quattro reti. Un turno che ha visto la tripletta di Stracuzzi (Vigor itala) e Lillo Cucinotta (Atletico Messina),l e ben doppiette Laganà (Sportiamo), Midiri (Atene), Pancaldo (Camaro) e Sindoni (Tirrenia).(GUARDA LA CLASSIFICA MARCATORI).

Ad aprire le danza della nuova stagione 2018-19 è stata la gara che ha visto la vittoria con punteggio tennistico se possiamo dire così della Vigor Itala (Venerdì 3 Novembre) con l’Atletico Messina. I ragazzi di Giovanni Lania con una grande prestazione si sono aggiudicati i primi tre punti stagionali con protagonista Stracuzzi autore di una tripletta: segna il primo gol ufficiale della Vigor, il raddoppio è opera di Bagnato,  prima dell’intervallo ancora Stracuzzi porta sul 3-0 il risultato. Al rientro in campo, ancora Vigor che fa poker del giovane talento locale Salvatore La Fauci. L’Atletico riesce ad andare in rete con Lillo Cucinotta (4-1), ecco ancora lui Salvatore La Fauci andare in gol, chiude la sfida un’altra rete di Stracuzzi (6-1). Nelle battute finali arrivano altri due gol per i peloritani dell’Atletico con Cucinotta che sigla la sua tripletta personale.

Dicevamo l’apertura con il botto dello Sporting Atene che sale sull’ottovolante sul parquet dell’Ulissesporteventi con uno scatenato Scarpulla autore di un poker di rete che balza subito in testa alla classifica marcatori, poi la doppietta di Midiri ed i gol di Vita e Raffa. Una gara senza storia vinta dall’Atene che subisce il gol della bandiera dei padroni di casa con Marco Papalia.

Dicevamo delle vittorie esterne, ecco quella dello Sportiamo Villafranca che espugna il difficile parquet della Pro Mende.  I ragazzi di mister Fabio Famà sono stati costretti sin dal fischio d’inizio ad inseguire il risultato con i padroni di casa che hanno sbloccato il risultato, botta e risposta in una gara equilibrata con lo Sportiamo che nella seconda fase della gara si porta in vantaggio grazie alla doppietta di Laganà ed i gol di Gangemi e Antonio Salvo. Sui titolo di coda con i ragazzi di Famà in  vantaggio per 4-3 rischiano di essere raggiunti dai padroni di casa che falliscono un doppio tiro libero.

Perde sul proprio parquet il Camaro in una gara combattuta  che ha visto la vittoria della Tirrenia Calcio. Una gara a viso aperto con i ragazzi di mister Giuseppe Russo subito aggressivi sfiorano più volte il vantaggio con Costa. Gli ospiti si fanno sentire con De Mariano con strepitosa parata di La Fauci che manda in corner. Ancora l’estremo difensore locale deve fare gli straordinari su Rizzo e Sindoni.

Il match si sblocca a cinque minuti dalla fine della prima frazione grazie al tocco vincente di Sindoni.  Il Camaro non ha il tempo di riprendersi che viene colpito nuovamente dopo tre minuti ancora con Sindoni che insacca sottoporta.

La ripresa si apre con la Tirrenia avanti di due reti, i locali accorciano subito con Pancaldo (1-2). Il gol galvanizza i locali che vanno in forcing ma trovano le parate del portiere ospite, nelle ripartenze porta la Tirrenia a colpire per due volti i pali con Sindoni.  Al 45’ la Tirrenia allunga nel risultato con Rizzo portandosi sul 3-1.  Il Camaro attua un pressing asfissiante per recuperare il risultato, vanno in rete ad un minuto dalla fine ancora con Pancaldo.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci