Debutto vincente per la matricola Vigor Itala (6-3) all'Atletico Messina con un super Stracuzzi (tripletta).

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Thursday
Nov 15th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Calcio a 5 Debutto vincente per la matricola Vigor Itala (6-3) all'Atletico Messina con un super Stracuzzi (tripletta).

Debutto vincente per la matricola Vigor Itala (6-3) all'Atletico Messina con un super Stracuzzi (tripletta).

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Venerdì 3 Novembre 2018 una giornata da ricordare per gli sportivi italesi: la prima assoluta, anzi il debutto da matricola in un campionato organizzato dalla Figc di Messina. Il fischio d’inizio delle ore 21.00 ha sancito ufficialmente il debutto della nuova realtà sportiva la Vigor Itala nella prima giornata del campionato di Serie D maschile di calcio a 5 contro la compagine peloritana dell’Atletico Messina un’altra matricola al debutto. Una  “Prima Assoluta” in Serie D, timbrata con una grande vittoria, con il primo gol ufficiale messo a segno da Stracuzzi per il 6 a 3 finale che regala i prime tre punti ai ragazzi di mister Lania.

Una giornata storica per lo sport del comprensorio italese con un entusiasta Presidente Foti che al termine dell’incontro ci ha dichiarato:  “Grande risultato, grande vittoria in tutti i sensi. Grande anche la mia stima nei confronti di questo gruppo di giovani che, nel pomeriggio, prima di indossare la maglia da gioco, brandiva attrezzi da lavoro per rendere più ospitale il Comunale di Itala. Un grande gruppo, una grande voglia di fare, ma soprattutto una grande passione per lo Sport e per il Territorio".

Primo Tempo: La prima fase di gioco è stata prevalentemente di studio, con una predominanza di possesso palla della Vigor, che al decimo minuto rompe il silenzio con un gol sottoporta di Stracuzzi e, dopo tre giri d’orologio, raddoppia con Bagnato, che fulmina l’estremo difensore avversario bruciandolo sul tempo. Il primo tempo si conclude  con il risultato di 3 a 0, grazie al secondo gol di Stracuzzi che, al 27’, lascia partire un bolide di destro, che non lascia scampo al numero 1 dell’Atletico Messina.

Secondo Tempo: L’Atletico Messina  torna  in campo meglio organizzato  con più grinta, pressando a tutto campo e proiettandosi con più convinzione dalle parti di Salvatore Marzo, che sventa più volte i tentativi avversari di accorciare le distanze. Sarà proprio un suo lancio ad innescare il giovane Salvatore La Fauci che, dopo un’azione personale, lascia di stucco la difesa avversaria, regalando la sua prima firma in Serie D. L’Atletico peró non molla e con il suo numero 10 Cucinotta riduce il distacco, prendendo il tempo al reparto difensivo Italese e dando nuova linfa alla sua squadra.

Durerà poco, però, l’idea di rimonta grazie ad un’altra perla di La Fauci che, con la palla incollata al sinistro, dribbla tutti portiere compreso e, poco dopo, grazie ad un mancino fuori area del cinico Stracuzzi, che sigla così la sua personale prima tripletta in Serie D. Nonostante il 6 a 1 i ritmi restano arrembanti ed i ragazzi dell’Atletico danno fondo a tutte le energie. Nei tre minuti finali, infatti, accorciano le distanze, portandosi prima sul 6 a 2 e dopo su 6 a 3 sempre con Cucinotta che mette a segno una tripletta personale.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci