Lo Sporting Club Villafranca a punteggio pieno, la Ludica Lipari ferma l'Unione Comprensoriale, in pieno recupero il Real Taormina si fa raggiungere dal Gagliano.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Thursday
Nov 15th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Calcio a 5 Lo Sporting Club Villafranca a punteggio pieno, la Ludica Lipari ferma l'Unione Comprensoriale, in pieno recupero il Real Taormina si fa raggiungere dal Gagliano.

Lo Sporting Club Villafranca a punteggio pieno, la Ludica Lipari ferma l'Unione Comprensoriale, in pieno recupero il Real Taormina si fa raggiungere dal Gagliano.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

La chiave di lettura della seconda giornata di campionato si può interpretare in ottica biancoverde, i colori dello Sporting Club Villafranca , unica squadra a punteggio pieno.  Capolista solitaria del Girone C del campionato di Serie C/2, grazie alla vittoria di misura (4-3) sull’ostico campo della Libertas Zaccagnini. Frenano o addirittura sconfitte  chi ha esordito con una vittoria roboante nella prima giornata, la Meriense nel derby con il Melas e l’Unione Comprensoriale sull’ostico campo della Ludica Lipari.  Arriva il primo punto per il Real Taormina raggiunto nel finale dal Gagliano, vittoria al debutto del Montalbano.

Una giornata in cui sono state realizzate 59 gol  con mattattore assoluto è stato il pivot dell’ Uni.co Peppe Toscano (sette reti), segue Mario Puglisi autore di un bel poker.(classifica marcatori). In queste prime due giornate sono state realizzate ben 122 reti, di cui 75 dalle compagini di casa e 47 fuori casa.  Unica squadra ancora con nessun punto conquistato è il Futsal Giarre, mentre lo Sporting Villafranca è l’unica a punteggio pieno.  In queste prime due gare, miglior attacco con 16 reti è quello della Ludica Lipari, miglior difesa è quella del Montalbano (2) con una gara in meno.  Su due partite miglior reparto difensivo è quello della Meriense (4).

Un cinico Sporting Villafranca si conferma con la Libertas Zaccagnini (4-3): Una gara che ha visto vincere la squadra ben messa in campo, ben organizzata, ma soprattutto ha fatto prevalere la propria esperienza pronta a colpire al minimo errore dell’avversario.  La Libertas ha avuto il maggior possesso palla, ha fatto una grande mole di gioco, colpisce anche una traversa alla fine va segno solamente tre volte, grazie alla doppietta di Pino e il gol di Famà. I biancoverdi di Villafranca esultano per ben quattro volte grazie alle reti di Russo Antonino, Galli Gaetano, Manna Matteo e Salvo Samuel.

Non basta un super Peppe Toscano all’Unione che si deve inchinare alla Ludica Lipari (14-10): Vince meritatamente la compagine eoliana trascinata dalla coppia Mario e Felice Puglisi che hanno messo a segno ben nove gol, supportati dal poker di Gianluca Re e dalla rete di Bucca. Una gara condotta sempre in vantaggio da parte della formazione di casa, con gli ospiti sempre ad inseguire il risultato, anche se sono rimasti in gara sino al 2-2, poi cinque minuti di black-out, la Ludica va per quattro volte in rete portandosi sul 6-2. Gara in salita per l’Unione con mister Cento che prova la tattica del quinto uomo che porta alla segnatura, ma sulle ripartenze puntualmente subiscono il gol.  Alla fine 14-10 per la Ludica che brinda al suo primo successo stagionale che trova il pronto riscatto dopo la sconfitta all’esordio, all’Unione non è basta la vena realizzativa di Peppe Toscano autore di ben sette reti, le altre marcature doppietta di D’Arrigo e un gol di Antonio Puglisi.

All’ultimo secondo il Gagliano nega la prima gioia di successo al Real Taormina (3-3): Sembrava fatta, ormai mancavano pochi secondi al triplice fischio finale con la squadra di mister Emanuele Savoca che stava assaporando il primo successo in campionato, stava conducendo per 3-2 sulla formazione del Gagliano, ecco che arriva la zampata di Mirko Corrente che ristabilisce la parità. Una gara ben giocata da entrambe le formazioni, prima parte di assoluta marca taorminese, nella ripresa il ritorno degli ospiti scesi in campo più cinici e con più cattiveria.

La prima frazione si è conclusa con il Real in vantaggio per 2-0, sinceramente il passivo poteva essere più salato per il Gagliano che deve dire grazie al suo portiere Davide Pagliaro una vera saracinesca. Grande prova del Real che si porta in vantaggio con Piero Sturiale al 15’ anche se il suo tiro trova la deviazione di un avversario. Il raddoppio arriva al 27’ con una grande prodezza del capitano Piero Sturiale.  Dicevamo i gol potevano essere di più, ci ha pensato Pagliaro a tenere in gioco la propria squadra, infatti nella ripresa riapre i giochi con il gol di Michele Scardilli (38’),  adesso la gara diventa tirata, gli ospiti premono sull’acceleratore che li porta al 45’ sul 2-2 grazie alla rete di Mirko Corrente. Brutto colpo per il Real, i ragazzi di Savoca non mollano è riescono nuovamente a portarsi in vantaggio con Danilo Di Pasqua. Sembrava fatta……invece proprio all’ultimo respiro arriva il pareggio ospite con Mirko Corrente.

Prima trasferta amara per il Domenico Savio che lascia l’intera posta ai padroni di casa del San Nicolò (9-6): La prestazione dei peloritani è stata buona, ottimi fraseggi con un superlativo Antonino Boccaccio autore di una quaterna, il quinto gol è opera di Giuseppe Briguglio, ma non sono stati sufficienti a portare a casa un risultato positivo. I ragazzi di mister Garaffa, invece, erano chiamati a riscattare la sconfitta dell’esordio sul campo dell’Unione Comprensoriale, ci sono riusciti mettendo in atto un ottimo pressing a sprazzi anche ottime giocate che hanno portato alla tripletta di Mazzaglia ed i gol di Mauro, Raneri, Marletta e di Capilleri.

Primo sigillo della Melas (2-1) nel derby con la Meriense: Pur soffrendo il Melas supera la Meriense è mette il timbro alla prima vittoria in campionato, un successo arrivato grazie al gol di Zullo a metà del primo tempo  che sblocca il risultato superando con grande intuizione Barresi. La reazione della Meriense si concretizza nel maggior possesso palla e nelle parate del portiere di casa Mirabile, Al 25’ l’episodio chiave della gara: Barca lanciato a rete tenta di scavalcare con un pallonetto Mirabile in uscita arriva addosso all’avversario. L’arbitro prima assegna un corner in favore degli ospiti, per cambiare la decisione  caso per il dopo aver prestato soccorso all’estremo difensore di casa, non più angolo ma tiro libero per il Melas trasformato da Bella che porta il risultato sul 2-0. Nella ripresa la Meriense si propone in avanti, il Melas a colpire nelle ripartenze, ma il risultato non cambia, nella parte finale della gara gli ospiti tentano la carta del cinque in movimento, nulla da fare, però ci pensa Mendolia con un tiro all’incrocio a riaprire i giochi. Pressing finale con  tre minuti di recupero, arriva il triplice fischio finale che fa tirare un sospiro di sollievo al Melas che può festeggiare il suo primo successo in C/2.

Il giovane Pantano spezza l’equilibrio tra Futsal Giarre e Montalbano (2-3): Dalla trasferta sul campo della matricola Futsal Giarre la compagine di mister Genovese brinda al successo, grazie al giovane Fabrizio Pantano che realizza il gol del sorpasso.

Una gara equilibrata decisa nel finale con i padroni di casa che pur mettendo tanta grinta, carattere, non sono stati cinici sottoporta sprecando diverse occasioni, poi ci ha pensato il portiere avversario a salvaguardare la propria porta.Il Montalbano, all’esordio in campionato (la scorsa domenica  ha osservato il turno di riposo), è apparsa una squadra ben quadrata, ben organizzata con ottime indivualità, ma soprattutto ha fatto pesare nei momenti cardini dell’incontro la propria esperienza.

A sbloccare il risultato è il Montalbano con Alessio Di Luca Cardillo, la reazione giarrese non si fa attendere arriva il gol di Chillari. L’inesperienza giarrese viene punita da una micidiale è perfetta giocata degli ospiti che si portano sul 2-1 grazie a Claudio Casella. Nella ripresa il pressing del Futsal è incessante, la determinazione viene premiata dal gol di Testa. Il Montalbano ancora una volta riesce con il giovane Pantano a portare a casa il successo per il 3-2 finale.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci