Esordio vincente per il Città di Calatabiano (3-2) al Duilia: in gol Riccina, Barresi e Brian.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Sunday
Oct 21st
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home 1^ Categoria Esordio vincente per il Città di Calatabiano (3-2) al Duilia: in gol Riccina, Barresi e Brian.

Esordio vincente per il Città di Calatabiano (3-2) al Duilia: in gol Riccina, Barresi e Brian.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Buona la prima uscita in campionato per il Calatabiano di mister Eugenio Lu Vito che supera al Calanna il Duilia 81, formazione di Milazzo. Ottima la prestazione di Sciacca e compagni che incassano i tre punti ma ci sono ampi margini di miglioramento. Qualche brivido nel finale per una rimonta che ai tirrenici riesce soltanto a metà.

Primo Tempo: Al pronti via passano soltanto due minuti e De Martino si rende pericoloso con una conclusione su cui Orefice si distende in angolo. Minuto 8 Sgrò effettua un tiro velleitario. Dalla parte opposta replica al 13’ Cantarella, servito da Mannino, svirgolando.

Il match si sblocca al 22’: Riccina riceve palla sulla trequarti, fa qualche passo e poi esplode un destro dal limite che finisce sotto la traversa senza lasciare scampo al portiere. Al 29’ De Martino da due passi fallisce il raddoppio mandando di poco a lato. Mannino impegna severamente Orefice dalla distanza al 34’ guadagnando un corner. Nel finale della prima frazione di gioco respinta d’istinto di Guarneri su percussione centrale di Francesco Torre.

Secondo Tempo: Nella ripresa l’ingresso dell’esperto Dama sarà decisivo. Il numero 17 prende per mano i suoi e pareggia al minuto 9 con una punizione perfetta e molto angolata su cui Guarneri non arriva. Barresi, però, decide di fare la stessa cosa realizzando il 2-1 su punizione fotocopia al 16’ riportando avanti il Calatabiano. Sigilla il risultato un altro neo entrato, Brian, al 24’ finalizzando alla perfezione un contropiede scaturito da un lancio millimetrico di Riccina. Sembra tutto finito ma al 48’ rende meno amaro il risultato il solito Dama che dalla sua zolla gonfia di nuovo la rete per la sua doppietta personale.

Post gara con mister Eugenio Lu Vito (Città di Calatabiano): “Ci tenevamo e ci teniamo parecchio anche per le partite future perché abbiamo un solo obiettivo, quello di fare bene in campionato, in coppa ma soprattutto nel campionato juniores. Abbiamo una rosa di 30 elementi e quest’anno si è creata una bella realtà grazie alla società del presidente Daniele Brazzante che mi ha dato carta bianca e mi permette di lavorare come voglio, come desidero e facendo lavorare tutti i giovani con la prima squadra per farsi trovare pronti per qualunque evenienza. L’etica del calcio va cambiata, se un ragazzo vuole andare in una squadra più importante è libero di farlo perché per noi è già così una vittoria. Oggi non sono tre punti frutti del caso ma del lavoro che portiamo avanti da due mesi. Potevamo chiuderla prima con i ragazzi che hanno mollato ma si sono comportati tutti bene.

Se si perde è colpa mia, se si vince è merito dei ragazzi. Per le palle inattive ci stiamo lavorando anche perché il nostro portiere è un classe 2000 che ha tutte le potenzialità tecniche e atletiche per crescere al meglio. Siamo una matricola per la categoria ma il nostro obiettivo rimane grande.

Una frase che ci appartiene è “Non si diventa marinai se si rimane ormeggiati in porto” quindi bisogna provare il tutto per tutto. Non ci poniamo limiti, né salvezza, né playoff né vittoria del campionato.

Quello che viene ci prendiamo, con rabbia, caparbietà e sicurezza dei nostri mezzi. Bisogna sempre onorare la maglia in una piazza così blasonata con un tifo organizzato degno di una serie D”.

CITTA’ DI CALATABIANO    3 DUILIA 81 2

Marcatori: 22’ pt Riccina, 9’ st Dama, 16’ st Barresi, 24’ st Brian, 48’ st Dama

Calatabiano: Guarneri, Riccina (41’ st D’Agati), Sciacca, Santoro, Trimarchi (10’ st D’Amore), Fatty, Barresi, Mannino (21’ st Ibhafidon), De Martino (12’ st Brian), Cantarella, El Allaoui (1’ st Rizzo). A disposizione: Ferrara, Mileti, Guardione, Ferraù. All. Lu Vito

Duilia 81: Orefice, Irrera (19’ st Pergolizzi), Carrà, Napoli, Chiarenza (27’ st Pensabene), Formica, Irrera, De Gaetano, Sgrò (1’ st Dama), F. Torre (23’ st R. Torre), Salmeri. A disposizione: Di Bella, Gitto, Di Salvo, Bertè, Perdichizzi. All. Gitto

Arbitro: Puglisi di Catania

 

Di Alessandro Famà

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci